domenica 15 agosto 2010

IN FILA PER TRE COL RESTO DI DUE





Mi sento un po’ in colpa. Sapete per cosa? Per questa onda di maltempo, che ha rischiato di rovinarvi il ferragosto. Giorni fa ero infatti tentata di chiamare Bertolaso “Senti Guidino, ti volevo avvertire che ci saranno piogge, temporali e acqua a catinelle.Organizzati, allerta, fai quel che vuoi ma poi non dire che non ti avevo avvertito.”

Sono maga? No, per questa bruttura di tempo dobbiamo solo dare la colpa a mia madre e a mio padre. Sì. A loro. Perché hanno deciso di farsi una vacanzina. L’evento è così straordinario che si è sminchiato tutto l’ecosistema. Vedere mio padre e mia madre in vacanza è raro come vedere una stella cadente a Natale o l’apparizione della Beata Vergine. E se ti capita, il più delle volte vuol dire che hai bevuto parecchio. E far spostare il mio babbo è faticoso come caricarsi in spalla un cammello morto.

Fatto sta che quest’anno gli è partito l’embolo e hanno deciso di farsi una gitarella. Infatti giù tuoni. Che poi quando vanno in giro son pure simpatici. Fanno delle figure che la metà bastano e avanzano. Come quella volta che sono stati a Roma per festeggiare i 37 anni di matrimonio.

“Caro, sì, andiamo a Roma quattro giorni!Regaliamoci sto viaggetto nella capitale!

Quattro giorni, perché cinque son troppi. Oh! Non vorrai mica mancare da casa cinque giorni. Chè? Sei matto?
Il mio
babbo sarcastico Cosa c’è da festeggiare?
Il fatto che, dopo 37 anni che ti sopporto, tu sia ancora vivo. Ti basta?”

Il mio babbo si è toccato i gioielli di famiglia e ha annuito entusiasta “Va bene”

“Babbo, sei troppo felice,cerca di contenerti per favore”

Quella volta lì, mamma mi disse “Ogni tanto chiama tuo fratello. Porello, in casa da solo…”

Già porello. Chissà com’è triste. E io cretina che le ho dato pure retta.


“Pronto? Tutto a posto? Sono tua sorella!” Squittisco tutta allegra.

Chevvoi??voce impastata.

Hai bisogno di nulla, tesoro?”

Mi hai svegliato"

Svegliato? Sono le tre del pomeriggio, santocielo!

Sono andato a letto alle 6 di stamani..”

Mapperchèèèèè.

Ma per cena che fai?Vieni da noi?”

Chi è che cena?

Cenerai, no?

Bho, farò merenda alle 7”

Come merenda?Aspetta mezzora e poi cena, no?

No, cenerò verso le 11”

Ma dov’è? A New York? Cha tutto l’orario sballato.

Ripeto Se hai bisogno di qualcosa chiama

Come no. Buonanotte

Buonanotte?


Invece al telefono mamma e babbo mi sembrano proprio contenti e buttano lì un “Domenica venite alla stazione a prenderci?” .

Quindi quel giorno, dopo aver avvertito mio fratello del ritorno imminente del Maresciallo e dell’Appuntato, ci siamo diretti alla stazione, dopo una giornata al mare.

Come sempre, quando siamo di ritorno dalla spiaggia, siamo puliti e lindi e pi
ù che altro vestiti bene.Sembravamo tutti figli di Naomo di Panariello. Short, pareo e infradito.

“Eccoli!”
Abbiamo visto in lontananza i coniugi dondolare come due campane e sconvolti nemmeno fossero venuti a piedi. Dopo esserci scambiati non baci, ma secchiate di sudore, gli abbiamo chiesto
Ma non cera l’aria condizionata in treno?” Mi sembrava di avergli prenotato la prima classe.

Il mio babbo, sibilando come se avesse un enfisema polmonare, ha detto Noooo…”
Ma come no? Sono sicura che vi ho prenotato la prima classe con aria condizionata.”
La mì
mamma sudata e col fiatone ha sussurrato “Noooo!! Ci hanno spostato in seconda perché nella prima era rotta laria condizionata, ma in seconda andava male e si è bloccata. TRE ORE E MEZZO DINFERNOOOO!!!

Si accasciano ai nostri piedi come delle mutande senza elastico.
“Ma mamma, cosa vuoi che siano dopo 37 anni passati con babbo? Eddai”
Hai ragione anche te
In macchina ci hanno raccontato un po
di Roma che è meravigliosa (ma và?), che ha fatto molto caldo (ma pensa te. Se ci vai a Luglio invece che a Ottobre può capitare. Hai avuto un po’ sculo, però può capitare), che non hanno fatto nemmeno un po’ di fila per visitare i monumenti….

Che ha detto?
ALT!!!

Impossibile.
Mamma, per esempio per visitare la cappella Sistina avrete fatto un po’ di fila”
No
Come, NO?”
Babbo:
Ti dico di no. Che è quella faccia Simoncina?”
Impossibile! Lavete vista da fuori? Tutti fanno la fila! NOI abbiamo rinunciato da quanta fila c’era!”
Tesoro, manco un po di fila,devi crederci. Che vuoi che mammatua ti dica le bugie?”

“Certo che no. Ma…”

“Però non so se va bene come abbiamo fatto noi
Cazzo hanno combinato? Ho paura a saperlo.

Ecco quello che è successo:
Allora, siamo arrivati in Vaticano, hai presente, no? TANTA GENTE! TANTA TANTA!! Però tutti in gruppo. Giapponesi, cinesi, tailandesi,con le signorine in cima con l’ ombrellino chiuso, uno giallo, uno verde, uno rosso. Guardo in fondo alla fila e vedo un gruppo, prima del gruppo un altro gruppo, prima di questo gruppo un altro gruppo ancora. Li riconosci perché son tutti uguali, e seguono quella con l’ ombrellino, no? Noi andiamo avanti e vediamo un altro gruppo ancora. Ho chiesto permesso per benino e siamo andati ancora avanti. Gruppi, gruppi e ancora gruppi. Ma non è possibile! E’ tutto un gruppo! Ma una coppia come noi non c’è? Noi non siamo un gruppo, siamo due!E allora siamo andati ancora più avanti. Permesso, mi scusi siamo in due, voi siete tanti, magari avete lo sconto, noi no, veniamo da Pisa, oddio che caldo, permesso, posso? Siete un gruppo anche voi? Che belli che siete, noi siamo in due e basta, anniversario di matrimonio, permesso, posso?Mamma mia che afa, si sta a morì, mi scusi, ma siete tutti gruppi! Che dobbiamo fare la fila tutti agglomerati come voi? Penso proprio di no, ci sarà scritto da qualche parte, forse su quel cartello là, mi scusi,permesso, che c’è scritto? Ah. Il prezzo del biglietto. Caro, siamo arrivati. Paga. Che bella la cappella Sistina, vero tesoro?”
Io e Andrea abbiamo la mandibola a terra.
Praticamente hanno fatto come al supermercato, che quando hanno due oggetti soli scavalcano la fila dicendo Mi fa passare? Ho solo 2 oggetti, lei cha il carrello pieno.Grazie!”

Paro paro. Per loro essere lì o alla Coop non fa differenza. Stessa disinvoltura e dimestichezza con le persone. E’ già tanto se il mio babbo, al momento di pagare, non ha presentato la carta fedeltà per i punti.

Come dite? Se somiglio a mamma? Naaaaaaaaa.

27 commenti:

  1. auhauhauhauhauhauha...em..save salvino posso lasciare un commentino?..pure i miei son assaj imbranati come se fossero allampanati...poverini be' lo sanno le vacanze loro non tanto se le fanno!!come se mettessSi(SX3) un bambino tra una statua ed un manichino..ma l'amor ormai lo sanno che ti scassa la ceppa UN PO' tutto l'anno!(senzze H)
    TU TI CHIEDERAI MA SA MATTA MO CHE VO'?..FAR LE RIME PER UN PO'..SAI MI CAPITA FIN TROPPO SPESSO CHE HAH PARLAR PROPRIO NON RIESCO!MI ESCON FUORI NA FRECA DI M.......E E MI FACCIO NA FRECA DI RISATE!!!...OK....VADO...ihihihi

    RispondiElimina
  2. Ahi ahi...i miei son tipo i tuoi vacanze?????cosa sono???ma quest'anno il mio papino per il suo complex ha deciso di far un viaggio in valtellina e vuol portare anche noiiiiiiii...ho già preparato l'impermeabile per i bimbi,faran diluviare anche loro???

    RispondiElimina
  3. ahahahaha

    qua il detto ci sta tutto: tale madre, tale figlia ;)

    baciuzzi e buon ferragosto

    RispondiElimina
  4. Sei bravissima a scrivere sti poemi....
    Ciaooo
    erika

    RispondiElimina
  5. Tesoro, la "maaria" (la magia in siciliano), non è arrivata fino in Austria, dove il tempo è stato bello!!! In compenso ti faccio ottima compagnia nel post precedente :(((

    RispondiElimina
  6. che cartole i tuoi!!!! sono scoppiata a ridere quando hai raccontato della mandibola tua e di tuo marito a terra!!!!uauauauauauauaua!!!!

    RispondiElimina
  7. I miei son paro paro!!! What's vacanze? Il peggio è che 'sta cosa l'ho ripresa pure io! Quest'anno per un week end che ho deciso di andar fuori (dopo seeeeeeeeeeeecoli!) ho beccato due giorni di pioggia su 3! Dici che è sfiga :(( ? Però dai, conseguenze meteo a parte, devi riconoscere che come saltano la fila i tuoi...la classe non è acqua hihihihihi SBACIUZZ :X

    RispondiElimina
  8. troppoooo divertente. hai due genitori fantastici!
    baci Simo!!!!!

    RispondiElimina
  9. Ahahah... che teneri!! i miei invece fanno piovere quando la saltano una vacanza... son sempre in giro!!

    RispondiElimina
  10. ahah!!!
    bellissimo!

    RispondiElimina
  11. Ciao Simo!
    Fantastici i tuoi!!!
    Ecchevuoi farci!
    Sarebbe stato spettacolare essere con loro e vedere la cappella sistina senza fare fila!Yeeeess!!
    Bacio.
    Nunzia

    RispondiElimina
  12. son piegata in due dal ridere!!!!!!
    non so se mis ganascio di più a penare a tuo fratello che ti stramaledice per averlo svegliato o pensando ai tuoi che passano davanti a orde di turisti cinesi!!!

    RispondiElimina
  13. Ahahahahah grandissimi!!! Proverò a farlo pure io.. oh, io ho anche la tessera Coop se non mi fanno passare!!! Ciao Simo!

    RispondiElimina
  14. siamo sicuri che non si sia fatto dare i punti fragola dell'esselunga?

    RispondiElimina
  15. Bè da qualcuno dovevi pur aver preso??? i miei tassativi 6 mesi l'anno lago di garda...e dici poco???
    Senti perchè non pensi a noleggiare i tuoi per le gite ai musei, monumenti ecc ecc!!!
    Ciao leti

    RispondiElimina
  16. Ciao Simo ma quanto mi sono divertita mi ricordano alcune coppiette di vecchhietti che vengono da me al lavoro.....simpaticissimi. ohhh non è che c'assomigli pure tu?glo

    RispondiElimina
  17. Se si candidano alle prossime elezioni io li voto...
    Baci.

    RispondiElimina
  18. ahahah Fenomenaliiiiiii :)

    Leti

    RispondiElimina
  19. davvero bello questo posto...


    AngS.

    RispondiElimina
  20. Mamma oggi mi ha chiesto una valigia.
    A breve l'uragano Katrina2lavendetta si abbatterà sull'Italia. Poco ma sicuro.

    RispondiElimina
  21. il bello simo del tuo racconto e che sono convinta che tua mamma l'ha fatto in buona fede...nn facendo parte di un gruppo avevano diritto a passare avanti:D!!!mitica simo la tua mamma e il tuo babbo...si si mi sa che un po ti somiglia....:D!!bacioni

    RispondiElimina
  22. Troppo forti. E brillanti, non c'è che dire. Comunque da qualcuno dovevi pur aver preso!
    Baci mitica Simo!

    RispondiElimina
  23. p.s. Sì, grazie, un bel caffé non ci starebbe per niente male...

    RispondiElimina
  24. ahahah...bellaaaa la tua mammaaa!!!
    Anch' io in gita coi miei amici abbiamo scavalcato la fila più o meno così..ahah poi mandavamo uno più avanti e dopo un pò noi dietro 'ah ma sei lì è da un ora che ti cerchiamo e poi permess scusate c' è il nostro amico, grazie, no ci siamo persi'......!
    Bacio tesò!

    RispondiElimina
  25. Beh, ma i tuoi sono troppo avanti!!
    Scusa, non è che l'anno prossimo me li presti per le vacanze?? Mi sarebbero serviti in un paio di occasioni :-)

    Ciaooo

    RispondiElimina
  26. Ti ho scoperta solo stasera ma sei uno spasso!
    Rita

    RispondiElimina

Nel frattempo, visto il periodo, vuoi una tazza di thè?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails