mercoledì 20 ottobre 2010

LA BELLA ADDORMENTATA NEL BOSCO




Oggi parliamo di sonno. Non quella tranvata che ci piglia alle 21.30 sulla digestione dopo aver mangiato uno squalo salmonato, dico quello profondo, quello che ti sminchia i neuroni. Vi ho già confidato che io dormo male (nel senso fisico del termine) un misto tra l’uomo di vitruvio e un ragno spiaccicato da una ciabattata, avete presente, no? Con tutte le zampette scomposte e pure un po’ storte. Io dormo così.

Però almeno mentalmente sono abbastanza presente. Abbastanza. Cioè, se so’ sveglia so’ sveglia. Se dormo dormo. C'è chi invece sta sveglia e dorme contemporaneamente. O sembra sveglia ma sta a dormì che è una meraviglia. Parlo dell’altra donna di casa, quella alta un metro e trentacinque.

E non è mia nonna. E’ mia figlia.

Io ve lo dico, perché vorrei essere rassicurata da voi, tipo:

“Capita anche a mio figlio Simo, stai serena!”

Da chi non ha figli vorrei sentirmi dire “Capitava anche a me quando ero bambino, Simo. Tranquilla!”

Da chi non è stato mai bambino vorrei sentirmi dire “Mi capita adesso Simo!”

L’importante è che mi diciate “Almeno una volta è capitato pure a me”

D’acccordoooooo????? Ce semo capiti.

Allora, più o meno tutte le sere io e Alice ci appropinquiamo (vè vè che parolone!) ad andare nel lettone insieme. Due coccolette, due baci sulle guanciotte che sanno di sapone,poi lei prende il suo libro, io il mio, e tempo cinque minuti ronfiamo come due tromboni. Quando il suono tocca i 110 decibel arriva Andrea, che sveglia delicatamente Alice, la manda nel suo letto e se io non sono in coma profondo tenta anche un approccio. Questa più o meno la routine.

Ora si potrebbero muovere centinaia di specialisti a dirci "I bambini devono dormire nel loro letto!Devono addormentarsi da soli!Devono evitare di transumare dal lettone al lettino!"

Io rispondo "Due genitori alle prime armi con una neonata che non dorme manco se l'accoppi, Devono salvaguardare la loro salute psichica e fisica.E se per fare questo, anni fa si sono fatti autori di piccole, ingenue e, a dirla tutta anche piacevoli , brutte abitudini...macchissenefrega.Se eravamo genitori perfetti non eravamo qua. E poi, come dico sempre, 'ma son questi i problemi'? E andiamo"

Che poi, voglio dire, Alice nel lettone con me ci starà al massimo un'ora, e poi se ne va. Cioè, se ne va perché noi la facciamo andare, sennò colcà che si muoverebbe. Però non fa storie, nel senso che non ha mai pianto, ne prende atto e basta. E' solo un filino inquietante il come lo fa. Sembra ipnotizzata da Giucas Casella. Ti guarda ma non ti vede.Se viene svegliata durante il sonno profondo, lei apre gli occhi ma davanti le ci passa un film.In genere questo stato di trance dura meno di un minuto ma in quel minuto può succedere di tutto.E questo è quello che succede dopo:

Scena 1

“Alice, vai nel tuo lettino” sussurrato alla Robert Redford quando sussurra ai cavalli.

“Eh?” Alice bofonchia.

“Vai nel tuo lettino”

“Ah sì”

E non si muove di un capello.

Alla Scena 1 spesso segue la 2

“Vai nel tuo lettino”

“Ah sì”

“Non ah sì. Vai” e la prende per le ascelle.

“Aiuto!Aiuto!”

Ora. Vabbè che vedere me senza trucco, in pigiama e coi capelli a nidio di chiurlo non sia una gran visione , ma insomma!Poi ho capito che non ero io. Lei, se la prendi in braccio nel sonno, grida aiuto.Non ce n’è. Quindi tocca calmarla, abbracciarla e quando non basta svegliarla prendendola quasi a sberle.Pora stella, chissà cosa sogna.

Scena 3

"Alice vai nel lettino" stavolta sono io che lo dico, sveglia e in formissima alla 'Amò preparati che te faccio vedè i sorci verdi'.

E lei "Sì. E la bicicletta?"

La bicicletta?

"Ali stai sognando. Che bicicletta? Su, vai a letto"

"Ennò, poi la rubano, esissì e quando poi il gatto peloso arriva. Chevvoi?"

"Come che voglio?Alice vai nel lettino. Aspè che t'aiuto..."

"Aiuto!Aiuto!"

Ah già. Nsi po' manco toccà. Ora chiamano il telefono azzurro.

Scena numero 4

"Aliceeee, amorinaaaa, su, vai nel tuo letto"

"Sì"

Scende dal lettone da una parte e risale dall'altra.


Scena numero 5

"Alice, è tardissimo, vai in camera tua, sù"

Lei si sveglia (pare ma è una finta) e fa "Sì"

E rimane lì impalata seduta sul letto.

"Ali, su amorina, vai" e intanto la spingo delicatamente per il ciapet.

"Non ho capito cosa devo fare. Hai bisogno di qualcosa?"


La scena numero 6 e la 7 sono quelle che in genere raccontiamo.Meritano.

La 6

"Aliiiii su vai in camera tua"

"Sì. Okay"

Scende dal letto, e si ferma. Effettivamente è un po' inquietante saperla lì in mezzo alla stanza, con la lucina rossastra che arriva dalla cameretta. Ma quella sera aveva bisogno di un aiutino. Me ne sono accorta quando ha chiesto "Dove devo andà?"

"In ca-me-ri-na"

"Ah già..."

E va in cucina. L'ho sentita bofonchiare (dopo che aveva acceso pure le luci) "Ma dove sono? Mi sa che ho sbagliato"

La 7

"Alicetta, su vai in camera tua"

"Mmmh..."

"Dai dai! vai nel tuo letto"

"Sì!" E' partita in quarta e chissà dove credeva di essere, perché ha piegato a sinistra e si è piantata nel muro. 'Na craniata che non vi dico. A quel punto si è svegliata del tutto.E vorrei vedere.

Il bello è che la mattina non si ricorda una beata mazza.Nada de nada. Vuoto cosmico.

Il bello è che mentre fa questo cabaret ha gli occhi aperti (e credetemi non è piacevole, perché sembra sveglia, ma sta dormendo)

Il bello è che con una principessa così mi sa che ci vuole un principe molto, ma molto sveglio e un tantino ruspante. Figuriamoci se lei mi si sveglia con un casto bacio di quel rinco di Filippo.

Per mia figlia ci vuole Shrek.


39 commenti:

  1. ahahhahah, tesoro!!!! Allora, TRANQUILLA... mio marito è esattamente così!! Ehm, mi sa che non ti ho tranquillizzata, eh? Pensa che una volta ha tentato di spegnere la sveglia schiacciandomi il naso :-)))))!! E poi si fa delle matte risate quando gli racconto le scene e ovviamente nega tutto... E comunque io trovo bellissimissimo come andate a letto insieme tu e Alice, pagherei per una cosa così! Smakkkkkkk!

    RispondiElimina
  2. Ma sui blog non c'è il tasto MI PIACE sui commenti come in Feisbuc?
    Mannaggia! ;-)

    RispondiElimina
  3. Capita capita... e chissà perchè a tutte e due le femmine... Be, scendeva dal suo letto, veniva in salotto, si sedeva sul divano (e magari noi stavamo guardando un film), occhi aperti, capivi che dormiva e le dicevi di tornare a letto, "si" rispondeva... dovevi girarla nella giusta direzione e lei.... tornava a letto. La piccola idem...
    Il bello è che se fai delle domande ti rispondono pure (ma Be, manco in sogno ti dice gli affari suoi!)... la cosa più inquietante gli occhi aperti! Che impressione le prime volte che ci siamo resi conto che invece dormiva!!!! Comunque crescendo, questa cosa è passata (lo sai che non mi ricordo in quale momento esattamente? Boh, forse verso i 9/10 anni...)

    RispondiElimina
  4. Confermo, assolutamente normale!
    Hanno gli occhi aperti e ti guardano, ma in realtà i tre quarti del cervello sta ancora dormendo.
    Quanto li invidio i bambini!

    RispondiElimina
  5. E' normale, tranquilla.
    Quando sono piccoli i bambini possono avere questo tipo di disturbi del sonno.Sia i bambini che le bambine anche se
    per le bambine si manifestano nella forma di sonnambulismo,per i maschetti con una altra forma che si chiama pavor nocturnus.
    Colpiscono i bimbi da 2 a 5-6 anni e di solito scompare dl tutto intorno ai 12 anni.
    Informati se vuoi su queste cose e tranquillizzati..non ci sono rimedi, medicine,formule magiche..:D
    Non ho figli...ma alcuni miei amici ne soffrivano da piccoli e così ongi tanto raccontando di queste cose si parlava delle esperienze di tutti...
    Io ricordo mia sorella(dormivamo in cameretta insieme)che la sera quando io le rompevo le scatole per spegnere la luce, credendo fosse sveglia, si svegliava ( almeno era quello che credevo io!!) si metteva seduta sul letto, guardando avanti..poi si voltava verso di me....e la sua interpretazione dell' escorcista che ruota la testa era da oscar rispetto a quela di Linda Blair!
    Vai vai sicura..l'unica accortezza è che non devono essere svegliati,perchè potrebbero spaventarsi non sapendo dove si trovano e perchè sono lì.
    :)
    quando crescerà ...si divertirà a raccontarlo.

    RispondiElimina
  6. Potreste provare ad addormentarvi sul "suo" lettino e quando giunge il momento, sarai tu a transumare sul lettone. Forse è peggio vero? Immagino già il post!
    Mimmo

    RispondiElimina
  7. Buongiorno!
    Dunque io non sono una bambina ma posso dirti che la notte puntualmente mi scappa la pipì e io, puntualmente intorno alle 2,3 di notte mi devo alzare per andare in bagno...o almeno credo perchè io non mi ricordo mai di esseremi alzata ma mio marito la mattina mi racconta o che sono inciampata andando in bagno, o che mugolavo qualcosa mentre camminavo...
    Insomma credo di essere sonnambula solo per andare a fare pipì...non ci credevo finchè una notte in cui c'erano fulmini a tuoni a più non posso, mi sono svegliata di soprassalto a causa del rumore di un tuono e mi sono ritrovata a mezza strada tra il bagno e la camera...
    Onestamente ho avuto paura perchè non capivo dove mi trovavo e il motivo per il quale non fossi a letto...
    Quindi stai tranquilla, capita a me che ho 30 anni, figuarimoci se non può capitare ad una bimbina!

    RispondiElimina
  8. Anche io ti propongo di andare tu a dormire nel suo lettino, e poi vedere come te la cavi tu a migrare nel lettone... ^__^

    RispondiElimina
  9. Sono in ufficio e per fortuna il BRavoRagazzo pensava che stessi sghignazzando per le battute acide sue e del Cinico...se non sai che fiugra di m...
    Tesò capita anche a me, da sempre! DaddyBear mi parla, rispondo e al mattino non mi ricordo una mazza!

    RispondiElimina
  10. Non potete capì come sono sollevata grazie alle vostre testimonianze.Grazie.
    Cranberry hai ragione si divertirà a raccontarlo,già lo facciamo ora e lei continua a dire "Ma davvero son così ganza?!"
    A parte gli occhi,che ti fissano e non ti vedono direi che sì, è ganza.Da quanto ho capito è tutto nella norma. Oddio con una madre come me anche no, ma insomma.
    Vediamo alla fine quanti siete a vagare nel buio.
    Eccoli, il mio popolo della noche. Vamos!

    RispondiElimina
  11. Ammoreeee tranquilla capita anche a me ^_^ devo aver preso dalla mi pora nonna materna. Non ho mai dormito dai miei quindi il problema trasbordo nel lettino non c'è mai stato...è per questo che i miei non ci hanno mai fatto caso...se ne è accorta la mia coinquilina nonchè compagna di stanza quando ho cominciato l'università (porella...lei!!).

    Riesco a tenere conversazioni di più di mezz'ora mentre dormo...e ovviamente la mattina dopo non mi ricordo una cippa.

    Insomma la porella pensava di chiacchierare con me prima di fare la nanna, ma io facevo la nanna MENTRE chiacchieravo con lei...sembra anche che sia in grado di dire cose sensate...non nel senso di "cose che hanno un senso", ma ne senso cose senza senso che direi anche da sveglia. Bella questa frase vero? ^_^

    RispondiElimina
  12. ahahah... io ho mio marito che se gli chiedo una cosa mi risponde e poi la mattina dice che mi sono inventata tutto o che stavo sognando.... bah..

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  14. anche Ariel lo fa... e ti lascio immaginare lo stupore(?!?) la prima volta!

    cmq evviva il cosleaping!!! io, Ariel e il Piccolo Principe lo facciamo sempre per sommo gaudio dell'avvocato :)

    RispondiElimina
  15. Tranqui tranqui c'è di peggio.Ti racconto questa.Io e il mio ex ragazzo abbiamo convissuto per un po' e siccome era un mini mini appartamento,una notte mi sveglio e lo vedo nell'angolo cucina con la tavola apparecchiata di tutto punto e un piatto di gnocchi crudi che lui si stava mangiando.Ad ogni gnocco ripeteva:"Si ma sono un po' insipidi".Finito di mangiare ha sparecchiato e lavato il piatto e poi è tornato a letto come se nulla fosse.Io non l'ho svegliato un po' perchè mi hanno detto che è pericoloso svegliare un sonnanbulo e un po' perchè volevo godermi la scena...
    Ps:il post precedente l'ho cancellato perchè ti stavo scrivendo un'altro episodio ma era un po' più imbarazzante...quando ci conosceremo meglio te lo racconterò...bye

    RispondiElimina
  16. Fatto sta che alla mattina Alice è fresca e riposata come una rosa, perchè che dorma in piedi, che dorma distesa, che dorma nel suo letto, che dorma nel vostro, comunque dorme. Ma chissà come siete messi voi, che passate una metà notte in bianco cercando di convincere Alice dormiente ad andare nella sua camerina!!!

    RispondiElimina
  17. almeno ora so cosa mi aspetta dato che:
    a) princi dorme ancora (a 21 mesi) nel lettino affianco al mio lato del letto, si addormenta solo con il mio braccio (che vorrei essere di gomma) e si sveglia spesso durante la notte per scavalcare e venire nel lettone
    b) mio padre si svegliava e saliva sul tetto a cantare
    c) mia sorella oltre a urla e insulti una notte si è strappata con le mani il pigiama (invernale!) mentre sognava di dover fare bende per i feriti nella foresta pluviale...
    ^_^

    RispondiElimina
  18. ...mia moglie idem...tranquilla...sarà un difetto delle principesdse?! ;o))

    RispondiElimina
  19. Tranquilla Simo capita anche a me...ah e noi siamo in 4!!!!
    Passa da me!!!

    RispondiElimina
  20. ma tranquila a te capita di notte, ma i miei che sono già grandi 21 e 22 ogni tanto mi quardano e non mi vedono, in piedi ,di giorno e mi chiedo :ma sono veramente belli addormentati nel bosco o fanno finta solo quando non vogliano sentire certi discorsi?A parte i scerzi la mia quando era piccola la portavo nel suo letto quando si addormentava ma devo dire prima che io entravo nella mia stanza lei era già li ..piazzatta e addormentata e non si schiodava piu da li.E il trasferimento lo facceva mio marito poverino che si alzava alle 4 per andare a lavorare,perche lei con i piedi spingeva spingeva finchè qualcuno non se ne andava.Lei voleva dormire con la mamma.Ed e durata dai 2 a 8 otto anni e ha smesso da sola.

    RispondiElimina
  21. uh...è capitato tantissime volte anche a me!! e mia sorella quando andavo in sonnambulo si spaventava perchè io mi arrabbiavo se lei non mi rispondeva e poi le correvo dietro per casa per avere risposte! Una sera le dicevo "guarda l'uccellino! hai visto che bello?" e lei sì sì bellissimo poi scappava ed io la rincorrevo e la tormentavo! Molte volte scendevo le scale ed andavo in cucina o mi ritrovavo di fronte a qualcosa tipo l'uccellino in gabbia ma questo c'era davvero! Oppure delle volte andavo in camera dai miei li guardavo e facevo il gesto come per dire "cos'avete da guardare?" o molte notti uscivo dalla camera da letto facevo due scaline giu' per le scale e ritornavo a dormire...ne ho fatte proprio di tutti i colori ti dico soltanto che spari' un pesciolino rosso dal vaso e non si è mai piu' trovato, di gatti non ne avevamo! non ho idea poveretto di che fine ha fatto!!!un bacio!

    RispondiElimina
  22. Capita capita, eccome se capita! Spesso mi alzo la notte per andare in bagno ma non so se dormo o sono sveglia Oddio gli occhi aperti ce l'ho...quasi aperti! Ma vado a tastoni come uno zombie e la mattina non mi ricordo se mi sono alzata sul serio o me lo son sognata. Una volta invece che in bagno son finita in cucina e mi son seduta sulla sedia. Meno male che mi sono svegliata (per davvero) in tempo, prima di farci un lago!!!!!!!

    Comunque le scene 6 e 7 so' tropo ganze...oddio la craniata ne muro mi sa che tanto piacevole un'è!!!

    LOVVIU' my dear SMACK

    RispondiElimina
  23. ma che forti che siete. Alice è come me. Io sono come lei da quando sono nata. Quando metto a letto il mio pupetto e gli racconto una storia mi addormento e lui mi dice, mamma continui la stroria..ricomincio poi farfuglio e sbaglio tutto sui personaggi e lui mi risveglia e mi dice "la storia non fa così"...
    insomma un disastro.
    ti scrivo per l'ennesima volta che adoro il tuo blog, adoro te. W Alice!
    bacio

    RispondiElimina
  24. muahahahahha immagino la scena di te ke spingi delicatamente Alice x il ciapet :D
    cmq si, capita anke a me di dire cavolate se qualcuno mi rivolge parola mentre ronfo :P
    e ovviamente mi capita anke di aprire gli occhi se mi kiamano, ma il giorno dopo non ricordo nulla O:-)
    baciii
    -Lucy-

    RispondiElimina
  25. Capita anche a noi tutte le volte che mia figlia Elena vuole addormentarsi nel lettone con il papà e poi a me tocca metterla a letto, si ma nel letto a castello ,piano alto !!!! quindi lei in coma e io che tento disperatamente di farla salire !!!!

    RispondiElimina
  26. ahahahahaha nooooo carina lei... eh.. io non ho figli.. e manco me ricordo quando ero piccola se capitava.. Ora????? non lo so dire... di solito se mi si sveglia.. m'alzo da dove sto sto.. e con un occhio chiuso e l'altro mezzo aperto raggiungo la camera da letto... e crollo.. Il giorno dopo non ricordo una ceppetta de niente!!! :-)))) smackkkkk

    RispondiElimina
  27. ahahahahahahhaahahahhaha tu mi fai morire!!! mi immagino queste scene spettacolari e rido davanti al PC (se mi licenziano è anche un po' colpa tua ;) )

    RispondiElimina
  28. Gioiuzza mi hai fatto morì...ahah e si che capita mio fratello faceva uguale..e mio nipote ora anche..infatti il medico ha detto a mia cognata di stare tranquilla che è una cosa tipica dei bambini che piano piano svanisce e pure che sicuro c' era già qualcuno in famiglia che faceva lo stesso..cioè mio fratello!!!
    Cmq immagino la scena troppo belle..tu e la tua cucciola insieme nel lettone!!!
    Bacioni..tesò!!

    RispondiElimina
  29. Vuoi che ti tranquillizzo???
    Allora: io nel sonno parlo, canto e qualche volta (mi dicono) piango. Ma il parlare è il problema maggiore. Una notte mi sono alzata in piedi e ho urlato:MA E' INACCETTABILE!Un'altra volta ho chiesto all'amore mio che pasta voleva...
    Un paio d'anni fa invece, chiamarono a casa per dire che era morto un parente in un paese vicino e, dato che io stavo dormendo quando ho risposto al telefono, ero convinta di aver sognato. Dopo un mese richiamarono per dire a mamma se voleva andare almeno al trigesimo...che figura!!!!
    La mattina appena sveglia invece mugugno delle cose incomprensibili...No no, Alicetta è più che normale!!!

    RispondiElimina
  30. anch'io anch'io!!!il mio moroso mi chiama spesso il week end quando torna a casa (tipo alle 3/4 di mattina) e tutte le sante volte mi racconta che gli parlo, gli chiedo com'è andata, cosa ha fatto...insomma chiacchero...ma io la mattna puntualmente mi in-biiip-o come una iena perchè non si è fatto sentire...morale della storia!?Vado sempre a controllare (malfidata!) le chiamate ricevute...ed effettivamente è vero:chiacchero pure di notte!!!

    RispondiElimina
  31. Tranquilla Simo...questo non è niente...io dovevo assicurarmi la sera di chiudere bene porte e finestre perchè mia figlia una volta l'ho trovata giu' per le scale che chissa' dove voleva andare...una paura che non ti dico...adesso che ha quasi 30 anni rimane nel letto...ma...ihihih...si siede e prende a pugni il suo compagno...poverino....ma quando lo racconta mi fa' morire dalle risate!!!!!

    RispondiElimina
  32. ciao, pensa che una volta è venuta una mia amica a dormire a casa mia e l'ho trovata che dormiva con la testa nell'armadio, proprio come nella foto che hai messo all'inizio... però lei aveva già 20 anni. non ti ho rassicurata vero???!!! :) cioa bella

    RispondiElimina
  33. Simo ... non so se ridere perchè tu mi fai letteralmente scompisciare, e mio marito mi sta guardando un pò preocupato dal divano, o piangere perchè quella che hai descritto non è Alice ma ... il suddetto di cui sopra che ogni sera si addormenta sul divano e per portarlo ... cioè per convincerlo a 'portarsi' a letto sembrano scene da 'the ghost whisperer' hai presente???
    il nostro cucciolo cinquenne sarà andato a dormire da solo ... tre...quattro volte al massimo, per il resto o nel lettone o sul divano con relativo trasporto, per il momento ancora in braccio ...tremo al pensiero di quando dovremo passare alla tua fase perchè ... se ne ha preso dal padre hai voglia!!!
    poi ... non so come la prenderai ma ... ti avrei passato una staffetta ... non volermene ti prego ma volevo solo dimostrarti davvero amicizia!
    ti abbraccio
    dida

    RispondiElimina
  34. Simo' tranquilla è capitato anche a me ahaha sei proprio 'na forza!! Sbaciuzz

    RispondiElimina
  35. sto morendo giuro ahahah
    credo mi abbiano sentito anche al primo piano..e abito al sesto :)
    a pensarci bene anche mio marito è così..e la mattina non si ricorda nulla di quello che magari gli ho chiesto se lo sveglio..
    per il fatto che alice tua chiede AIUTO ipotizzo che sia il senso di vuoto se la prendi in braccio..tò la butto lì e magari azzecco..sai la sensazione di cadere dal letto o cose cosi..si vede che ho visto l'ultimo film di di caprio inception ahah
    bacio grande
    Antonella

    RispondiElimina
  36. Simona, sei grande! Sto leggendo il tuo blog a ritroso e mi ritrovo piegata in due a ridere come una scema DA SOLA in ufficio!
    Questo post in particolare mi ha fatta morire perché da noi assistiamo alle stesse scene con mio figlio! Paro paro, tranne che per il fatto che lui si addormenta nel suo letto, per poi svegliarsi (o meglio, fare finta di) e farci scene del tipo che descrivi. Il peggio è quando capita in camera nostra per sbaglio mentre noi dormiamo e si pianta davanti a me finché non mi sveglio e urlo perché mi pare un fantasma!

    RispondiElimina
  37. Ho riso così tanto chenon avevo le lacrime agli occhi, no....stavo proprio piangendo&sghinazzando!!!
    Beh, io posso portarti l'esempio di mio fratello, 20 anni, riesce a darti risposte coerenti nel sonno senza poi ricordarsi nulla! Per anni la scena è stata:mattino, lo vai a svegliare e gli chiedi "che vuoi a colazione?" apre gli occhi, ti guarda e da una risposta ogni giorno diversa..ma quando effettivamente resucita e arriva a far colazione ti fa "Oh, che bello!Latte e cereali/the e marmellata/piadina alla nutella/toast el prosciutto/ (ecc..dipende che c'è nel piatto...)proprio quello che mi andava!come lo sapevi??"
    O.o
    "Ma come come lo sapevo?me l'hai detto tu!"
    "No!Ma quando?"
    Insomma, continua tutt'ora a ordinare in modo inconscio la colazione ma almeno ha smesso di chiedere come fai a saperlo..anche se non son ancora convinta che lui ci creda a sta cosa!!
    Ed è pure manesco finchè dorme!
    La tua Alice se provi a prenderla in braccio urla...lui se provi a scrollarlo tira pugni senza manco aprire gli occhi!

    RispondiElimina

Nel frattempo, visto il periodo, vuoi una tazza di thè?

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails