mercoledì 15 maggio 2013

Il nuovo arrivato




Non è finto, è vero. Straordinariamente vero. Anche se sembra un pupazzino, però.
E io sono innamorata e impazzita nell'arco di due ore, che ve lo dico a fare. Guardate che muso.No, vabbè, parliamone!Sì, parliamone. Questo è il nuovo arrivato a Casa di Simo. Un maschio rosso probabilmente a pelo semilungo, un misto tra il Re Leone e Romeo degli Aristigatti. Abbiamo subìto il suo fascino, non ce n'è.



E siamo tutti contenti di averlo con noi, tutti tranne Minù che è incazzata nera. O almeno mi pare. Stamattina è entrata in casa tutta tronfia come la Regina indiscussa del castello e, tho!, c'ha trovato il principino che trotterellava per i cazzi suoi in cucina. Si è bloccata, l'ha guardato, si è avvicinata e ragazzi, avete presente la pubblicità delle Vigorsol? Dove lei stappa la bottiglia e manca poco dal getto d'aria le si stacca la testa? Paro paro. Gli ha dato una soffiata che manca poco il micio me lo ritrovo nell'acquaio. Lui è rimasto col pelo tutto indietro, un po' così, tipo viaggio in Vespa senza casco. Ma è rimasto al suo posto. Lei, non contenta, gli ha girato intorno e gliene ha fatta un'altra. Credo che il sottotitolo sia stato “QUESTA E' CASA MIAAAAAAAAAA!!!Brutto nanerottolo rosso di merda!!ARGHHHHHHH!!!!” Poi è voluta uscire e ora è fuori, sulla sedia da giardino, girata di culo. Cioè, manco mi guarda. Le passerà di sicuro, lei fa così ma ogni volta che c'è un gatto nuovo, fa l'incazzata per mezza giornata e poi offre pure la sua ciotola. Che poi, ma cosa si incazza? Non è credibile una gatta che fa queste scene e poi si scansa per far mangiare nella sua ciotola due ricci. Lei c'ha da tenere la parte ovviamente, ma Gassman non c'è per nulla. È un'attrice nata.
Comunque lui è...
lui è...
No, ma seriamente pensate che trovare un nome a un gatto sia facile?
Ma quando mai. Il toto nome è iniziato domenica e non vi dico le varie opzioni.
Io volevo chiamarlo Oscar, come suo padre. Ma non piace ad Alice.
Il Santo voleva chiamarlo Ottavio.
Ottavio, vi rendete conto? Mi poteva anche piacere ma mi verrebbe da metterci anche chessò...Decimo Meridio. Ottavio Decimo Meridio, il gladiatore... Wow!!
Alice si è ficcata due dita in gola.
Lei ha proposto Ciuffo.
Ve prego, gnaàpossofà. Poi mi viene in mente la Colò sull'aereo col koala della kinder, per carità.
Mi piaceva Snoopy. Mi hanno risposto “È un cane”
Mi garbava un casino Lenticchia, o Mirtillo. Alice, visto che è rosso, ha proposto anche Ribes. Andrea ha minacciato di andarsene di casa.
Alice ha rilanciato con Matisse o Bizet, per proseguire (dopo Minù) con gli Aristogatti, io ho detto ma anche no e se deve essere Disney allora Nemo. Mi hanno risposto “È un pesce”
Wisky no, perché avevo già un gatto che si chiamava così.
Nomi tipo Batuffolino, Briciola, Pallino, Ciccino, Amorino, Cuoricino, insomma quelli ad alto tasso glicemico non ci garbano.
A me e al Santo piaceva molto Artù, ma Alice ha detto “Vi lancio la tavola rotonda”.
Che poi il nome non è da sottovalutare, cioè deve rispecchiare un po' il carattere, no? Se hai un micio tremendo che si attacca alle tende, ti sfrangia il divano e ti caca nella scarpiera, hai voglia di chiamarlo Amore, Zuccherino o Batuffolino. Questo è una iena. Al contrario se hai il micetto più piccolo della cucciolata, timido e introverso è inutile che tu lo chiami Golia o Zeus, cioè gli sta male, capisci?
Quindi abbiamo una giornata per capire quale sia il carattere di questo micio e a dire il vero ha iniziato alla grande. Tipo che è stato bravissimo perché dopo un'ora che era in casa ha già fatto i bisogni nella cassettina, è coccolone, si fa abbracciare e accarezzare, se ti avvicini ti viene incontro e cerca le mani. Dall'altra è un tipo strambo che, visto che lo sportello della cucina era aperto, ha fatto un triplo carpiato tra la pattumiera e i saponi per poi andare a fare una giratina sotto la cucina. Ho dovuto smontare lo zoccolino perché lui da dentro la stava prendendo a testate miagolando “Fatemi uscireeeeeeeeee!!!” Quando è uscito aveva dei rotoli di polvere addosso che quasi non lo riconoscevo. Era improvvisamente diventato grigio e lanoso come se l'avessi messo in lavatrice insieme a un maglione nero di cachemire. E poi è coraggioso. È alto meno di un barattolo di pelati e si vuole lanciare dalla panca senza paracadute, lui. E poi rotola che è una meraviglia. Soprattutto quando gioca con un filo e si rizza sulle zampe posteriori. Tiene la posizione per due secondi netti poi gli pesa il culo e si cappotta.



E poi ha già i suoi gusti ben precisi. Per esempio gli piace la panca. Ma siccome è nano parecchio, quando ci vuole salire miagola. Tu lo metti sopra e lui si cheta. Bho, pare finto.



A volte dorme:


Altre volte è molto interessato alle attività di famiglia, tipo lo studio dell'inglese da parte di Alice.


E ora, dopo tutte queste attività e queste sue scelte, lo abbiamo guardato bene negli occhi cercando di capire che nome gli stesse bene. E subito ce n'è stato uno, soprattutto dopo aver visto questa foto. Vi presento:


Charlie. Cioè, senza volerlo è venuta fuori sta foto. Non c'è Batuffolo che tenga, questo è un Charlie fatto e finito, gli sta proprio bene.
È o non è un ganzo? Io lo adoro già.
Voi che nomi avete dato ai vostri animali domestici? E perché proprio quel nome lì?
Ora scusate, vado a stritolarlo un pochettino!





68 commenti:

  1. che bono sto batuffolo! ^_^
    francesca














    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per ora è bravo, speriamo stanotte non ci faccia 'na serenata!!

      Elimina
  2. La buonanima di Skywalker era Anakin sputato, ombroso ed al posto delle unghie aveva delle spade laser.
    Il suo socio Jar Jar Binks pensa solo a mangiare.
    Il prossimo gatto spero non somigli a Yoda.
    Verde non si può guardare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che nomi facilini!! ^_^

      Elimina
    2. Mi intrufolo ... io ho il gatto Yoda, non è verde, ma la faccia è quella!!

      Elimina
  3. il Charlie Cat è azzeccatissimo!!!
    speriamo porti bene :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora siamo i Charlie's Angels! uahuahuahhauahhahuahuah!!!

      Elimina
  4. CHE BBBBBONOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!
    Lunga diatriba a casa mia sul nome da dare alla micia. io volevo "Elisabetta II" ma era troppo lungo. Poi ho scelto Miss Marple ma poi faceva troppo vecchietta. Poi è stata la volta di Coco ma in casa mi hanno detto che sembrava il nomignolo di un'amica di Ruby.
    Infine è stato scelto MISS LEMON, come la segretaria arguta di Poirot.
    Ma tutti in casa la chiamano "amore" ciumbina" e via discorrendo. Ha gia delle crisi di identità sta gatta.

    ps l'ho gia detto che sto micetto è meraviglioso???????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un applauso per Elisabetta II, troppo avanti! Miss Lemon è bello, molto inglese of course!!

      Elimina
  5. oh mamma che bello!!! benvenuto Charlie! concordo coi nomi... bisogna inzeccarli, devono cadere bene anche col carattere...io la mia l'ho chiamata quinoa (il mio vicino poi l'ha ribattezzata "qui-no" :D) perche' e' un simil cereale a palline, che va da tutte le parti, pero' fa tanto bene: e lei e' uguale!nn sta mai ferma ma e' anche una gran coccolona (e puo' solo farti bene!) godetevelo il vostro piccolo micino, sono troppo belli!
    Martina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quinoa...non ci sarei mai arrivata, nemmeno tra cent'anni. Strano ma ganzo!!

      Elimina
  6. oddio, lo voglio anch'io ...mammachebellocheèèèè. comunque: io ho avuto un canarino (cochi - ma non ti so dire perchè l'ho chiamato così. avevo 4 anni)
    poi un micetto bianco (senza nome. ha resistito a casa con noi 3 giorni finchè non ha grattato il divano di pelle di mia mamma e così abbiamo dovuto ridarlo ai suoi padroni originari)..2-3 pesci rossi, a cui non abbiamo mai dato il nome. poi basta. adesso vorrei un cucciolotto, ma la casa è piccola, non ho il giardino e sto fuori dalle 7 di mattina alle 7-8 di sera. lui morirebbe entro 2 giorni, così mi accontento della collezione di peluches (tutti senza nome). marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se prendevi un altro canarino potevi chiamarlo Renato, con Cochi ci stava bene! :-D

      Elimina
  7. Te non lo sai, ma il micio rosso è il mio sogno!!!!!! ne ho 2 che girellano x la Tenuta, ma ne voglio uno tutto mio! E si chiamerà Leo!

    RispondiElimina
  8. ma quanto è bello!!!
    Anche il mio da cucciolo aveva gli occhi azzurri, poi crescendo sono diventati giallo-rossicci come il pelo.
    Ci abbiamo messo una settimana per trovargli il nome (soprattutto perchè non sapevame se era maschio o femmina ...), poi, visto il caratterino da monello, l'abbiamo chiamato SKIZZO! Mai nome fu più azzeccato! Schizza da una parte all'altra della stanza in continuazione, è molto giocherellone, salta dappertutto, non sta mai fermo, fa gli agguati alle gambe quando passi ...
    è un amore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io avevo pensato a Skizzo, poi bho, non mi convinceva, però sul tuo mi sa che calza a pennello!

      Elimina
  9. A parte che lui è bellissimo e una grattar come me è stata sedotta al primo sguardo... ^________^ io ho avuto un gatto persiano color champagne quando ero piccola e tra miele e kiss abbiamo scelto KISS...da 12 anni ho una gatta persiana grigia mia ma che vive con i miei (perché alla fine si sono troppo affezionati per portarmela via) e lei si chiama KEII è un nome giapponese che significa rispetto...e lei lo è è molto sulle sue.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma i persiani, sono così, no? anni fa anche noi ne avevamo una, Isotta, e non ti dico col giardino in che condizioni tornava (quando ce l'hanno regalata abitavamo in un appartamento). Ma è sempre stata una gatta con pochissima personalità...

      Elimina
    2. La mia ti dirò di personalità ne ha da vendere...come dici tu era il maschio ma lui povero era succube di noi bambine che gli facevamo veramente di tutto. Anche la mia adesso gira in giardino...e raccoglie foglie sul suo cammino.

      Elimina
  10. Simo, sto svenendo e rinvenendo da mezz'ora davanti al desktop... tra un pò qui in ufficio chiamano il 118... :*)))

    Questo CHARLIE è BELLO da morireeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee e c'ha quella boccuccia rosa che gliela masticherei.... rosa bigbaboll... mammamiaaaaaaaaaaaaaa

    Ora, cerco di riprendere un certo contegno (e ti rubo un par di foto come desktop) e ti dico i nomi dei miei tre gatti:

    MIMMILEI ('na storia luuuuunga 'sto nome...)
    PIRU'
    PINI (non come gli alberi, ma come diminutivo di NOCCIOLINA, che è il suo nome "ufficiale" sul libretto... vabbè... 'n'arta storia lunga...)

    Quando hai descritto la reazione della Regina di casa, m'è parso di vedere identica-identica, quella di Mimmilei quando arrivò Pirù (5 anni fa) e Pini (8 mesi fa)... :*)

    Ognuno il suo carattere, ognuno da amare così com'è!

    Tante coccole al Principino (e fanne qualcuna anche alla Regina ^^)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche te coi nomi sei messa benino!!Che nomi particolari. Prendi, prendi pure le foto di Charlie, io tanto gli sto facendo un book!

      Elimina
  11. Ecco, ho gli occhi a cuoricino e ho letto e guardato le foto senza riuscire a trattenere stupidi mugolii e versi idioti. Chissà perchè appena l'ho visto ho pensato "Grissino". Ma Charlie gli sta proprio bene. Mmmmh! Torno su a rileggere e a fare altri gridolini ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da come mangia è tutto tranne Grissino!

      Elimina
    2. Allora era più indicato Pagnotta ^^

      Elimina
  12. ma che amore!!!!!!!!! stritolalo un pochino da parte mia!!!!

    RispondiElimina
  13. Bellissimo io amo i gatti maschi ho una femmina avuta in eredità da suocera deceduta femmina se la fa solo con il maschio...di casa a due zampe a me mi snobba salvo quando gli do al mattino un cucchiaio di umido lei solo roba secca allora è tutto uno struscio poi...culo sempre verso di me.... suocera poca fantasia chiamata Cicci che ora maritozzo trasformato in Ciccia e pensare che è magra....uffaaaa ... voglio un maschioooooooo buona serata e stritola Charlie per me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 'Voglio un maschio' come slogan è molto bello :-D

      Elimina
  14. stropiccialo un pochino anche per me!
    E' bellissimo!!!

    RispondiElimina
  15. Ciao Simo! Questo micino è veramente fighissimo, troppo carino!
    Noi di disavventure con i nomi ne abbiamo avute parecchie!!! Il nostro primo gatto, una femminuccia, ci si è catapultata sui piedi già a pancia all'aria, di una coccolezza tale da essere quasi troppo, dava confidenza a tutti e finchè non le facevi le coccole non ti lasciava in pace. Da questo Cleopatra, detta Cleo, per ovvi motivi di facili costumi. Peccato che poi si è scoperto essere un maschio... Ormai si era abituato al nome, per cui abbiamo aggirato l'ostacolo omettendo la C: è rimasto Leo, come Leone, il suo segno zodiacale. Bello, estroverso, piacione, ce le aveva tutte le caratteristiche del leone!
    Un bacio!
    Alessia & Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehm...che bella sorpresina!Ma non ha mica avuto dei problemi di doppia personalità? Avrà detto "Ao!Io so' maschio e me fanno passà da femmina!"

      Elimina
    2. Ehm...che bella sorpresina!Ma non ha mica avuto dei problemi di doppia personalità? Avrà detto "Ao!Io so' maschio e me fanno passà da femmina!"

      Elimina
  16. Charlie è bellissimo e sembra molto tranquillo da come lo descrivi. Proprio stasera la veterinaria mi ha detto che il mio Alvaro, per essere un mezzo roscio è piuttosto di buon carattere, al contrario di quanto accade di solito, lo auguro anche a te. Lui si chiama Alvaro perché quando lo ho trovato avevo un alunno che assomigliava tutto spiccicato ad Alvaro Vitali (Pierino!) però con i capelli rossi quindi... L'altro a pelo lungo si chiama Geppo, ha la coda come un piumino e qui da noi c'è un'impresa che pulisce camini che si chiama così. Il terzo, Biro, si chiama così perché sembrava completamente nero, dico sembrava perché dopo qualche settimana che trovavo pelo bianco sul suo cuscino, ho capito che è tutto bianco con solo la punta del pelo nera, per cui è un micio double-face: nero se lo carezzi nel verso del pelo, bianco se lo passi contropelo.
    Ciao, un bacino sul nasino a Charlie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, ma il gatto duble face mi mancava!!Troppo ganza questa cosa!

      Elimina
  17. LAURA SOAVE (fb)15 maggio 2013 20:25

    ...ehi che bel gatto!!!! Il nome è azzeccatissimo!!! I miei gatti, sino ad ora ne ho avuti 5 e ora sono 4, li elenco per anzianità:
    CAMILLA (persiano-soriano) 17 anni
    CIAMBELLA (europeo) 9 anni
    LILLO (europeo) a mezza pensione (ossia non dorme in casa da noi e ha una sua padrona) avrà all'incirca 5-6 anni il suo vero nome deve essere Tom o Tommy boh! ma non viene comunque eh eh eh
    GIGIO (soriano) è mancato poco tempo fa... all'inizio si chiamava GREMLIN era bruttino e poi TOPO GIGIO e infine GIGIO 5 anni
    PALLINO (persiano muso schiacciato) scappato dal padrone per maltrattamenti e ci ha scelti.........in base ai vari giardini qui intorno....era ETTORE ma se lo chiami con quel nome niente da fare.......per cui è PALLINO lui avrà 2 anni

    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pallino e Camilla erano i nomi dei gatti di mia zia!Lei pacioccona e lui altezzoso. Lo so, in genere è il contrario!

      Elimina
  18. Bello!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Il labrador si chiama Tommy perchè.... perchè ha un muso da Tommy. Punto
    La golden retriever si chiama Kai, ma il nome glielo hanno dato i suoi ex proprietari
    Ma la gatta..... la gatta si chiama Pimpa perchè appena arrivata (batuffolina come Charlie) si è addormentata con la lingua fuori, proprio come la Pimpa di Altan (echissenefrega se è un cane!). e alla veneranda età di 13 anni spesso lo fa ancora..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Pimpa era uno dei miei fumetti preferiti sul corriere dei Piccoli!

      Elimina
  19. MICIOOOOO!!! *_*
    Io amo troppo i gatti! Ed è l'unico amore che mi viene corrisposto :D
    Parlando di nomi: al momento ho un micione grigio di nome Potito. Sì nome insolito. La storia è questa: mamma guarda il tennis è c'è tale Potito Starace e scatta la battuta "Ma che razza di nome è?""Ma te lo immagini da poro bimbo che va in giro con un nome simile!!!""Chissà quanto l'han pigliato per il culo =_=""Mamma è un nome perfetto per il prossimo gatto!!!" E Potito fu.
    Assieme a lui era arrivato il fratello, ormai dipartito... Anche quello un bel micio vispo e rosso! E per via del colore lo chiamai Orazio come quello di CSI Miami :P
    Fino a poco tempo fa c'era anche Tato. Un birbone mammone, totalmente impedito nel salto =_= Sì per quello non ho neanche dovuto pensare al nome. Era un Tato fatto e finito!
    Il prossimo micetto in arrivo sarà nero e verrà chiamato Gordon. Perchè a papà piace l'omonima canzone dei Nomadi.
    Nella lista il prossimo nome da spuntare c'è Osvaldo :P
    Poi in questo continuo andirivieni di gatti vive allegro nella suo gabbione a due piani il mio criceto. Hannibal Lecter. Morde. Ha morso anche il gatto =_=
    Comunque concordo con te, dare un nome ai propri animaletti è difficile. Anch'io tendo a cercare il nome adatto al carattere o a certe caratteristiche. Per esempio una volta chiamai una gatta Bianchina, non perchè fosse bianca anzi, era molto nera e poco bianca ed ecco spiegato il nome. Una volta chiamai una gatta Bella perchè mia madre la trovava bruttissima :P
    Il massimo credo di averlo dato con una cucciolata di 6 gattini. Volendo per forza collegare i nomi li chiamai come i personaggi dei Peanuts (Charlie, Lucy, Sally, Patty, Linus e Replica). Inoltre in quel periodo avevo anche un cane bracco bianco e nero quindi ci stava troppo :P
    Un bacio al tuo amabile micetto :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, te prego...il mio babbo si chiama Osvaldo! uahuauhauahuauhhauhahha!!!!

      Elimina
  20. E' semplicemente adorabile e il nome scelto lo trovo azzeccatissimo! Io ne ho due belli grandi ormai: Tato (deriva da Patato) e Birillo....in realtà il secondo sarebbe un gatto di razza (ragdoll) e avrebbe meritato un nome più "serio" diciamo ma...appena l'ho visto, piccolo e batuffoloso che rotolava mentre correva, il nome è uscito spontaneo...ovviamente l'allevatrice si è fatta una grossa risata..vabbè. Ancora oggi lo guardo e penso che sia proprio il nome per lui XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conosco il ragdoll, è un bel gattone.

      Elimina
  21. È stupendo!! E il nome pure!!
    La mia...si chiama Carlotta.
    In realtà doveva arrivare un'altra micia, unica femmina di una cucciolata di Carlo Alberto, Carlo Magno, Carlo Augusto, ecc ecc...(la proprietaria NON è amica mia!!!) e quindi battezzata così.
    La micia ci è sfuggita, regalata ad altri, ma il nome curioso è rimasto!
    Appiccicato a un'isterica bianca, pazzoide e selvatica, che ora risponde al suo nome, a qualsiasi cosa finisca in 'otta, a "bestia", a "animale" ed ad altre simili amenità.
    Scoprire che la prozia novantenne, da tutti chiamata Carla, in realtà ha lo stesso nome di battesimo...è stato un BEL momento (una di quelle FDM da segnare sul calendario). Però adesso tutte le sere quando le si telefona chiede della "sua" gatta! ;-)

    RispondiElimina
  22. bellissimo il piccolo Charlie, complimenti. Io ho 2 tartarughe di terra. 3 anni fa abbiamo preso la prima che ci avevano venduto come femmina (era un cucciolo di pochi mesi) e l'avevamo chiamata Perlina (perchè a me piace creare bijoux) l'anno scorso abbiamo scoperto che è maschietto e mio figlio (4 anni ad agosto) ha iniziato a chiamarlo Chichì e abbiamo deciso di dargli questo nome, a maggio dell'anno scorso abbiamo comprato una femmina adulta (con la speranza di farli accoppiare) e io ero ben felice di chiamarla Perlina e invece anche a lei abbiamo deciso di dare il nome con cui la chiama mio figlio e cioè Panina e quindi le mie tartarughe si chiamano Chichì e Panina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti sono quasi sempre i bambini che scelgono il nome agli animali, vero?

      Elimina
  23. Troppo bello 'sto roscetto!
    Mai avuto gatti in vita mia, anche se mi piacciono tanto. Casa mia, pur essendo grande, non ha balconi e ho anche paura di non essere una buona padrona. Però mesi fa avevo letto un annuncio in cui davano via una micetta sorda, bianca con gli occhi bicolori. Essendo sorda pure io mi è partito l'istinto di solidarietà, mio figlio ha approvato entusiasta, ma l'inserzionista non mi ha mai risposto. Se l'avessi presa, l'avremmo chiamata Neve...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato, sarebbe stato perfetto anche il nome. Dài, magari in futuro...mai dire mai.

      Elimina
  24. Ciao! Ti ho assegnato un premio sul mio blog. Spero ti faccia piacere.
    Lilli
    www.icapriccidililli.blogspot.com


    Il gattino è bellissimo. Io adoro i felini, hanno un fascino particolare.

    RispondiElimina
  25. Il mio piccione domestico l'abbiamo chiamato Gaetano come il santo del giorno che lo abbiamo trovato cascato dal suo nido. Si , un piccione. È ci manca assai.

    RispondiElimina
  26. Il mio piccione domestico l'abbiamo chiamato Gaetano come il santo del giorno che lo abbiamo trovato cascato dal suo nido. Si , un piccione. È ci manca assai.

    RispondiElimina
  27. Grazie dei vostri complimenti, riferirò a Charlie! auhauhahahuahhauah!!!

    RispondiElimina
  28. Il tuo gattino è meraviglioso!
    Io ne vado a prendere uno lunedì. la proprietaria dice che devono stare un pò con la mamma ed è nato il 5 marzo.
    Sono andata a vederlo. è stato così coccolone e pigro che mi è venuto in mente il nome Pedro. Mi pareva facesse la siesta!!

    RispondiElimina
  29. ehilà Charlie, ben arrivato nel mondo degli umani gattofili. I miei 4 ragattini di casa ti salutano con vari miaoooo mrrr miaooomrrr e senza soffiate. Loro sono: Rick, quando lo ho preso mi hanno detto che si chiamava Ercole .... un magrolino che ballava alla Nureyev, il grande ballerino russo!! No! Rick va bene ed ora corre e salta malgrado i suoi 17 anni. Poi c'è la sua coetanea Minoue, tutta coccole e miagolii acuti, seguono i fratellini di 7 anni, Matisse e Pablo. Il primo ciccione e rosso ed il secondo, con uguali disegni sul pelo, ma scuro, è il figlio-coccolone che ti aspetta e ti corre incontro facendoti le fusa. Be' è un bel match quotidiano ... in casa!!!!
    baci ed ovvie tante fusa!
    Paty

    RispondiElimina
  30. Oltre al fatto che mi sono sciolta tutta quando ho visto la foto, amo i gatti e i rossi in particolare... Charlie mi ricorda la mia micia che non c'è più, aveva gli stessi occhioni vispi, spero che non gli somigli nel carattere visto che lei era una vipera!!! I miei due teppisti sono Thor (rosso sbiadito) e Loki. I nomi derivano dal film Thor, sono identici agli attori!!! Dimenticavo ho anche una tartaruga di nome Ettore.

    RispondiElimina
  31. oddio che bello!
    Il mio micio si chiama Morfeo...e se l'è scelto da solo. Siamo in 4 in casa e poiché non riuscivamo a decidere abbiamo scritto 4 nomi su 4 foglietti di carta che abbiamo appallottolato e buttati a terra....quello con cui lui ha deciso di giocare è diventato il suo nome....questo quando non si ha nulla da fare in casa ahaha

    RispondiElimina
  32. A be' , di gatti ne ho 11 ,perciò siediti che attacco con la lista :D
    C'è Pablo, Pedro, Matilde e Nina, fratelli nati qui da una gatta incinta capitata in giardino e battezzata Olivia da quanto era secca (solo pancia, ne ha fatti 7 ) .Poi Camilla, Pippo, Tommy, Leo (da Leone, tanto era sempre ingrifato da piccino ). Poi c'è Mau ,rompicoglioni tale e quale a mio figlio Mauro (me pareva brutto chiamarlo con lo stesso nome, così è stato abbreviato in Mau...a buon intenditor :D )C'è PiDì (gatto rosso ;) ) e Quesada, come la focaccia messicana che mia figlia doveva andare a mangiare quando ha trovato la piccina, abbandonata e che dalla fame si mangiava le noccioline salate del bar
    Ciao. Cesj

    RispondiElimina
  33. Ps Certo che Charlie è proprio bellissimissimo <3 <3
    Cesj

    RispondiElimina
  34. oddio che amore!!! I miei gatti si chiamano Nero e Pelo. Quando li ho presi erano due fratellini striminziti, dal pancione gonfio di vermi e la codina a spillo. Pelo, dei due, era quello meno spennacchiato, da cui il nome (profetico, ora è un maestoso soriano). Nero invece, indovina di che colore è?

    RispondiElimina
  35. Ciao Simo !! Che bel batuffolo... la nostra micetta si chiama Sheena, per via del suo carattere un pò ... selvaggio!! Si lascia accarezzare comunque ... è adorabile!! Una carezza da parte di Sheena al piccolo Charlie e a Minù!!

    RispondiElimina

Nel frattempo, visto il periodo, vuoi una tazza di thè?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails