sabato 5 maggio 2012

SHABBY CHIC:PUOI FARLO


Quando manco da più di una settimana da questo blog, preoccupatevi.O sono malata, o sono partita, o semplicemente sto creando. E creando qualcosa di grosso, perché per fare cosette piccole impiego poco tempo o scampoli di giornata, mentre quando ho in mente delle grandi cose, queste assorbono la maggior parte del mio tempo.Come se noi donne poi ne avessimo tantissimo. Comunque.Come vi dicevo in questo post avevo in mente un progetto un filino difficile e ambizioso.Trasformare un semplice e anonimo mobile in pino naturale, questo di Ikea, in qualcosa di colorato e personale. Da così:

A così:




Sì, l'ho fatto io. Sì, si vede. Sicuramente poteva essere fatto meglio, ma per  essere la prima volta sono soddisfatta. E' la prima volta che shabbo. La tecnica shabby chic mi affascina molto e io, donna intelligente, mica inizio con una minchia di cornicina. Nooooo.Mica inizio a shabbare chessò...una scatolina, per fa' una prova, per vedere se mi riesce. Noooooo. La genia che fa? Non ha mai shabbato e lo fa per la prima volta su un mobile! Roba che rischiavo di buttare dalla finestra 165 euro. E quell'altro genio santo che fa? Mica la persuade dicendo "Sei matta?" Nooooo. Le dice "Tu sai cosa fare. Mi fido di te" E così, una volta acquistato il mobile, è cominciata la mia ricerca per vedere sta tecnica.
Non ho trovato una beata fava. Ho raccolto informazioni qua e là, ho letto, mi sono documentata e mi son diretta al mio negozio di fiducia Faidate. Fortuna ha voluto che quel sabato ci fosse la ragazza che tiene i corsi. E stava facendo un corso di shabby? Eccerto che no. Stava cazzeggiando al piccì. 
"Ehm...mi scusi.Vorrei tingere un mobile...la tecnica shabby, sa?"
Credo che  la mia faccia sia stata molto convincente o decisa perché lei non mi ha chiesto "L'ha mai fatto?"
"E' sicura?"
"Ha mai seguito un corso?"
Ma, annuendo, mi ha messo subito in mano tutto l'occorrente, mentre io snocciolavo le poche nozioni che conoscevo per avere conferma. Oddio, che pena. Fatto sta che sembro convinta, le so tutte. Faccio così, poi faccio cosà, poi colà e alla fine è fatto il mobile. Sìììììììììììììì!!!
La ragazza che tiene i corsi mi dà fiducia, la mia famiglia pure e allora che aspetto?
Aspetto una bella giornata, tanto per cominciare, perché qui pare autunno e si sa, dipingere fuori con la pioggia mica va bene. Dopo aver pregato tutti i santi (compreso il mio), il Signore mi regala due giorni di sole e io armata di entusiasmo mi accingo al mio grande progetto. L'idea era di creare una cassettiera sui toni dell'azzurro da mettere su una parete vuota della camera da letto. Dopo l'intervento di Nello, avevamo deciso di lasciarci del tempo per occuparla al meglio. Niente comò classico con specchiera, niente mobile identico alla camera, niente specchi, ma qualcosa che, non potendo essere uguale, doveva per forza staccare. Della serie: se non ti integri, ti faccio risaltare.
Insomma, trasformandomi in Nina-l'imbianchina, mi dipingo col mini rullo (che piacevole scoperta!) TUTTI I PEZZI che il signor Ikea mi ha ficcato nella scatola. Lo so, il mini rullo pare un tampax, ma che devo fa' ???



Dopo due mani di bianco, pareva che la tinta me la fossi pure sniffata. Sono artista dentro, mi dipingo pure per conto mio. Per rimanere pulita dovrei indossare uno scafandro, per dire.
E fin qui è stato facile. Il difficile arriva adesso: candelare (candelare?), insomma passare una candela in alcuni punti strategici.Questo è il segreto per avere l'effetto invecchiato, molto shabby.Quindi è consigliato nei punti di maggiore usura come gli spigoli, i pomelli, etc. etc.

Il risultato finale è uguale a prima. Non si vede una beata mazza. Solo in controluce possiamo vedere dove si è passata la candela.
A questo punto siamo pronti per tingere il mobile del colore che più ci piace. Con un altro mini rullo. Guardate che il rullo è facile abbestia, evita che si vedano le pennellate e va via che è una meraviglia. Da oggi farò uno slogan "Mai più senza rullo". Nei piccoli punti dove il rullo, ovviamente, non arriva bene, ho ritoccato a pennello, ma davvero sono solo pochi cm.

Oh: E' pronto. Ora manca solo l'effetto usurato, invecchiato, shabbato o chiamatelo come vi pare. 
Per prima cosa ho scartavetrato i pomelli. Guardate la differenza. E guardate come lavoro.Manco fosse un pic nic all'asilo.E guardate la staccionatina. Il Santo ci tiene ("Simo, ma un post sui miei lavoretti, no?"
"Enattimo". Due anime e un neurone)

Poi ho fatto il lavoro grande e mi sono messa a scartavetrare la cassettiera e i cassetti smontati (Il Santo ha detto: "E' l'ultima cosa che va montata" e se lo dice lui...)
Dopo essermi fatta un braccio destro grosso come un prosciutto di Parma e passare da incompresa col vicino di casa ("Ah.Lo scartavetri e poi lo dipingi. Brava" 
"No, Prima l'ho dipinto e poi lo scartavetro"
"Ma così è tutto rigato"
"Appunto") ,
è pronto per essere montato  e trasferito in camera da letto. 

E ovviamente 'addobbato a tema'. Visto che non ci piaceva un ulteriore specchio, abbiamo pensato a cosa poteva starci e il nostro (anzi l'idea è venuta a me) cervello bacato ha partorito un remo. Va là. Dove ho appeso un cappellino di cotone prettamente estivo e dei piccoli pescetti di legno.



Sopra mi piaceva l'immancabile lanterna (vi ho mai detto che ho un debole per le lanterne?) e le nostre conchiglione raccolte qua e là. Ovvio che ora è così, magari tra un mese c'è sopra qualcos'altro. Chevvelodioaffà.

Visto che di mare si tratta non potevano mancare dei pesci. Ma potevo io trovare dei pesci  normali? Ennò. Son pesci country. E non so manco se sono da camera da letto, ma a me mi garbano una cifra.







Ora.Che vi piaccia o meno non ha importanza, l'importante è che se decidete di intraprendere questa tecnica, vi consiglio di non seguire ME, ma di affidarvi a dei corsi, a dei buoni tutorial o a chi sa insegnarvi sicuramente meglio. Tutto sto pappiè era per farvi capire che si può fare. Più o meno, ma si può fare. E non fatevi scoraggiare, se ce l'ho fatta io...
Secondo voi, ho finito? Certo che no! Ho ancora in mente tante cose e chiedevo...qualcuno ha da prestarmi una dozzina di ore? No, perché le mie idee in testa non vanno di pari passo con le ore che ho a disposizione.
Il Santo mi ha già detto sudando freddo  "Che cosa hai in mente ora???"
Ecco il segreto del nostro amore. Lui non si annoia.
E a vedere sto post, manco io.

45 commenti:

  1. A me tutto quel che ricorda il mare piace.
    Per essere la prima volta ti è venuto bene.Molto molto carino. Brava!

    RispondiElimina
  2. Poteva essere fatto mooooolto meglio, ma tanto c'ho da tenerlo in casa io, mica da venderlo :-D l'idea di averlo fatto da me, mi garba però ;-) Brava no, pazza direi!

    RispondiElimina
  3. Echetelodicoaffà???? .... me piace, me piace un sacco... tu si che ciai coraggio ragassa mia!!! E poi, hai ragione, nella vita bisogna buttarsi a pesce ;)
    Ah, io aspetto di vedere anche i tuoi lavori con la macchina da cucire e pure il post su mamma e suocera all'ikea aspetto... fai un po' tu... :DDDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che coraggio, è pazzia!Sì sì, dovrei scriverlo il viaggio con mamma e suocera :D

      Elimina
  4. Mitica Simooooooo!!! Mi piace tantissimissimo!!!

    RispondiElimina
  5. Grande Simo!
    un abbraccio!
    Annamaria

    RispondiElimina
  6. La mia Geppettaaaaaa!
    Simo, tesoro, è fantastico!
    E' fantastico il mobile, è fantastica l'assemblaggio e tutto quel "sapore" di mare che hai realizzato accostando tante cosine!
    Ma quanto sei geniale?!?!?!!! (t'ho messo un paio di punti esclamativi in più così non ti vengono dubbi che il mio è un grido entusiasta! ^____^)
    Tesò, te c'hai la mente geniale e le mani che seguono pari pari...t'immagini tante idee e non averci la manualità per realizzarle??? O.O
    T'adoro tantissimo!
    E bravo al Santo e a tutti quelli che invece di frenarti ti incoraggiano, perchè te VALI (uhm, mi sa di sentito...mi ricorda una pubblicità... o no? :-D)
    Baciotti.
    PS.
    Non per dare soddisfazione ad Andrea, ma la staccionatina me la sono riguardata e mi pare davvero favolosa! Aspetto il post! Dai, fai contenta me e soprattutto fai un po' contento il Santo!!! ^_______^

    RispondiElimina
  7. sei stata brava, molto brava, ma soprattutto coraggiosa...non è un lavoretto di poco conto, ma tu sei stata all'altezza del progetto....bella anche l'ambientazione marinaresca....voto 10 e lode!
    buona domenica

    RispondiElimina
  8. Ma te sei un genio...la panca....tse...(giallo sbiadito) guarda là che stava a fà....brava..brava...mi piace molto...guardarti lavorare assorta nel giardino è meraviglioso ma anche il cappellino metti? Il tema mare mi piace moltissimo...sei un mostro...di creatività...:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah!!Te e la panchina!Quando me l'hai detto mi sono rovesciata dalle risate.Dalla panca mi sono rovesciata...

      Elimina
  9. Sei proprio una shabbatrice nataaaaa!!! Adoro quando ti butti a capofitto in questi mega progetti!
    Sti cazzi, mica era una cosuccia.... Voglio dire, un mobileeee vero formato king size!
    Bravissima!!!
    Pica

    RispondiElimina
  10. Bravissima! :*
    P.s. E seguirò te! ;)

    RispondiElimina
  11. Ma sei stata bravissima,complimenti!

    RispondiElimina
  12. Fa molto grecia, e io ne so scusa, mio marito è per 3/4 greco!! Adoro l'azzurro poi. baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non so cosa fa ma mi piace un tot!Baci a te!

      Elimina
  13. complimentoni, adoro questo mobile: l'ho fatto vedere a io marito e probabilmente ti copieremo.....grazie grazie grazie per le istruzioni!!!! ti seguo da quasi un anno perche' dai una grande carica positiva che allevia il mio grigiore quotidiano......grazie ancora e buonissimo inizio di settimana
    Rossella

    p.s. non riesco più a trovare il post relativo alla tua camera da letto versione marinaresca.....è semplicemente sublime!!!! mi fai avere il link??....un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero lo farete anche voi?Sììììììì!!!:-D Il link che cercavi è forse questo? http://acasadisimo.blogspot.it/2011/10/temalautunnosvolgimento-fodero-larmadio.html

      guarda un po'... ;-)

      Elimina
    2. grazie mille,l'ho appena rivisto e mi sono nuovamente lustrata gli occhi !!!! è una stanza rilassante, grazie agli accostamenti di colore veramente azzeccati....continua cosi', spero non ti dispiacia se ti scopiazzo un pò.... ciao, un abbraccio forte forte
      Rossella

      Elimina
  14. Devo dire che il risultato finale fa davvero cac***..........
    MUAHAHAHHA nononono, skerzo!!!
    sei stata bravissima e la lanterna ci sta a pellenno!!
    una curiosita, ma dove hai trovato quel remo?? :S
    sei un pozzo (di idee) senza fondo :)
    un baciooo
    piesse: Andrea, anche la staccionata è favolosa! (visto ke Simo ci mostra anke i tuoi lavori? :P)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il remo l'ho preso in un negozio di articoli per la casa, l'ho trovato un po' originale ;-)

      Elimina
  15. Amoraaa che bello!!Marò quando una ha talento ecchediamine, sei una forza!!!!
    e dire che pensavo fosse la piattaia, quella che hai nominato in un post non in tono con la cucina...ma secondo me è tra i prossimi progetti, nevvero?!!!
    tanti baci Simo e complimentizzimi;))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando faccio queste cose ti penso un casinoooooo!!!

      Elimina
    2. no vabbhe'..macche' te devo di? intanto ciao anche ad airin (che e' troppo figo il nome che ha scelto la ragazza!) che mi sono intrufolata nel commento, ma non so perche' non riuscivo altrimenti, oggi so' piu' stordita del solito!)
      eccheì je dobbiamo di' a sta ragazza.. so' senza parole e pure senza tempo ora mortacci... trno tornoooooo aspettateeee
      ti lovvo, lo sai

      Elimina
  16. I miei complimenti! Una gran figata!! OPS si può dire?
    Brava!
    A presto Moni

    RispondiElimina
  17. anche io da poco ho scoperto questa tecnica. però.. io mi butto sulle cornici :-)
    !!
    il mobile ti è venuto proprio bene! a me il colore non piace granchè (io sono più per i colori classici per i mobili) ma leffetto è da urlo!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, il colore è un po' forte, ma ho pure un pezzetto di parete dipinta di azzurro così. Ma ormai avrai capito, non siamo mica normali :-D

      Elimina
  18. devo dire che hai fatto davvero un bell lavoro! e non vedo l'ora di vedere i tuoi prossimi lavoretti! http://danielainrosa.wordpress.com

    RispondiElimina
  19. Avevo scritto un commento ma non c'è! Comunque, è tuo il motto "se puoi pensarlo puoi farlo"; allora, ti ho seguita nell'impresa del riccio-libro; ho fatto il ciambellone super soffice; ho messo i fiori sul terrazzo!!!; ora devo comprare un mobiletto ikea, shabby chiccarlo e voilà...diventerò il tuo avatar! Alimortaccc....te l'ho detto che sei contagiosa come la varicella! stra fortissima Simo!

    RispondiElimina
  20. meravigliosi, mobile decorazioni e ovviamente tu!!

    RispondiElimina
  21. figherrimo!!! sono finita qui googlando "cassettiera e decoupage" e mi è apparsa la foto della cassettiera che ho preso dall'ikea giorni fa! in realtà io ho presa quella con 5 cassetti, ed è destinata alla cameretta dei bambini... stavo giusto pensando a come "migliorarla"... però mi sa che lo shabbo non si addice nella losor stanza. Ma il tuo blog è strepitoso, ho visto delle foto della cucina... che roba! vabbè.. complimentoni, ti ho meso tra i preferiti, poi ti spulcio :)

    RispondiElimina
  22. Alla grandee!! E se questa era la prima volta io ti consiglierei di continuare!!

    RispondiElimina
  23. Bravissima!! Mi vorrei cimentare anche io, ho due piccoli armadi da dipingere e mi piace molto il colore che tu hai usato per la cassettiera, mi potresti indicare la marca e il colore esatto che hai usato? Grazie mille e complimenti

    RispondiElimina
  24. finalmente ho capito come si passa la cera, pensavo a caldo come il batik io provero , da codarda, con un pezzetto piccolo e poi vi diro

    RispondiElimina
  25. sono abbastanza critica, complimenti per la buona volontà, ma il risultato è scarso scusami

    RispondiElimina
  26. ahuauhahu non mi sono divertita cosi tanto a leggere le istruzioni di come fare chissache ' come questa sera ... superlativa brava ottimo lavoro , finalmente ho capito come caspiterina devo fare sta cosa della candela... brava^_^

    RispondiElimina
  27. So what can this all mean?

    Also visit my website - The Flex Belt

    RispondiElimina
  28. bello! bello! bello! brava! bravissima! bravissimissima! non è che ripeto sempre tutto a tre.. ma mi è proprio piaciuto tanto, tanto, tanto (arridaglie!) penso di cimentarmi anch'io, prima o poi!!
    ciao!
    Angela, Ct.

    RispondiElimina
  29. Domanda...ma la cera perche' va messa se l'effetto invecchiato e usurato lo da la grattuggiata finale?????? Help...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono un po lenta a capire...sono iscritta a decine di pagine fb che parlano di queste cose...ma parlano aramaico con tutti vocaboli tecnici manco fossero del mestiere...e tu con semplici parole e foto mi hai aperto il mondo!!!!!!!!!!

      Elimina

Nel frattempo, visto il periodo, vuoi una tazza di thè?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails