mercoledì 14 marzo 2012

ANCHE SE NON ME LA CHIEDI TE LA DO










La confidenza. Sì, la confidenza. E' un vizio, sapete? No, perché mica ti porta solo cose belle. E la do a tutti, belli e brutti, uomini e donne, giovani o vecchi, alti, bassi, in tuta o in giaccacravattati. Non ce n'è. Sono una tipa estroversa e chiamo 'amici' tutti quanti. Oh ma so riconoscere quelli veri.Eh.

La do anche ai dottori. Tipo che, adesso, dopo tre visite, chiamo il mio dermatologo per nome. Così, pacca sulla spalla e mi esce un “Come va? Ti sei tagliato i capelli?”

Ovvio che lui mi da del tu e mi chiama per nome. Poraccio.Che pazienti strani gli capitano.

L'ultima visita che ho fatto è stato l'otorino. Sono entrata e ho esclamato “Tho!Mi pare di conoscerti!Ma dove ci siamo già viste?” La dottoressa mi ha detto “Anche LEI non è una faccia nuova” e poi ho continuato “Non vorrai ficcarmi dentro quel coso???” che lo so che è un'esclamazione un filino forte, ma vi assicuro che c'aveva un aggeggio strano in mano. E lei mi ha rassicurato dandomi ancora del lei. Io in studio mi son fatta anche due risate, perché quando racconti del tuo naso o della consistenza delle tue caccoline, che vuoi fare?Devi ridere per non metterti a piangere.Lei non ha riso e mi ha allungato con la mano la ricetta. Vabbè, avrà avuto il ciclo.

Invece il mio ginecologo mi accoglie sulla porta e mi bacia. Levatevi dalla testa l'immagine di una liaison tra me e lui. Il mio gine potrebbe essere mio nonno.Un nonno che mi da sicurezza, io gli do del lei, lui mi chiama Simoncina e mi da del tu. Mi dice che lo faccio schiantà e che mi terrebbe in studio a giornate per farlo ridere tra una ravanata visita e l'altra. L'ultima volta l'ho visto in centro e si è sperticato per salutare me e la mia famiglia. Ha guardato il Santo con compassione, ma son dettagli. Mi manda l'esito degli esami via sms e si ricorda di farmi gli auguri per il mio compleanno.E' normale? Con una come me, sì.

Col mio medico condotto invece parlo solo attraverso il telefonino (nsi trovano mai sti dottori).Sms tipo “Mi serve la ricetta dell'antibiotico.Lasciala a mamma che passo a prenderla” La mamma è la sua. O sennò “Ho preso tre antidolorifici ma ancora non mi è passato il mal di testa. Che devo fa'?” è già tanto se non mi risponde “Sparati”. Mando sms per non disturbarlo, diciamo.

Non parliamo poi del dentista che, essendo amico mio, ogni volta che ci vado pare tutto tranne una visita odontoiatrica. Tipo “Oggi che c'hai da fa'?”

“Un' otturazione, ricordi?”

“Se me lo ricordavo non te lo chiedevo!”

“Se tu te lo segnassi non me lo chiederesti!”

“Guarda che butto via l'anestesia, poi vediamo se rispondi!”

“Guarda che straccio il preventivo, poi vediamo se continui a trattare i tuoi pazienti così!” E mica siamo soli. No, in sala d'aspetto ci stanno sentendo una dozzina di persone. Ma poi finisce a tarallucci e vino, pacche sulle spalle, risate, progetti di vacanze, la scuola dei figli, e “Ma non ti dovevo fare anche la pulizia?”

“Eh, già”

“Non c'ho più tempo. Abbiamo chiaccherato troppo. Torna la prossima settimana, vai!”

Cioè, LUI ha chiaccherato.Io ero a bocca aperta con la cannuccia messa di traverso.

Dal reumatologo mi sono sdraiata sulla scrivania.

Al controllo della vista per la patente ho barato “Ma te che scuole hai fatto?Ti ho già visto...comunque A GI E ERRE YPSILON” aprendo la mano sull'occhio chiuso.

Qualche giorno fa mi sono rivolta a uno mai visto prima, che stava interloquendo con me più o meno seriamente con “Ma dici sul serio o mi prendi per il culo?” Era un editore.

Poi do confidenza ai miei clienti in negozio, e quello è molto comprensibile, no? Voglio dire dopo dieci anni che ti incarto il tuo pane preferito, minimo ti chiamo per nome. Il problema è che da noi vengono tantissime persone. Pure i vigili urbani sia in borghese che in divisa (e si comprano il panino con la mortadella). Quindi pure loro chiamo per nome.E gli do del tu in negozio.

Aehm. Pure fuori, ora che ci penso. Tipo che magari loro sono a un posto di blocco, io ne riconosco uno e ci sono varie opzioni:

-il PE PEEEEEEE!!! del clacson per salutare (e magari loro son lì che fanno le multe).

-Il “Ciaoooooooo!!!!” urlato dal finestrino abbassato (con capello modalità 'ventata').

-Il “Buona giornataaaaaaaaa!!!” (e magari loro stanno scortando un funerale)

E da questa cosa non scappa nessuno.Pure con le maestre, (adesso i professori) i genitori di altri ragazzi, insomma qualsiasi persona che gira e rigira ha a che fare con me. Cioè, non è che ti piombo in negozio per la prima volta e ti bacio sulle guance. Voglio dì. Però se fai parte, anche di striscio, del mio microcosmo sei vittima della mia confidenza. Che, se sei un tipo aperto, ti può anche piacere, altrimenti riconosco che sono veramente una piaga. Ci sono alcuni momenti o casi in cui mi rendo conto (troppo tardi, ovvio) che sono stata un po' troppo confidenziale.Che non a tutti piace questa cosa. E ci sono alcuni momenti che invece questa confidenza viene rielaborata per farci dei film che manco a Hollywood. Tipo “Tieni, questo è il mio numero di telefono” Occhiolino.

Bene. Ridimmelo a voce dopo che ti ho preso a sprangate le gengive.

Comunque sto cercando di migliorare. Sta sindrome di Pollyanna a quasi quarant'anni andrebbe un filino rivista, o no?

Piesse: su Wikipedia la Sindrome di Pollyanna è definita: ottimismo idiota. Te pareva?






22 commenti:

  1. simo ti invidio.... io quando cerco di fare la disinvolta che dà confidenza anche se non esplicitamente richiesta, va sempre a finire che faccio solo figuracce o vengo rimessa al mio posto... Ma adoro le persone che ci riescono bene come te :)
    giuppy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vallo a dire a chi è sotto tiro! A me viene naturale, ma a volte temo di esagerare e purtroppo me ne rendo conto tardi. Evabbè.

      Elimina
  2. E IO DAL TITOLO CHE PENSAVO CHE TI TATUAVI LA FARFALLINA ALLA BELEN...:p io preferisco essere solare e chiaccherona ma non tutti apprezzano :O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Occhio, perché chiaccherona è un'altra cosa dalle mie parti, è sinonimo di pettegola, quella che sparla. E le chiaccherone, le evito come la peste. invece credo che tu intenda quella che fa subito amicizia, che ci mette un secondo per intavolare un discorso e che si sente a suo agio ovunque vada. E così, vero? :-D

      Elimina
  3. ma tu sei meravigliosa perchè sei così!!!! io adoro le persone come te, anzi, adoro te! e se non capiscono la tua spontaneità sono dei tristoni!!! un bacio stellina mia!!!

    RispondiElimina
  4. ohcometicapisco!!!! anche io la do alla grande. ma è un fatto che viene naturale così. come è un fatto che non tutti , naturalmente, lo capiscono. chi ci ama ci segua.
    Pat

    RispondiElimina
  5. Io vorrei incontrarle tutte come te le persone!! bel complimento vero? ;))
    ma che devo fa....ti adoroooo

    RispondiElimina
  6. Pollyanna mia! È cosí che ti adoro e ti adorerò sempre!
    E se qualcuno non si rende conto che la tua è spontaneità, sincerità e essere estroversa , che si vada a far friggere!
    Non cambiare mai, perchè sei una persona eccezionale!
    E dopo tutte queste lodi, per evitare di farti venire il diabete, passo e chiudo!
    Che ti adoro l 'ho già detto? (Alla Eosvaldo degli Emo!)
    Baci.
    Nunzia

    RispondiElimina
  7. Ps.
    Ma che cappero di ora segna il tuo blog????
    :-D

    RispondiElimina
  8. Mettila come vuoi, a me, il fatto che tu dia confidenza, e in questo io sono uguale a te, piace!!! E pure io c'ho quasi 40 quarant'anni...stiamo messe male???

    RispondiElimina
  9. posso far parte del tuo microcosmo ed essere presa nelle spire di Pollyanna?? Ne sarei felice, orgogliosa e almeno mi divertirei ad ogni istante!
    Se passi da Milano dimmelo che ci incontriamo!!
    baci e fusacchiotte alla mia Pollyanna preferita
    Paty

    RispondiElimina
  10. piacerebbe anche a me essere così, invece sono timida e la do a tutti.. ma nemmeno così va bene perchè si passa per snob..
    bellissimo post!

    RispondiElimina
  11. Simo, sei troppo forte :D Io sono una timida riconvertita all'espansività..che stia regredendo visto che anch'io sfioro i quaranta? Se hai poco pochissimo tempo che non sai cosa fare passa dal mio blog che c'è una piccola iniziativa di primavera :) http://udinelamiacittaenonnapina.blogspot.com/2012/03/contestsulle-ali-della-primavera.html Buona espansiva giornata!

    RispondiElimina
  12. mi hai fatto sbellicare dalle risate perchè mi hai ricordato il rapporto che ho io con io mio di gine, che con tutte le mie vicissitudini me lo porterei io nella mia tasca per andarci in giro sempre e sparargli tutte le domande che mi vengono in mente!
    cmq, noi comunichiamo con google talk, viber, whatsapp, skype, e nell'ultima mail mi ha messo pure lo smilino e mi saluta al telefono con un "ciao A' !" (che sta per Anna alla romana).
    E c'è da dire che purtroppo non è vecchio e decrepito, ma bello e aitante! ma come si fa???come dico io???? :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. p.s
      letto i commenti: anche io sfioro i 40!!

      che è una malattia la nostra?? :D

      Elimina
  13. io invece mi rendo conto ke se do troppa confidenza vengo presa sempre x il culo -.-
    ma xkè?? -.-"
    a volte vorrei essere meno "ottimista idiota" alla wiki maniera..uff

    RispondiElimina
  14. io sono l'opposto, tant'è che la mia riservatezza passa a volte per stronzaggine... la confidenza, invece, scatena sorrisi... quella del ginecologo è fenomenale!!!

    RispondiElimina
  15. Sindrome di Pollyanna...ottimismo idiota????!!
    No mi piace questa diagnosi non ti si adatta, per piacere non guarire, resta come sei, spontanea e socievole, estroversa, divertente ed ironica.
    Sapere cogliere il lato divertente delle varie situazioni, sdrammatizzandolo e ridendoci sopra è una DOTE, non una malattia.
    Ispiri simpatia, sei espansiva e spiritosa, ce ne fossero di Simone!
    Dopo un'astinenza da computer forzata (mio figlio sedicenne l'ha occupato ad oltranza per quasi tutta la settimana!!! GRRR!!!), finalmente sono riuscita a "sciropparmi" di corsa i tuoi ultimi post per tirarmi un pò sù..altro che antidepressivi.. sei brevettabile???
    Faresti soldi a palate e non ci sarebbero controindicazioni .... sarebbe il caso di informarsi!
    La seduta dal dentista è stata da film comico, man mano che raccontavi mi chiedevo come riuscissi a chiacchierare così tanto anche col dentista al punto da non riuscire a terminare i lavori previsti, boh!
    Ho pensato a gesti, versi, avranno un linguaggio in codice... occhi chiusi una volta significa "sì", due volte "no" ed ecco la tua illuminazione: "... ha chiacchierato Lui!", ma il bello della situazione è che lui abbia pensato che la comunicazione fosse stata a due!!!
    Allora mi si è aperto un mondo... non hai la Sindrome di Pollyanna, sei semplicemente una persona con cui è facile comunicare, perchè con la tua spontaneità ispiri fiducia, hai la rara capacità anche nelle situazione più imbarazzanti di rendere la vita meno "seriosa"!! E credimi di persone così ce ne sono poche!
    Termino perchè rischio che qualcuno pensi che mi paghi per scrivere queste cose... o forse che te li scrivi da sola!!!
    Sono sincera, sei una persona come tutti noi sicuramente, ma hai una virtù rara, che sarebbe bello imparare,forse è una dote, però si può sempre migliorare, essere aperti alla vita e agli altri!
    Grazie per condividere con noi le tue emozioni.
    Un abbraccio
    Rosita

    RispondiElimina
  16. Non sai come ti capisco.... anche io come te sono una persona che da subito confidenza.... sarà che il contatto con il pubblico ci induce ad essere sempre più espansive.... ed è perchè sei così simile a me che ti adoro!!! Ciao GANZA!!!!!!
    p.s.: Però forse anche tu come me devi stare attenta con chi lo fai!!!!... ma poi, detta fra noi, chi se ne frega!!!! Un sorriso è sempre un sorriso altrimenti sai che pall...!!!!

    RispondiElimina
  17. hehheh a Napoli abbiamo un detto "A' cunferenz port a' mala crianza" La "crianza" sarebbe l'educazione... personalmente pero' ritengo che non sia tanto importante il dare del lei , del voi o del tu... anzi spesso le persone che irritano di più lo fanno con modi formalmente garbati e impeccabili. E' pure innegabile pero' che ogni cosa ha il suo contesto , almeno all'inizio chi ti fornisce un servizio (es dottore) deve per forza mantenere un minimo di forma... pero' se qualcuno dovesse infastidirsi per questa tua confidenza sarebbe comunque "esagerato" in quanto il rispetto , in generale, non si vede necessariamente solo da questo. ciao ;)

    RispondiElimina
  18. Ma wiki, ogni tanto dice le bischerate, no?
    Te, invece, sempre (per foruna nostra che ti si legge sempre con il sorriso sulle labbra!)
    ;-)
    un beso

    RispondiElimina
  19. ciao
    buon lunedi
    complimenti
    http://laracroft3.skynetblogs.be http://lunatic.skynetblogs.be

    RispondiElimina

Nel frattempo, visto il periodo, vuoi una tazza di thè?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails