mercoledì 27 aprile 2011

TEMA:LA MIA PASQUA.SVOLGIMENTO:



Eccomiiiiiiii!!Sentivate la mia mancanza? Macchè. Come avete passato ste feste? Noi un po' movimentate, chevvelodicoaffà?

Pasqua l'abbiamo passata da mammà ed eravamo solo in 12. Dico solo perché in genere siamo una ventina, quindi quando ho visto solo 12 piatti mi sono rattristata molto. Ma c'erano in serbo delle sorprese. Mia madre trafficava in cucina dalla mattina al grido di “Quest'anno ho fatto poca roba”, Bene, io e Andrea siamo sempre qui che si rotola, fate voi.La sala da pranzo era abitata da noi e dalle 7 uova che hanno regalato a mia figlia, in più sull'acquario troneggiava un uovo talmente grande che ho temuto che dentro ci fosse una spogliarellista per la gioia del babbo. L'uovo è stato vinto da mamma alla lotteria del paese e questo fatto è stato un alibi perfetto pe' magnasse pure il tavolino. La frase proferita a manetta è stata “L'ho vinto grazie a questo” (battendosi sul deretano) “Se mi si rimpicciolisce non vinco più niente”. Io la amo.


In un angolino invece c'erano le uova benedette portate da noi. Essendo sprovvista di cestini, fiocchi e tovaglioli di pizzo, io e mia figlia abbiamo pensato bene di metterle direttamente nel cestino apposito. Dal pollaio all'altare, e ritorno.Abbiamo fatto un figurone, non vi dico di cosa. In più, al momento della benedizione, il parroco ci ha preso in pieno, facendoci la doccia. Na roba che oltre a benedetta mi sento pure Santa.

Tra un “Mi passi il formaggio?” e “Qualcuno ha un alka-seltzer?”, abbiamo riso e festeggiato alla grande. La tristezza per essere solo in 12 è durata poco, e qui apro una parentesi (Non so quanti di voi guardino Un medico in famiglia. Io e Alice sì. Uccidetemi per questo, ma tant'è. Ecco, casa di mia madre è come casa Martini. Ogni due per tre suona il campanello ed entra gente. Sei l' amico di un amico di un amico del bis cugino? Ma entra!Vieni, siedi a tavola con noi!Vuoi un po' di cinghiale in salmì? Non fare complimenti. Roba così). Fatto sta che ad un certo punto DRINNN!! “C'è Gigi? Anche senza cremeria”. E' arrivato un amico di mio cugino che io ricordavo quando ero una ragazzina e ora una ragazzina ce l'ha lui. Di 16 anni. Mia zia, posseduta da chissà quale personaggio rintronato, l'ha ribattezzata per tutto il giorno Anastasia.Solo la sera sta pora figliola, si è rivolta a mia zia e guardandola negli occhi le ha detto “Comunque mi chiamo Asia, non Anastasia”. Mia zia, non ha fatto una piega e ha risposto “Apperò!Hai la faccia da Anastasia”.

Sull'arrivo in tavola delle uova di cioccolato, oltre alle minchiose sorprese ne abbiamo avuta una grande e graditissima. C'è stata una carrambata da paura. Suona di nuovo il campanello e “Lo zio, dall'America, è quiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!” E' venuto a farci visita lo zio d'America, che ha portato l'ultimo disco a mammà (ve l'ho mai detto che ho un parente che fa il cantante negli Stati Uniti?), e ci ha parlato di viaggi, canzoni e progetti. Noi, come sempre, pendevamo dalle sue labbra. Poi l'ha rapito mio fratello e di lui non si è saputo più nulla. Mia figlia nel frattempo ha preso a cazzotti le uova e mia madre, portando in tavola quello gigante le ha messo in mano un martello vero. C'ho delle foto in cui mia figlia prende letteralmente a martellate l'uovo, con una ferocia che mi fa temere per la mia vecchiaia. Dopo aver ingurgitato 6754 calorie, nel pomeriggio inoltrato, siamo rotolati verso casa per la gioia di Alice così non si sarebbe persa la sua fiction preferita. Adora Ad un passo dal cielo (no, la Rai non c'ha pagato per fare pubblicità, siamo solo una famiglia da fiction). E' galvanizzata dal fatto che la serie è stata girata sul lago di Braies e che noi ci siamo stati prima di Terence Hill. A scuola va a dire che 'La fiction l'hanno girata dove sono stata io!Prima di loro!tzè!” E' già tanto che non mi sale sul banco e mi grida alla Pippo Baudo “Terence Hill l'ho inventato iooo!!”.

Pasquetta invece è stata un tripudio di emozioni. Partiamo presto con zainetto alla mano, destinazione...Paradiso? Quasi. Abbiamo visitato il cimitero americano a San casciano.


Pensavamo che dopo aver visitato quello in Normandia, non saremmo stati vittime di sensazioni che toccano il cuore. Invece è successo di nuovo. Anche stavolta non sono mancate le domande di Alice e le pazienti risposte di Andrea. Non riesco a scrivere molto su questo luogo anche perché lo abbiamo percorso in silenzio. Le foto parlano da sole.

Dopo esserci lasciati suggestionare da tutto questo, siamo partiti alla volta di Monteriggioni. Nessuno aveva avuto la nostra idea: c'erano centinaia e centinaia di persone. Ho fatto 40 minuti di fila per tre panini con il gestore che a un metro dal banco se ne esce con “Abbiamo quasi finito il pane. Non so se riesco a fare i panini a tutti” Giuro, avevo una fame che vedevo Vismara e pure sua madre, e mi sarei mangiata pure la vetrinetta. Per un pelo, ce l'ho fatta e ci siamo gustati la merenda (perché era quasi ora di merenda) sotto a un ulivo nel prato.

Dopo mezza giornata così pregna di emozioni ci aspettava il concerto di mio fratello (ve l'ho mai detto che ho un fratello batterista? No, io non ho preso nulla dalla famiglia. Sono stonata come una campana e ho una voce che è un misto tra Paperino e Anna Moroni de 'La prova del cuoco').

Quindi la sera abbiamo ballato, esultato e cantato le canzoni della band di mio fratello. Abbiamo. Io e Alice abbiamo, perché Andrea non si scompone. Ha la fermezza di un buttafuori e il piglio deciso di un body guard. E che body. E che guard.

A Pasquetta il nostro eco sistema mangereccio è stato tutto sminchiato. Ci siamo ritrovati a pranzare alle tre del pomeriggio, a mangiare delle patate fritte durante il concerto, a bere Coca Cola un minuto sì e uno pure (i pediatri si tappino le orecchie per cortesia), e frutta alle dieci e mezzo di sera. Che famiglia sgangherata.

Io non c'ho più l'età per fa' ste cose. La tendinite va meglio, ma stamattina mi sono alzata con la voce bassa e roca come se avessi fumato tutta la notte una scatola di sigari Avana, e c'ho due tonsille gonfie che sembrano due nespole mature.

Prima mi è suonato il cellulare.Era il Santo.

“Amore!Dibbi!”

“Simo, ma sei te?”

“Sì, babba bia, sono bure senza voce. Sono quasi afona, sendi?Dibbi qualcosa amore”

“Dio c'è”

Quando dico che lo amo, mica scherzo.

E voi, come avete passato ste feste, belli de zia?


31 commenti:

  1. tutto bene , grazie.
    Pasqua a pranzo fuori con la mia grande fam.
    Pasquetta in 14 a casa mia....sono stravolta, ma felice e' venuto anche il mio nipotino da Trento con mio fratello e mia cognata.
    Penso che stare in famiglia sia la cosa piu' bella, una Pasqua e Pasquetta da ricordare.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  2. strepitoso il Santo ahahahahhaha
    la fiction la devono fare in casa vostra!

    RispondiElimina
  3. Ciao Simo, mi sei mancata in questi giorni...non ti si sentiva più!!! Noi che abbiamo fatto..suocera divano..divano suocera! Sono contenta che tu sia stata bene, mi piacerebbe conoscere la tua mamma, sono sicura che è una persona eccezionale come te!!! baci baci

    RispondiElimina
  4. Ciao Simo!
    Aspè che mi ripiglio e poi ti commento....
    Com'è che anche i miei figli pigliano a cazzotti le uova di pasqua? Sarà la nuova generazione?
    A me piace aprirli lungo il "taglio"...dici che mi ci vuole la neuro davvero?
    Comunque a parte questo anche noi eravamo in 12, di cui sani nove, due malati e uno più di qua che di là...ma diciamo che nonoostante tutto abbiamo passato delle giornate serene e piacevoli!
    Per la tua gola sei sicura che la voce bassa non ti dia un effetto audace al telefono?? sai, voce bassa...sensuale...da manicaco..O_o
    Ma cambiamo discorso...c'hai lo zio cantante??? sono andata a sbirciare: sticazzì...si può dì!
    ^____^
    Bacio tesora!
    Vado a mangiare la pappa!
    E a romperti un po' si fb!^__^
    Nunzia

    RispondiElimina
  5. Sì Nunzia, sticazzi lo puoi dì ;-)
    Pellegrine, lo so, mi siete mancati anche voiiiii!!!!
    D'aria, ora cerco un regista :-DDD

    RispondiElimina
  6. Simo non mi riprendo più aiuto!!! Sto morendo dalle risate!!!! Siete uno più fantastico dell'altro!!! Comunque anche mio figlio ha sfogato sulle uova una rabbia che non conoscevo, ormai tra gggggiovani si farà così, boh!!!
    Un bacio meraviglia mia!!!
    (dimenticavo, la nostra Pasqua tranquilla all'insegna del cibo e del ritrovato sacrosanto diritto alla pennica!!!)

    RispondiElimina
  7. bellissimo il tuo resoconto... come al solito mi fai morire dal ridere.......
    noi eravamo in 10 a pasqua.... anche noi un pò sotto la media annuale ..... :)
    ma ci siamo divertiti molto.....

    poche uova... sti infami... cresci e nessuno te le regala più :(

    RispondiElimina
  8. Noi questa Pasqua eravamo solo in 6...una tristezza :(

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia!
    Noi cibo, famiglia, amici e tutto il cucuzzaro. A breve pubblico che faccio prima :-)

    RispondiElimina
  10. ciao simo...io pasqua con i miei due fans e pasquetta compleanno della piccola..che manco a dirlo è nata il 25 aprile(che liberazione!!) e quest'anno è venuto anche per pasquetta!!! C'ho il portatile fuori uso...scrivo dall'ufficio dell'unico attuale lavoratore di casa...quando non mi chiede, gentilmente, di levarmi dalle balle col blog e annessi...baci

    RispondiElimina
  11. Eh Jane come ti capisco ;-)
    Bussola guarda, un giorno magari ti racconto dell'uovo regalato al Santo, perché farlo ai grandi mica è sempre facile :-D
    Adry a proposito di Liberazione, hai avuto una tempistica perfetta!

    RispondiElimina
  12. Sono stata prima da mio fratello, dovevo tornare col treno ...e l'ho perso .. 80 euro bruciati, mi serve un pizzico di quello di tua zia, il mio pure è bello grande ma si vede che non fa effetto :( Pranzo di Pasqua giornata splendida, pranzo in terrazzo, molto tranquillo, certo mi padre voleva scannare me ancizhè il capretto, ma questi sono dettagli.. ti abbraccio tesò un bacio angela

    RispondiElimina
  13. ti dirò, mi sto rilassando al mare... sono a savona da ieri.
    speriamo basti!

    un bacione

    RispondiElimina
  14. Bentornata!!!! Pasqua e Pasquetta? Lavorando come sempre!!! Allora, sai che sono disoccupata e tutto quello che trovo faccio (tanto per racimolare un pò di euri!!!).
    Ora, collaboro con una società che organizza fiere e in genere tra marzo e giugno i fine settimana li passo lavorando facendo la cassa e i biglietti alla biglietteria della fiera... (e ovviamente il marito per non restare da solo mi viene a fare compagnia.... povero stello!!!) Negli anni precedenti, Pasqua mi salvavo ma considerando che una delle fiere che faccio, negli altri anni avveniva il 24-25 aprile e 30 -1 maggio, quest'anno mi è toccato lavorare a Pasqua e Pasquetta.... unico vantaggio?.... siccome questo posto è vicino a casa di mamma e lontano da casa nostra... io e mio marito siamo andati in vacanza da mamma!!!
    Quindi ci siamo trasferiti sabato e siamo rimasti fino a lunedì sera e mamma, visto che non vede l'ora di coccolarci come tutte le madri....ha cucinato per venticinque persone ( invece eravamo solo 4!!!!) insomma farsi una impazzata e andare a lavorare appena mangiato .... è stato letteralmente un penà!!!!.... Insomma, come vedi anche noi mica siamo normali!!!!!

    RispondiElimina
  15. Ciao cara tutto bene, Pasqua dalla mamma, e pasqueta tra suocera e casa da imbiancare!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  16. lunedi ha piovuto, come ogni anno di Lunedi Santo.. echetelodicoafare?? siamo rimasti a casa a rilassarci e... a imprecare! anche quest'anno niente gita!! :((
    Pasqua invece è stato bellissimo, siamo stati in 20 al ristorante e meno male, perchè a casa di mamma avrei dovuto lavare IO i piatti!...
    a metà pranzo, sarà stata la ciucca, o la panza piena di pesce, mio marito e mia cognata hanno cantato la sigla di una fiction comica, che andava anni fa su una TV privata di Bari.
    ti lascio il link, così capisci come siamo stramazzati al suolo dalle risate...

    http://www.youtube.com/watch?v=pqa_zb7y9Zw&feature=related

    erano gli esordi di Emilio Solfrizzi... lo conosci? ebbene, è barese, come me!!
    baci, Caterina

    RispondiElimina
  17. simo,grazie di esistere sei strepitosa ,anche se non ci conosciamo mi sembra di conoscerti da sempre,leggo le tue cose e mi sembra di vederti mentre le fai. Mi fai ridere,sei una persona èCCEZZIUNALLLL VERAMENT"mi fai compagnia sei veramente una cara amica.......ciao amica MIA!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  18. Sei grande chetelodicoaffffaaaa lo dico pure io...!!!sono stato anche io in Normandia...è veramente straziante...ciao.

    RispondiElimina
  19. Simo, sei una ganza non vedo l'ora di rivederti.
    La mia Pasqua e pasquetta distesa a letto con un mal di schiena da URLO!!! quindi wowww meglio di così si muoreeee.
    ti LOVVO!!!

    RispondiElimina
  20. E cappero, ad un passo da qui a pasquetta e mi ti son persa! Averlo saputo ci facevo una scappata a Monteriggioni!
    Voi sotto la media in 12, noi sopra la media in 4!!! Quando si dice che tutto è relativo! La tua mamma dev'essere una forza della natura. Vedi che c'è qualcuno da cui hai ripreso in famiglia :))
    Un bagioddolo baberina!!!

    P.S. Come va la voce adesso?

    RispondiElimina
  21. wow simo che bella pasqua che avete passato, come al solito sorrisi a gi gi quando ti leggo
    stavolta anche io ho passato una festa piacevole molto, ^_^

    RispondiElimina
  22. eravamo solo noi sei, meglio pochi ma buoni ^_-

    RispondiElimina
  23. Dopo 4 mesi e mezzo di rigurgitini, bavette e pannolini riesco a riconnettermi al pc!
    E quindi......buona pasquaaaaaaaaaaaaaaa!!!
    E visto che tra un pò è il primo maggio.....pure buon primo maggioooooooooooooo!!!
    È sempre una gioia leggerti, pian pianino leggerò un poco di quel che mi sono persa, ma ora approfitto x andare finalmente a curiosare nella nuova rubrica!!!
    Sono orgogliosa di te e attendo che mi invii un tuo autografo via posta, come da accordi!!!
    Un abbraccio grande a tutta la splendida top family dalla Pica

    RispondiElimina
  24. Ciao Simo!!
    Pasqua e pasquetta passate tranquille e veloci... grigliata a casa, 6790 calorie assimilate.. (rotolo ancora oggi).......
    solite cosine insomma.. sono stata poco al pc ultimamente, ti saluto e ti abbraccio.

    RispondiElimina
  25. Yeah! Fuggendo da due hosting diversi, abbiamo scelto lo stesso template! ;-)

    RispondiElimina
  26. Certo che Dio c'è e ti vuole anche abbstanza bene. Infatti ti ha tolto la voce ma non i tasti della tastiera del pc........cosa che poteva fare benissimo essendo un tipo che non va per il sottile!

    RispondiElimina
  27. Ohhhhhh finalmente ho trovato il tempo di leggere sto post...e' da ieri che ci porov ma niente...c'e' sempre qualcuno che deve rompere :)

    Tesoro la prossima volta che fate ste rimpatriate da tua mamma fammi un fischio, che vengo anche io a suonare alla porta, tanto voi mi fate entrare...perche' devo conoscere tua madre, devo assolutamente conoscerla (e pure te ovviamente ^__^)

    Tema: la mia Pasqua
    Svolgimento: Pasqua a casa con i soliti parenti a mangiare, dire scememze, giocare a carte che neanche una bisca e a giocare con la Mago'. Adoro quella gatta, mi fa impazzire.
    Pasquetta a correre, correre e correre ancora per 5 ore. Poi stesa per il resto della giornata ;)

    RispondiElimina
  28. Cara un bacione, passo di corsa ma prometto che ripasso a leggere il post! ;-)
    kiss

    RispondiElimina
  29. Sono nuovo di qua, ti faccio i complimenti per il tuo blog e ti invito, se ti va, a visitare il mio. Il link lo trovi cliccando sul mio nick...
    Un abbraccio e a presto spero :)

    RispondiElimina

Nel frattempo, visto il periodo, vuoi una tazza di thè?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails