giovedì 27 febbraio 2014

Gratin di carciofi in cocottina

Avete presente Bubba di Forrest Gump? Con quella storia dei gamberetti?
Bene, io ho fatto paro paro con dei carciofi (chi mi segue su Facebook lo sa).
Il Santo, dalla sua trasferta romana, m'ha portato un mazzo di carciofi, non di tulipani, narcisi o fiori di campo. No, carciofi. Credo siano mammole.


Io ho gradito moltissimo, molto di più che se mi avesse portato un mazzo di fiori pè davvero.
Non sto scherzando.
Avete mai fatto i tulipani fritti, ad esempio? Eh, fateli, poi mi dite se sono meglio quelli o i carciofi.
L'unico inconveniente, se così si può chiamare, è che a mangiarli siamo in due.
Apro parentesi
(Alice mangia poche verdure e quelle poche che mangia le devo come dire...impiastricciare? Quindi non mangia gli spinaci, ma la torta salata con gli spinaci sì. I finocchi solo crudi e i carciofi solo nel risotto. Le patate anche passate nella lettiera del gatto, ma a chi non piace la patata? Se fate dell'ironia vi tiro un carciofo in un occhio)
Chiusa parentesi.
Dicevo: a mangiarli siamo in due, quindi una cassettata di carciofi è tanta e non è che la finisco subito. Quindi sono quattro giorni che mangiamo carciofi in tutti i modi in tutti i luoghi e in tutti i laghi. Dice che fanno bene al fegato. Il nostro, ora come ora, è da record. Lindo e pulito manco fosse stato lavato con la varechina. Il fegato è talmente depurato che si è commosso. Crudi, cotti, risotto, pasta e chi più ne ha più ne metta. Tutte ricette collaudate, però.
Invece ieri ho voluto provare a fare il gratin di carciofi. Che vojo dì, non è che ci vuole chissà che e basta una googlata per trovare 2453 ricette, però questa la voglio condividere perché la reputo anche molto dietetica. Siete a dieta? Fa per voi.
Non siete a dieta? Bravi, chiudete sta pagina, preparate la pastella e fateveli fritti, date retta a me.
Comunque.
Per il discorso di cui sopra vi metto le mie dosi che sono per 2 persone. Non solo: ho aggiunto qualcosina rispetto alla ricetta originale. Se siete in quattro raddoppiate o andate a occhio.

Ingredienti:
4 carciofi belli grossi
2 cucchiai belli pieni di olio evo
1 ciuffetto di prezzemolo tritato
30 gr di pecorino stagionato e saporito
40 gr di pangrattato
una manciatina di capperi
4 cucchiai di parmigiano grattato
sale e pepe q. b.

Cosa ho fatto io:
ho lessato i carciofi ben puliti interi (mica vi devo spiegare come si fanno i carciofi lessi,nevvero?), lasciando però un bel pezzetto di gambo (perché nelle mammole è buono per un gran bel pezzo).
Mi raccomando: togliete le foglie esterne bla bla bla...acqua salata bla bla bla...il limone sennò anneriscono bla bla bla...cioè, lo sa anche mi' nonna, giusto?
Poi  li ho scolati quando ci entrava la forchetta, quindi cotti sì, ma non sfatti. E li ho lasciati un attimo lì a riposare. Porelli.
In una ciotolina ho messo il pangrattato, il  prezzemolo tritato, i capperi tritati, il pecorino grattugiato, i due cucchiai d'olio e il sale e pepe.
Ho mescolate per bene ed è venuta fuori una pappetta piuttosto asciutta. Qualcuno si è lamentato di questo, invece a noi, il fatto che alla fine il piatto sia croccante ma non unto, è piaciuto assai di più.
Io ho fatto due cocottine monoporzione, perché a noi piace così, ma volendo potere fare un pirofilina più grande, fate come più vi aggrada. Come più vi aggrada ho detto, non so se notate la finezza.
Ho unto con il pennellino le cocottine, poi ho tagliato il gambo dei carciofi  a metà e ho messo via (non buttateli!) la parte finale. Il resto dei carciofi l'ho tagliato per il senso della lunghezza (vanno due carciofi per ogni cocottina). Ho messo un primo strato (possono anche sovrapporsi), poi un po' di trito, poi ancora carciofi. Poi (quante volte sto dicendo poi? Non potrò mai essere una foodblogger anche per questo) ho tagliato a rondelle i gambi che avevo messo da parte e sono andata a riempire gli spazi vuoti della cocottina. Se voi non avete spazi vuoti vuol dire che siete campioni di tetris, sia chiaro.
Infine ho ricoperto tutto con il trito rimasto e il parmigiano grattugiato (perché mi garba che mi ci faccia la crosticina).
Ho messo in forno ventilato  a 180° per 15 minuti  e altri 5 minuti su grill-ventilato, per la crosticina di cui sopra.
Ecco, a questo punto dovrebbero esserci delle bellissime foto del prima, del durante e del dopo, ma io c'ho solo una foto fatta col tablet a cocottina pronta.
Anche per questo non potrò mai essere una foodblogger : appena è pronto noi si magna, e credetemi, non è rimasta manco una briciola.
Provateli: è semplice, veloce e gustosa.



p.s. dovrebbe essere un contorno, ma voi fatene l'uso che vi pare.
E vorrei vedè ;-)






17 commenti:

  1. e ti copio pure questa ;-)
    non ci crederai. o forse si. ho una cartella "Simo" dove salvo tutte le tue ricette
    huahahaha roba da matta chesareiio :)
    loviù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. addirittura una cartella???? Ma io t'amoooooooo!!!!! e comunque sei coraggiosa! :-D

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. come già ti dicevo, la tua foto è molto più invitante di quella vista "di là", quindi mi hai quasi convinto :)
    diciamo che io ho fatto la tua stessa fine, ma con i broccoli: son 3 giorni che mangio broccoli (a pranzo e a cena eh, e non sto a dire una cosa per far ridere), mio marito dice che fanno bene all'intestino... fai tu!
    buona serata :D
    baciiii

    P.s. quella di sopra son sempre io :D

    RispondiElimina
  4. guarda che i tulipani ed il petalo di qualche altro fiore indorato e fritto è la fine del mondo.............. epppoi da fudbloggher ti dico che ci sono molte ricette con i fiori io ciò il libro........................se in futuro ti serve te lo presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, anche la salvia fritta è bona, ma vuoi mettere il carciofoooo???? :-D

      Elimina
  5. Anche io sono carciofo-dipendente ma dopo averli propositi e riproposti per giorni e giorni per evitare di subire in ammutinamento in casa mia..li surgelo belli puliti pronti per essere propositi e riproposti!!!!

    RispondiElimina
  6. Volevo dire "proposti e riproposti"...evviva il t9 del nuovo cellulare...

    RispondiElimina
  7. Buone!

    Grazie, io sono a dieta, e ho anche dei carciofi!

    :*

    Maira
    inunastanzaquasirosa.blogspot.it

    RispondiElimina
  8. Ciao Simo!
    Io la tua ricetta l'ho capita (dovrò preoccuparmi ?) e mi è pure piaciuta, per cui penso che la proverò a fare. (devo preoccuparmi il doppio?)
    I carciofi fanno bene, mi piacciono...ma hai mai pensato che quando ne hai troppi li puoi anche congelare? Ahahahahahah!
    Ti mando un bacione. :-D
    Nunzia
    PS.
    Sto pensando davvero a Firenze...aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaah! (sospiro!)

    RispondiElimina
  9. Oddio Simo'!
    Per un attimo quando ho letto la prima riga ho pensato tu avessi piantato i carciofi sul balcone!!!
    Me so detto: "Evvai! Se ci è riuscita la Simo allora lo posso fa pur'io!" :D :D :D

    Senti, se ti sono avanzati due carciofi, falli alla romana (senza che perdi tempo a gugglare!)

    BaSci :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bravo, mi hai evitato di googlare! ma come sei perspicaceeeee!!! :-)))

      Elimina
  10. insalata di carciofi, carciofi in fricassea, fritto di carciofi, gratin di carciofi, pasta ai carciofi....carciofi e ancora carciofi....mi torna in mente Bubba Gamp gamberi!!!! Fortissima!
    Anche io ne mangerei a iosa...il problema è che piacciono solo a me qua...mi trasferirò a casa tua a sto punto! ;)
    Buonissimo il gratin che hai cucinato

    RispondiElimina
  11. Apro x leggere la ricetta, mi perdo nel tuo racconto,rido da sola davanti al pc........e ora devo rileggere perchè questa cocottina di carciofi va fatta ;) Sei bravissima....

    RispondiElimina
  12. Hey, very nice site. I came across this on Google, and I am stoked that I did. I will definitely be coming back here more often. Wish I could add to the conversation and bring a bit more to the table,but am just taking in as much info as I can at the moment. Thanks for sharing.

    mango drinks

    RispondiElimina
  13. Pretty! This was an extremely wonderful article. Many thanks for supplying this information.

    Check out my weblog web design chicago

    RispondiElimina

Nel frattempo, visto il periodo, vuoi una tazza di thè?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails