giovedì 14 dicembre 2017

Modella STYLOO(sa) per un giorno




"Simona, di qua!"
FOTO FLASH! FOTO FLASH!
"Simona, Simona! Da questa parte!"
FOTO FLASH! FOTO FLASH!
"Simona, un sorriso!"
FOTO FLASH! FOTO FLASH!
"Salve, sono di Cavalli & Segugi, i nostri lettori vorrebbero sapere cosa ne pensa delle briglie tempestate di swarovski del pony di Madonna."
"Salve, sono di Diva(no) Donna e Donnola, le nostre lettrici vorrebbero sapere se a Natale presenzierà alla Casa Bianca vista la sua amicizia con quell'icona di stile di Melania Trump! "
"Vi prego, uno alla volta. Dove è il mio chihuahua? (E il mio agente? Dov'è quell'inetto del mio agente quando serve?) Essere una donna famosa è così faticoso, a volte!"

Ecco, questo è quello che mi sono immaginata quando sono stata contattata da Styloo per una collaborazione.
"Salve, sono Valentina del team Styloo. La contatto perché ci piacerebbe averla come donna immagine per il nostro negozio di abbigliamento e oggettistica per la casa."
"Mi sa che avete sbagliato persona."
"Lei è Simona Fruzzetti codice fiscale SMNFR..."
"Sì, sì, allora sono io."
"Bene, come le dicevo la stiamo contattando perché..."
"Aspetti un attimo."
"Che c'è?"
"Negozio di abbigliamento, ha detto? No, perché forse c'è un errore, cioè se mi contattate per smistare le mail, portare i caffè e fare le fotocopie, ok."
"No, la contattiamo perché ci piacerebbe una collaborazione con lei."
"Con me."
"Certo, con lei. Potrebbe diventare la nostra donna immagine."
"Donna immagine."
"Ma perché ripete quello che dico?"
"Lo faccio sempre quando sono agitata."
"È agitata, adesso?"
"Un po'. Mi sta dicendo che dovrei indossare i vostri abiti?"
"Sì, probabilmente anche qualche intervista. Ad esempio che taglia porta?"
"Quarantakahjuhgkhi"
"Come?"
"Quaranta."
"Oh, bene."
"No, male. Ho mentito."
"Una 38?"
"Voi di Styloo siete persone ottimiste, ve l'hanno già detto?"
"Una 42?"
"Sotto."
"Sotto la 42?"
"No, sono 42 sotto se mi cospargo di grasso di foca e infilo gli abiti a forza, e 44/46 sopra."
"Uh, un bel seno!"
"No, manco quello. Ho solo due spalle che sembro un culturista."
"Ma la sua forma è bellissima! È così rara!"
"Lo so. Per farmi spezzare un tailleur spesso sono costretta ad abbattere le commesse a colpi di gruccia."
"Lo sappiamo."
"Lo sapete?"
"Sì, la seguiamo da un po' e ci siamo decisi a contattarla. Lei  è perfetta per noi, incarna la donna che cerchiamo per la nostra azienda: moderna, dinamica, ironica, che sa prendere la vita con leggerezza, ma con un occhio attento e sensibile al sociale. Ci terremo tanto, ma la preghiamo di dare prima un'occhiata al sito. Vorremmo che fosse una collaborazione 'sentita'."
"Giusto, già questo vi fa onore, si capisce che siete professionali. Mi dia il link, ma, aspetti un attimo...vendete trattori, seghe circolari, tappetini per auto a due posti, ammazza zanzare fosforescenti o lampade a forma di gnu?"
"Prego?"
"No, è che in questi anni mi hanno proposto un po' di tutto e io in genere rifiuto una collaborazione che non sento nelle mie corde, ma se non vendete 'ste robe qua, si parte già bene. Però vedo... orpolà... un bel sito davvero... bellissimi capi... prezzi competitivi... uh che bell'abito, dice che questo colore mi potrebbe donare?... Uh, vedo che Styloo è anche un progetto sociale che si occupa del reinserimento lavorativo di donne e ragazzi con un passato di disagio familiare."
"Sì, è quello che non si vede e non traspare, ma ne andiamo molto fieri. Styloo è anche questo."
"Devo dire che mi avete conquistata."
"Il suo è un sì?"
"Il mio è un sì?"
"Sta ripetendo di nuovo. È ancora agitata?"
"Sono ancora agitata? Lei che dice?"
"Io dico che dovrebbe accettare. Ci piacerebbe moltissimo."
"Lei mi lusinga e spero di non deludervi, io non so' la Ferragni."
"Ferragni chi?"
"La amo, signora Valentina. Il mio è un sì."

Bene: sono lieta di annunciarvi il primo piccolissimo passo verso (si spera) una collaborazione con Styloo, negozio di abbigliamento e articoli per la casa veramente, ma veramente bello. Date un'occhiata al sito e ditemi se sbaglio. Magari ci potete trovare anche qualche regalo di Natale, visto il periodo.
Ovviamente vista questa grande e bella novità io sto già preparando il red carpet e una penna che scriva decentemente, per firmare autografi  e frasi profonde sui vostri avambracci qualora foste sprovvisti di notes (sto cercando pure un chirurgo plastico, ma sono dettagli che devono rimanere tra noi.)

Questa volta la Ferragni ha da trema’ per davvero, io ve lo dico.



2 commenti:

  1. sei ...... sei!! punto.
    un abbraccio
    :*

    RispondiElimina
  2. Unica e rara! Sono contentissima e non vedo l'ora di leggere il seguito ;)

    RispondiElimina

Nel frattempo, visto il periodo, vuoi una tazza di thè?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails