sabato 17 novembre 2012

Noi tre a HOGWARTS come Harry Potter









Ad Hogwarts insieme ad Harry Potter.
Davvero. Ma non ci credete? Lasciate che vi spieghi. Come dite? Ovvio che sto proseguendo il diario di bordo del viaggio in Inghilterra, non è che mi sveglio una mattina di autunno, schiocco le dita e sono a Hogwarts.Sarebbe troppo bello, volevo dire.
Vi ho lasciato a Mercoledì 29, oggi vi parlerò di Giovedì 30.
Adoro questa giornata per un mucchio di motivi.
Seguitemi che vi racconto:
Allora. Per vedè Harry Potter dovete aspettare il pomeriggio perché nella mattina ci siamo diretti in un posto incantevole che risponde al nome di Prior Park LandscapeGarden, appena sopra Bath.
Per arrivarci ci sorbiamo un po' di traffico che intorno a questa città è sempre molto congestionato, ma se siete nei paraggi ve la consiglio perché Bath vale la pena anche se c'è da sorbirsi un'ora di coda.E ho detto tutto. Ci giriamo intorno, la riconosciamo, paghiamo pure un pedaggio di pochi centesimi per passare da una stradina, sbagliamo curva, facciamo una giravolta, un testacoda e finalmente imbocchiamo una strada che ci porta su su su, dove pensiamo che si trovi sto popò di giardino.Nonostante avessimo una cartina e una guida alla mano, riusciamo pure a sbagliare cancello e ci ritroviamo davanti al Prior Park College (bellissimo), dove saremmo entrati volentieri, così, per vedere l'effetto che fa. Dicendo ad Alice “Tu studierai in uno di questi!” (maddechè) tiriamo dritto fino a che davanti a noi si apre un piccolo arco tra la vegetazione. L'ingresso era lì, seminascosto tra gli alberi, na roba che pareva un posto solo per fare un picnic.
Ci troviamo un ragazzo che ci spiega il tragitto, ci guarda le scarpe e ci dice “Buona camminata!”
Dopo poco abbiamo capito cosa voleva dire.
Prior Park è un enorme giardino situato sopra Bath. Quando dico enorme intendo che tutto il verde che vedete nelle foto ce lo siamo fatto a piedi. E vojo dì:mai una camminata è stata così piacevole.E mi ripeterò: non so se è per il fatto che era fine agosto, o se il Santo c'ha un fiuto speciale per i giorni da abbinare a luoghi consultando il meteo con un occhio all'oroscopo, ma questi posti non sono soltanto stupendi, ma anche poco battuti dai turisti. Per due ore buone non abbiamo incontrato anima viva. Il che giova parecchio all'anima e al core.
Percorriamo la collina estasiati da tanta bellezza e ammirando Bath dall'alto, passiamo dentro boschetti, scavalchiamo staccionate e scivoliamo rischiando di battere il culo (chi era secondo voi?) perché guardo lì e cammino là. Quando arriviamo giù lo scenario toglie il fiato, complice la giornata che ci regala sole/ombra/vento/nuvole/sole/nuvole/ombra/vento in una sequenza che nemmeno il più bravo regista potrebbe fare.


Sullo sfondo della foto qui sopra, il college. Scusa il panorama.





Tutto intorno un verde mai visto e una pace mai sentita. Approfittiamo per fare un pic nic e sogniamo di poterci comprare questa casa:


Ci godiamo questa pausa pranzo constatando di aver appena camminato su un ponte palladiano, che di per sé potrebbe fare poco effetto. Se invece pensiamo che è uno dei soli quattro al mondo, direi che siamo contenti di esserci stati (nel corso del viaggio ne vedremo un altro n.d.r.)
Penso di aver scattato tremilamiliardi di foto, macchevelodicoaffà?



Ricordate che vi ho detto che avevamo visto Bath dall'alto? Ecco, ciò vuol dire che abbiamo fatto tuuuutto in discesa ridendo e scherzando. Al ritorno che ci aspettava?Bravi, tutto in salita.
Sono arrivata alla macchina che manca poco muoio, ma Dio che bellezza!
Quest'oggi direzione Lacock!
A Lacock ci hanno girato un mucchio di film tra cui Harry Potter e la serie televisiva di Orgoglio e Pregiudizio.



(foto presa da http://janeaustensworld.wordpress.com)


(immaginatevi tutto senza auto...)

Lacock è un villaggio, come dire... incantevole. Incantevole è la parola giusta.







Giriamo che sembra di stare in un film: cottage graziosi, pub invitanti, serre visitabili e curatissime, scorci con ponti che sembrano usciti dal presepe e immancabili negozi silenziosi e raffinati anche se collocati dentro vecchie stalle dalle pareti spesse così.




E' come trovarsi su un set televisivo, è come se quelle case fossero di cartongesso invece è tutto vero. In quelle case ci abitano e la prova tangibile sono i prodotti fuori dalla porta.Perché lì son ganzi.



Prendiamo uno a caso, il signor Red (da noi il famoso signor Rossi). Metti che Mister Red abbia un orto dietro il suo bel cottage, no? Metti che Mister Red abiti solo con la moglie, no? E che il suo orto però faccia un casino di verdura. O anche poca, credo che non abbia importanza la quantità. Insomma dicevo, Mister Red c'ha tutta sta bella verdurina e che fa? Mette fuori una cassettina di fave del suo orto, ci mette un foglietto scritto di suo pugno, tipo "Un sacchetto di fave - 2 sterline". Tu passi di lì e pensi "Tho!Fave fresche!" Lasci due euro nella ciotolina e ti fai una bella zuppetta con un prodotto fresco, genuino, direttamente dall'orto. Poi due porte più in là,  Mrs Smith si vuole disfare di alcuni libri e li svende a poche sterline mettendoli in una cassettina fuori dalla sua porta. Tu passi, guardi, e se te ne interessa uno, lasci la moneta richiesta e torni a casa con un libro. E così via. C'è chi fa i sacchettini di lavanda, chi bamboline fatte a mano, chi centrini. Tutto offerto a pochi centesimi e alla mercè di tutti.
Prova a farlo qui. No, ma te prova. Io per esempio ho un albicocco che fa delle albicocche da paura. Che d'estate esplode letteralmente tutto insieme, facendoci spargere albicocche a destra e manca. Sarebbe bello mettere una cassettina con tanti sacchetti da kg e scriverci "Albicocche biologiche del mio orticello - 2 euro al kg" Per dire.
Ci sono tre finali:
1) Tempo mezz'ora sono sparite tutte le albicocche. Ma non solo quelle, pure la cassettina.Rubato tutto.
2) Se dichiaro che dietro casa ho un albicocco bello e grande, il giorno dopo lo trovo svuotato anche se chiudo il cancello a quattro mandate.In più ci trovo un cartello con scritto "Grazie dell'informazione"
3) Tempo due ore e c'ho alla porta la finanza. Perché minimo devi rilascià la ricevuta.
Perché qui va così. E mi sorprendo come da queste parti la vita (in tante cose) sia molto più facile e semplice. E lo trovo bellissimo e di una civiltà superiore a tutti. Noi non ci si può arrivare, non ce n'è.
Ma torniamo al nostro villaggio e cammina cammina arriviamo a Lacock Abbey.



Bella bella bella. E ci siamo divertiti un mucchio a scoprire dove hanno girato alcune scene del mitico Harry. Riconoscete qualcosa?







 L'emozione è stata forte, da parte di tutti e tre, insomma è ganzo, in fin dei conti è stato il set di Harry Potter!Dio, se ti giravi di scatto ti pareva di scorgerlo in un angolo!Ehm...più o meno, però fa quell'effetto, giuro!Lì per lì c'è presa una voglia di rivedere il film che non vi dico. Io non ci sarei mai venuta via (ma quante volte l'ho detto?) e siamo contenti di aver regalato ad Alice questa esperienza.

Adesso l'abbazia  è riconvertita a residenza, e l'abbiamo girata in lungo e in largo cimentandoci anche in prove di ballo, in una sala dove veniva trasmessa una musica che io ho classificato come charleston.
Nostra figlia si è nascosta dietro la tenda di velluto mormorando "Io non vi conosco..."
Dopo tutte ste popò di emozioni ci voleva una pausa, giusto? E la pausa in Inghilterra si prende in una sala da thè. Lo ammettiamo: ci abbiamo preso gusto. Sta cosa del thè delle cinque a noi ci garba un monte, è una cosa che 'come abbiamo fatto a vivere fin'ora senza?"
E passeggiando nelle viuzze del villaggino abbiamo trovato una sala da thè, anzi un giardino da thè, dove ci hanno fatto accomodare nel verde su delle sedie azzurre. Sembrava una favola. Delle giovani ragazze dalle lunghe vesti con i grembiulini country ci hanno servito thè e scones con marmellata di fragole. Sembravamo ospiti di Laura Ingols.







Sì, abbiamo letteralmente spolverato tutto. Ma ho commesso un errore, un grosso errore.
Ho chiesto a Laura Ingols una fetta di limone da mettere nel thè. ORRORE. Credo che sia solo paragonabile a quando a noi, gli stranieri, chiedono il cucchiaio per arrotolare gli spaghetti.
Eh, ma io lo so, per imparare ad assaporare il thè senza limone, lì devo tornarci. E ancora.E ancora. E ancora.
Come si dice: ogni scusa è buona...





25 commenti:

  1. Un post fantastico..... Grande Simo!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Aaaaaaaaaaaaaaah! (sospiro)
    Bellissimo.
    E poi Harry Potter me lo sto riguradando mentre faccio la camminata ordinata dalla dietista, per cui aaaaaaaaaah (ri-sospiro!!!!) che bello!!!!
    Ma quanto mi fai sognare?
    Un bacio.
    Nunzia

    RispondiElimina
  3. Che spettacolo!!! La casa in mezzo al verde è un incanto...ma tutto quello che ci hai mosrato e bellissimo.
    Ma niente niente ti candidi per mela verde??? Dopo la cucina della Parodi ti vedrei bene in giro per il mondo!!! Ciao e buon weekend

    RispondiElimina
  4. Bello!!! Mi è venuta nostalgia del mio ormai lontano viaggio in Galles.......... e degli scones!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In Galles noi siamo stati due volte...bellissimo!!

      Elimina
  5. Ci sono molti posti più civili ed evoluti dell'Italia, dove molte cose funzionano bene ed efficientemente... Ma hai detto bene te, da noi tutto questo non funziona, non può funzionare... Purtroppo... Io ho un amore sfegatato per la terra della Regina Elisabetta, pur non essendoci ancora mai stata. Il mio sogno è di trasferirmi là...
    Bei posti davvero, e tu li racconti con una poesia e una magia che è incantevole!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando andrai te ne innamorerai ancora di più!

      Elimina
  6. splendidi i tuoi post sull'Inghilterra. Anche io con mio marito e i nostri 3 figli adoriamo la Gran Bratagna e guarda caso siamo stati anche noi a Lacock quest'estate, solo in periodi diversi (noi eravamo lì ai primi di agosto. I tuoi resoconto mi fanno venire voglia di tornare anche l'anno prossimo, anche se quando lo diciamo agli amici ci dicono: ANCORA? ma ci siete già stati 4 volte in 6 anni???
    Beh, per noi sono sempre vacanze magnifiche e poi ci sono un sacco di cose ancora da scoprire!
    Grazie Simo.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah!!!Anche a noi dicono sempre "Ancora???" e non capiscono che la Gran Bretagna è molto grande e molto varia.E poi anche se fosse... :-D

      Elimina
  7. comunque il tè senza limone io non ci riesco a berlo. ho provato, ma è imbevibile. a meno che tu non mi dia da bere le tisane o i vari tè con i frutti di bosco, alla menta, arancia e spezie, cannella cardamomo e zenzero, ecc.ecc.ecc.....
    ma il tè, quello normale, VA PRESO con il limone. e non si discute (forse è x quello che non ci sono ancora andata in Iinghilterra). ciao. marta

    RispondiElimina
  8. oh che meraviglia!!! Penso che prenderò il tuo blog come guida turistica per i miei prossimi viaggi!!!!! :-)

    E poi sono super-fan di HP....

    RispondiElimina
  9. :D il limone nel te!!!! Sai che mi c'e' voluto un po' ma (dopo iniziale disgusto) adesso bevo il te con il latte (e mi piace pure!!!) Ci sono voluti 4 anni di Irlanda pero' (e pure il caffe' inizio a gradirlo un po' lungo). Che dici, ora di rientrare in Italia prima di convertirmi al fish and chips?? Grande vacanza, bravi a godervela cosi'!!!
    Martina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooooo!!!resta a lìììììì!!! :-D

      Elimina
  10. I like reading a post that can make men and women think.

    Also, thank you for permitting me to comment!
    My web site - futures trading demo

    RispondiElimina
  11. Write more, thats all I have to say. Literally, it seems as
    though you relied on the video to make your point.
    You clearly know what youre talking about, why waste your intelligence on just posting videos to your blog when you could be
    giving us something informative to read?
    Feel free to visit my blog Massage

    RispondiElimina
  12. Wow, this post is nice, my sister is analyzing these kinds of things, so I
    am going to tell her.
    Feel free to visit my web-site :: neucopia compensation plan

    RispondiElimina
  13. I do not even know the way I ended up right here, but I believed this publish used to
    be good. I don't understand who you are however definitely you're
    going to a famous blogger for those who are not already.
    Cheers!

    Feel free to visit my weblog; silk scarf

    RispondiElimina
  14. First of all I want to say awesome blog! I had a quick question which I'd like to ask if you don't mind.
    I was curious to know how you center yourself and clear your head prior to writing.
    I have had a tough time clearing my mind in getting my ideas out.
    I truly do take pleasure in writing but it just seems like the first 10 to 15 minutes tend to be lost
    just trying to figure out how to begin. Any ideas or tips?

    Thank you!

    my site hotgirlsexcam.com

    RispondiElimina
  15. Highly energetic blog, I enjoyed that bit.
    Will there be a part 2?

    My website: www.cuteteenporn.net

    RispondiElimina
  16. Thankfulness to my father who informed me on the topic of this website, this blog is in fact awesome.


    Look at my blog: cfnmfever.net

    RispondiElimina
  17. my ability to climb overhanging routes where a lot of body tension sunglasses is needed.
    It also hurts my ability to check out the route

    RispondiElimina
  18. When you’re ready to unwind after a long day, there’s nothing as relaxing as lying back and soaking in the tub. When you’re ready to fill up the tub, you’ll want it done properly and in style. That’s why the tub isn’t a tub until you’ve considered what type of bathtub tap to add.http://www.plumpinguk.co.uk/bath-taps.html

    When shopping for a new bathtub tap (also sometimes referred to as Roman tub fillers), keep in mind that they’re typically offered in the lighter finishes (like chrome and nickel tones), but there are a few exceptions. Also, you probably won’t need to worry too much about spout reach if your tub can already accommodate a bathtub tap. Also, many models include a hand shower as an added convenience.

    RispondiElimina
  19. FindTaps - Top quality, Great value bathroom and kitchen sinks and taps from leading brands,Buy designer taps in our website,Amazing selections here, low prices and high quality!UK taps available from http://www.findtaps.co.uk

    RispondiElimina
  20. We pneumatic products manufacture several products, including solenoid valves,air control valves, piston air cylinder, Pneumatic Air Filter and some pneumatic accessories. Most of goods are exported to USA, Europe and Asia. And they are widely used on electronic, pharmaceutical, food processing, packaging, medical and automotive industries. Visit: www.xinyipneumatic.com

    RispondiElimina

Nel frattempo, visto il periodo, vuoi una tazza di thè?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails