martedì 20 gennaio 2015

IL SELFIE FATTO BENE




Selfie. Eletta parola dell'anno 2014. Selfie, quello che fino a du' anni fa era semplicemente un autoscatto. Ho miliardi di foto da ragazza a mo' di selfie, pure in diapositiva. Quanto ero già avanti, madonninasanta.
Selfie. Quella parola che dai sessant'anni in su storpiano, girano e trasformano come je pare. Tipo “L'hai visto il selfie di Laura?” e tu' nonna ti risponde “Serfeee? Con sto freddo? O che ci fa al mare?” Ma che vi sto a dire, frasi fatte, luoghi comuni e chi più ne ha più ne metta.
Per non parlare poi degli sfondi tutti uguali: il cesso. Che, come sappiamo, è l'unica stanza in cui hai uno specchio decente, grande, che ti piglia tutta. E spesso riflette lo sciacquone, ma son dettagli. Ragazzine, mamme, zie, nonne, tutte a fotografarsi al gabinetto, perché è lì che è il vero selfie. Se non lo fai in bagno, non sei nessuna. Anzi, nessuno, perché anche gli uomini non si tirano indietro quando c'è da mostrarsi. Tirano indietro la pancia poco prima dello scatto, magari, ma se c'è da avere qualche like pure loro cedono. Che poi, voglio dire, che male c'è a farsi un selfie? Nulla. Non demonizziamolo. Evitiamo magari di farlo, sempre nella suddetta stanza, col rotolo di cartaigienica in bella vista o la bustina degli assorbenti sullo sfondo. E quello sciacquone a catenella dio mio, copritelo con una tenda, con un telo, fateci un quadro ma omettetelo dalla foto che pare brutto.
L'espressione invece deve essere categoricamente con la bocca a culo di gallina. E c'è un perché, almeno per noi donne: spiana le rughe, tira fuori gli zigomi, fa più magre le guance. Cosa non si fa per apparire più giovani. Sì, anche a costo di apparire delle bimbeminchia quando in realtà siamo in menopausa galoppante.
Io no, io non faccio tutto questo.
Perché sono una ganza? Perché sono superiore a tutti? Perché non ne vedo il motivo? Perché sono una persona seria?
No. Semplicemente perché non mi riesce. Giuro.
Partiamo dal fatto che ho un cellulare tipo de mi' nonno. Non c'ho whatApp, non c'ho internet, non c'ho una beata ceppa di nulla. Solo una rubrica, dei numeri di telefono e una telecamera che non uso mai. Praticamente c'ho un telefono.
Poi c'ho un tablet e lì c'ho il mondo. Tutto c'ho. Internet, giochini, promemoria, diverse App che non uso mai e una telecamera fighissima. Che fa delle foto della minchia. Sgranate, sfocate e buie.
Quindi capitemi: dovrei farmi un selfie tenendo in mano un mattone tipo foratello, che è agile e comodo come portare tre casse d'acqua alla volta al terzo piano senza ascensore. Non solo, per fa' la foto mi ci vogliono due mani, perché se lo tengo in mano col pollice non ce la faccio a spippolare*.
Quindi posso provare a tenerlo vicino e mi fa dei primi piani che sarebbero un' ottima cura contro il singhiozzo. Allora lo allontano e mi si sminchia* l'inquadratura. Tipo che se voglio farvi vedere il nuovo taglio di capelli mi fotografo un orecchio o il vaso di terracotta dietro di me. Poi ho provato col cell di Alice. Stessa storia: non so come tenerlo.
Lo tengo in alto: pare che qualcuno mi stia strangolando e spalanco gli occhi perché effettivamente mi manca l'aria.
Lo tengo in basso: mi fa una pappagorgia che sembro Enrico VIII.
Lo tengo dritto: sembro in una foto segnaletica della polizia.
Lo tengo di tre quarti come Lilly Gruber: sembro sì Lilly, il mastino femmina del mio vicino di casa, però.
Voglio fotografare il trucco: prendo solo in naso.
Gli orecchini nuovi: un foruncolo pre mestruo sulla guancia.
La sciarpa di cachemire: le tette* che non ho.
La collanina nuova: le rughe sul collo.
Il ciondolo vintage: l'ombelico.
La maglia fuxia: il divano beige dietro di me.
In poche parole non ci prendo una mazza. E, badate bene, non è tanto l'apparecchio in sé, proprio sono un'incapace. Sono diversamente selfista. Gnaàfoo. Nei pochi selfie che faccio ho un'espressione così cretina, così vuota, così stupida, che temo veder comparire alla porta un'assistente sociale per levarmi la figliola.
Quindi ora mi ingegnerò per imparare come si deve a fare i selfie. E quando l'avrò imparato minimo ci saranno altre 476 cose innovative dove io col mio selfie perfetto sarò moderna e alla moda come la serie de La Signora in giallo dell'89.
Dite che non mi applico abbastanza? Eh...son problemi.

Legenda
*spippolare: digitare
*sminchia: altera
*tette: elemento non riconducibile a Simo





11 commenti:

  1. A parte che a me solo la parola "selfie" irrita ná cifra...e poi ho provato e riprovato a farmi una foto decente per il mio profilo di whatsapp e solo la pappagorgia occupa tutto lo schermo!!! Non se pò fá...ci rinuncio. Sono una causa persa...

    RispondiElimina
  2. anche io mi arruolo nelle diversamente selfieste

    RispondiElimina
  3. Io ho avuto il mio primo smartphone un mese fa e c'ho messo 5 giorni a leggere le istruzioni. Mia figlia m'ha messo Whatsup e c'ho messo una settimana a capire come funziona. I selfie li faccio, e infatti si vede... lasciamo stare va'. Insomma, sono pure io un disastro, non sentirti sola.

    PS - Sono l'unica che non fa i selfie al cesso?

    RispondiElimina
  4. non avendo alcun cellulare o altri aggeggi che fanno foto (ho un cellulare antico che fa solo da telefono) direi che sono esclusa in partenza da questa mania. se proprio voglio farmi un selfie, lo faccio con la macchina fotografica montata sul treppiede (così lei sta ferma dove la metto e io vedo in partenza cosa fotografo). ma lo chiamo autoscatto, alla vecchia maniera.

    RispondiElimina
  5. hahahaha! bellissimo questo post! Mi ha fatto davvero ridere! Io ne ho due scatole piene di vedere tra i miei contatti su Facebook gente come dici tu con il "la bocca a culo di gallina" Cioè .. ogni tanto ci sta .. perché no ? ma vederli sempre mi annoia in un modo pazzesco.
    A presto ... Dream Teller ^^

    RispondiElimina
  6. Meno male non sono la sola!!Mi consoloooooo

    RispondiElimina
  7. C'ho provato, si che c'ho provato....ho messo la bocca a culo di gallina ma sembravo una con la boccaa culo di gallina stitica. Ho riprovato facendo gli occhioni e sembravo la piccola fiammiferaia al freddo e al gelo.Ho provato ancora di tre-quarti e sembravo la moglie di Phycho. Ho lasciato perdere . Cesj

    RispondiElimina
  8. Mi hai fatto morire!!!! Comunque in vendita vendono dei bastoni che sembrano quelli per tirar giù i cappotti dal piano alto dell'armadio, ma che in realtà servono per agganciare il telefonino e fare un self ie da almeno 5 metri di distanza...non ho capito come si fa a premere il click però!

    RispondiElimina
  9. oh mamma che ridere!!! più che altro perchè mi ritrovo in tutto quello che hai detto, mettici pure che non vado tanto d'accordo con lo specchio e quindi i miei selfie sono rarissimi!

    RispondiElimina
  10. troppo simpatico questo post ..
    http://www.gruppocmservizi.it

    RispondiElimina

Nel frattempo, visto il periodo, vuoi una tazza di thè?

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails