venerdì 15 novembre 2013

UNA GRANDE FAMIGLIA - la mia fiction preferita



Il giovedì sera ho un appuntamento. Niente burraco, prove di teatro o la tombola al centro ricreativo. Il giovedì sera in tv c'è Una grande famiglia.
Fiction che adoro.
E che mi scaturisce diversi pensieri che voglio condividere con chi la guarda. (Abbiate pazienza voi che non la guardate. Ho una certa età e si vede da queste cose. Che vogliamo fare)
Insomma, eccoli. Per esempio:

-adoro Raoul quando prende a cazzotti una porta, a pedate un tavolino, quando lancia il cellulare dalla finestra e per come dice Vaffanculo. Uno così ti strappa la filanca delle mutande a morsi e te fa' vedè i sorci verdi. Ho sempre amato l'uomo sanguigno.

-mi piace lo sguardo truce di Edoardo ogni volta che vede SUA moglie che si spalma su SUO FRATELLO. Se tanto mi dà tanto nella prossima puntata dà fuoco a Raoul. Poi sparisce di nuovo, questa volta lanciandosi col paracadute, dopo che un'auto è precipitata da una scarpata ed è scoppiata come un petardo la notte di San Silvestro. Nelle ricerche saranno impiegati Don Matteo e la Signora in giallo.

-amo Nicoletta e Ruggero, così belli come due piccioncini. A tal proposito volerei sulla testa della suocera di Nico e lancerei una cagata grossa come un bidet (tanto per rimanere in tema) sul suo completo rosa fuxia di Cavalli.

-ammiro la coerenza di Giovanna che a Stefano gli mima pure 'Tanto non te la do' facendo la gnorri spostando la sua cartelletta da un water a uno sciacquone  e basta che lui si affacci a casa sua per dargliela con tutti gli interessi. Se non gli levano il ragazzo di sotto, questo mi muore.

-Chiara ha gli occhi tristi, è sconvolta, depressa e amareggiata, solo perché non sa se darla ad Alessandro Gassman o Giorgio Marchesi. Povera donna, c'è da capirla, son scelte difficili. Due brutti così non si sono mai visti manco la notte di Halloween.

-Comprendo invece Laura, che va cauta sul suo rapporto con un bancario, gnocco, innamorato di lei, galante e gentile. Anche io andrei cauta, in effetti non gli ha ancora chiesto quali sono i numeri della sua tessera sanitaria, qual era il soprannome che gli affibbiavano a scuola e quanto porta di scarpe. Queste son le cose importanti.

-Vedendo Stefano propongo agli autori di fargli fare quella pubblicità al posto di Rocco Siffredi. Non solo perché la patatina tira, ma a lui, le patatine, gliele tirano pure dietro.

-Rimango basita davanti a piccolo Tino. Sto bambino ha poteri paranormali: vede e sente mostri, gente morta e presenze oscure. Praticamente un misto tra Harry Potter, Mago Otelma e Giucas Casella. Poro fijo.

-Mi garba un mucchio mamma Eleonora perché è una che pota le rose in giardino con l'abito da sera. Quella è classe. O fantascienza.

-E anche Ernesto mi garba, per la sua serietà soprattutto. È l'unico uomo che ha come segretaria non  una gnocca da paura ma una donna che fa paura. Pare la vecchina di Hansel e Gretel.

-Infine, appunto, Serafina. Chiara e limpida come un barattolo di pelati andato a male, amorevole come un rottweiler con la rabbia, fedele e discreta come un'amante che ti fa la piazzata in ufficio sputtanandoti davanti al tuo capo. Praticamente una suocera perfetta.

Detto questo, aspetto con ansia la prossima puntata.

p.s. Il divano, il plaid e la tisana bollente chiudono il cerchio. Vi ho mai parlato del declino delle quarantenni?


15 commenti:

  1. Faccio parte della congrega... stessa dipendenza :) Considerazioni simili. Peccato la distanza che ci separa, altrimenti porterei plaid e tisana e il giovedì sarebbe nostro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ci chiamerebbero: le signore del giovedì!

      Elimina
  2. Simo!!!!

    Non guardo la fiction ma tu mi hai fatto morire dalle risate!

    Quasi quasi inizio a guardarla!

    Bacio

    RispondiElimina
  3. Ragazze ne faccio parte anch io.....tranne plaid e tisana da me fa ancora caldo...Simo sei fantastica!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, loro son fantastici, tutti bravi sti attori!

      Elimina
  4. ho 34 anni ma questa fiction mi è piaciuta sin dalla prima puntata e solitamente non mi garbano tanto le serie italiane ma questa è fatta veramente bene. Chiara e Raoul mi fanno una pena terribile, a parte che io, al suo posto, quelle poche volte che lo riuscirei a vedere lo mangerei di baci invece di guardarlo negli occhi e parlargli, comunque finalmente la prossima puntata potranno stare assieme anche se Edoardo gliene farà passare di tutti i colori, spero solo che non riesca a racimolare i soldi che deve dare all'uomo del mistero e quest'ultimo lo faccia fuori così si leva dalle scatole, tanto nella prima serie ci eravamo già abituati alla sua assenza! La figlia di Chiara sta risultando finalmente un pò più simpatica, anche se, la prossima puntata, mi sa che tornerà ad essere l'antipatica di prima! ancora è immatura e non capisce nulla, quando poi da grande le capiterà magari una cosa simile, voglio vedere se non reagisce allo stesso modo. E non dimentichiamo che, nella prima serie, Chiara ed Edoardo non sarebbero durati a lungo, perchè lui la tradiva e lei prima o poi lo sarebbe venuta a sapere, quindi è inutile che adesso lui vuole fare il piccioncino innamorato, è solo perchè non vuole che si metta con suo fratello come quando erano giovani. E mi fermo qui, altrimenti scriverei un romanzo! Comunque adoro sta serie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no no ma per me puoi continuare, mi piace il tuo punto di vista! ;-)

      Elimina
  5. Io non la seguo...xò sono disponibile ad una serata divano plaid e tisana mentre tu mi fai il riassunto...

    RispondiElimina
  6. Splendida fiction....... adorabile il tuo riassunto... ahi ahi sono al declino come quasi-cinquantenne...... anche se non mi pare proprio...
    ciao da sil

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lasciamo sta' il declino, sennò mi deprimo :-D

      Elimina
  7. Ci sono anche io...davanti alla tv il giovedì sera. E faccio il tifo per Raoul e Chiara!
    Mafi

    RispondiElimina
  8. mai vista. però non mi perdo una puntata di "una mamma x amica" ...concordo x divano+coperta di pile abbinata. marta

    RispondiElimina
  9. La guardo anch'io, confesso e.....aspetto con ansia il giovedì sera.Oggi! Mi hai fatto sbellicare, brava!

    RispondiElimina

Nel frattempo, visto il periodo, vuoi una tazza di thè?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails