lunedì 30 settembre 2019

BIMBI A BORDO

La notizia più o meno è questa: la Japan Airlines introduce l'opzione 'scegli un posto lontano dai bambini'.
Commenti random:
L'INDIGNATO: "Ma vi sembra questo il modo? È discriminazione bella e buona. Vergogna!"
LO SCHIFATO: "Potrei avere la stessa opzione per chi non si lava? Grazie."
I PEACE E LOVE: "Ma che sarà mai. Pace e bene e volate sereni."
LA NONNA DENTRO: "I bambini so' piezz' e core."
IL BUSINESS MAN: "Oh, era l'ora! Ho giusto un volo tra mezz'ora!"
LA MONTESSORI: "Il bambino ha diritto di esternare la sua contrarietà e va lasciato libero di esprimersi."
IL POLEMICO SENZA FIGLI: "Educateli sti bambini, invece di stare tutto il giorno al cellulare!"
IL POLEMICO CON FIGLI:"Educateli sti bambini, come ho fatto io!"
LA MAMMA PERFETTA: "Il mio Giangiacomo, a soli tre anni, ha già all'attivo 76 voli e non ha mai fatto un capriccio. Inoltre dialoga in inglese con la hostess, va da solo in bagno e sa dire grazie in sette lingue."
LO SPAESATO: "Ma vi sembra giusto che la De Lellis abbia scritto un libr... ah no, scusate, ho sbagliato link."
IL COMPLOTTISTA: "È una mossa politica. Vi ricordate l'attentato del 2001? Non ce la raccontano giusta."
LA MAMMA IRONICA: "Ma era l'ora. Finalmente posso godermi in pace un volo. Me li fate scendere voi, poi? Grazieeee."
LA MAMMA SCANDALIZZATA: "E questa sopra sarebbe una madre? Vergognati. Io mi sono fatta dodici ore di volo con Pierfilippo in lacrime e sono state le dodici ore più belle della mia vita."
L'ANTINIPPONICO: "Ma che vadano a inventare i cellulari sti nani gialli!"
IL PROFESSORONE: "In una civiltà come la nostra è dovere morale sensibilizzare gli esseri umani su quali rischi possono incontrare sul loro percorso di vita. Partendo dagli etruschi possiamo notare quanto loro facessero del silenzio uno stile di vita..."
IL COATTO: "Ao', l'urtima vorta al ragazzino je partita na scoreggia che pensavo fosse 'un voto d'aria. Ma che je date da magna' a ste pore creature?"
LA SINGLE SENZA FIGLI: "Non capisco perché debba sorbirmi i tuoi figli! Io pur di non averne mi son fatta legare le tube."
IL SARCASTICO STRAFOTTENTE: "Si vede la vastità del cazzo che me ne frega?"
IL GIORNALISTA MANCATO: "Ma non avete altre notizie? Domani che pubblicate, la toilettatura del cane della Ferragni?"
IL TRAGICO: "E allora dopo i ristoranti, vietiamo gli aerei ai bambini, e poi vietiamogli il cinema, e le giostre, e il circo e il parco! Ma dove andremo a finire di questo passo?"
L'ENTUSIASTA: "Viva i bambini in tutti i luoghi, in tutti i laghi e in tutti gli aerei!"
I MA: "Io amo i bambini, MA a volte davvero è impossibile volare sereni con 'ste belve indiavolate Piuttosto lasciateli a casa coi nonni! O non li fate proprio i figli!"
IL RITARDATARIO: "Scusate, non vedo più il link di ieri sull'estinzione del cercopiteco. Qualcuno può inoltrarmelo in privato?"

1 commento:

Nel frattempo, visto il periodo, vuoi una tazza di thè?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails