martedì 13 gennaio 2015

Una sorpresa di prima mattina





Stamattina sento miagolare fuori, niente di strano, il mio giardino è stato scelto come parco comunale da tutti i gatti del quartiere. Ma è un miagolio strano.
Penso, anche se non lo riconosco, che sia Charlie. Nulla, lui è lì beato sulla panchina che mi guarda come per dire “Azzovuoi?”. Scorgo vicino alla craft house la gatta grigia apparsa qui un po' di tempo fa. Un po' scontrosa, selvatica. Non si lascia avvicinare ma girottola sempre nei dintorni e mangia il cibo che le do. Mi guarda da lontano e miagola. E ancora. E ancora.
Esco fuori, mi avvicino e stranamente non scappa. Anzi, mi viene incontro ancora miagolando. Si lascia accarezzare la testa, poi tenta di mordermi, poi si struscia di nuovo miagolando. E quando una gatta miagola senza motivo, girottola inquieta come se cercasse un pertugio e cerca di 'dialogare' vuol dire solo una cosa.
Chiamo il Santo.
“Pronto, Houston, abbiamo un problema.”
“Che è successo?”
“Hai presente la gatta grigia che gira sempre nel nostro giardino?”
“Quella che non si lascia avvicinare?”
“Bravo, quella lì. Stamani miagola come se non ci fosse un domani!”
“E be', è un gatto...”
“Seee e daje! Miagola strano! Miagola e si agita, è inquieta!”
“Sarà in calore.”
“Noooo ma che calore! Quando una gatta è in calore ulula, fa tipo miauuuuuuaaaoooauuu, tipo così, invece lei miagola come se mi volesse dire qualcosa, cerca un pertugio, è agitata, ha pure cercato conforto!”
“E quindi?” Dio, ma non ha mai visto una gatta che sta per partorire?
“È incinta!”
“Ma sei sicura?”
“Per forza! I sintomi ci sono tutti!”
“Ma non mi sembrava avesse la pancia grossa.”
“In effetti nemmeno a me, ma ce l'ha. Gli sballonzola. Oddio e ora?”
“E ora s'aspetta.”
“Ho già preparato un angolino con un maglione vecchio. Magari va lì. Fa pure freddo, porina. Senti, senti come miagola.”
“Via, butta giù e vai a vede'.”
Esco che mi sento già una levatrice d'altri tempi, un'ostetrica in prima linea. Che sia un cane, un gatto o un criceto, il parto (come del resto quello umano) mi emoziona sempre. Bellina lei!
Che poi sempre così scontrosa, si fa vedere solo da lontano, gira guardinga e mangia di nascosto, ma oggi, il suo grande giorno, mi cerca per avere conforto, per avere un aiuto. E io ci sarò.
Sììììì!!!
Esco fuori e lei miagola ancora. Mi avvicino e lei, stranamente, mi si struscia alle gambe miagolando ancora. Le faccio vedere il maglione morbido che lei annusa e poi snobba. No, non va bene nemmeno qua. “Lo so tesorina, sei agitata. Minimo è il primo parto, ma ce la farai. Ce la faremo.” Provo a toccarle la pancia e lei tenta di mordermi. Ci siamo. Per forza. Minimo perde già qualcosa, un po' di sangue magari. Voglio vede'. Proseguendo con una carezza lei alza la coda.
E ci trovo due palle così.
Due kiwi pelosi.
Due nespole mature, nascoste da un po' dal pelo.
Due biglie che ha tenuto nascoste con grande maestria.
Non è una lei ma un lui, non è incinta ma è obeso, io non sono un'ostetrica ma un' imbecille.
Piero Angela mi prenderebbe a sberle: anni e anni di Super Quark buttati nel cesso.




23 commenti:

  1. AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

    RispondiElimina
  2. Ammettilo stavi già per infilarti nela craft room a cucire i fiocchini rosa e azzurri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiiiiii!!! Esattamente! Ormai non ho più segreti per voi, sob!

      Elimina
  3. O mamma, stavo già preparando il corredo per portartelo!!! Una lettura così di mattinata è proprio quello che ci voleva!!

    RispondiElimina
  4. Ahahahahahahahaah. . Fantastico!!! E alla fine cos'ha Sto gatto?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È quello che vogliamo scoprire a questo punto. A me non convince. Mo' da ostetrica a signora in giallo!

      Elimina
  5. bellissimo! è quello che serve x iniziare una giornata in ufficio. e domani cosa ci racconterai? ci serve una risata mattiniera come questa. marta

    RispondiElimina
  6. ahahahahahahah muoio ahahahahahahahahhhhhh

    RispondiElimina
  7. Simooooooooooooooooooooooooooo :D :D :D AHAHHAHAHHAHAHAHHAHHH :D :D :D
    poro micio!!! esse scambiato per una femmina incinta!!! :D
    sei troppo forte!

    RispondiElimina
  8. Magari anche un gatto maschio può avere una gravidanza isterica!!! Comunque sono morta dal ridere!!!

    RispondiElimina
  9. ahahah divertentissimo..beh se anche lui non si rivelava come facevi a saperlo..
    ma quindi che aveva?voglia di coccole???
    un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  10. Ahahahah!
    Pensavo finisse peggio, cioè che alla fine da wuella panciotta il gatto ti lasciasse comunque un ricordino! :-D
    Sei mitica. Non ostetrica, ma mitica sì! :-D
    Baciotti.
    Nunzia

    RispondiElimina
  11. ...il miracolo della vita...
    quasi...

    RispondiElimina
  12. Mi sono capottata dal ridere...... sto piangendo... ahahahahahah!!!!!

    RispondiElimina
  13. ahahahahah! mi ricorda quando ho portato un gattino dal veterinario, mi ha chiesto come lo avrei chiamato e quando ho risposto "Tobia" lui mi ha guardata serio e poi ha detto "ma la mamma non ti ha detto niente?" (però il nome se l'è tenuta lo stesso!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho 3 gatte e faccio notare gattE di nome Camilla, Tommy e Lillo. ebbene sì, ne ho azzeccata 1 su 3...

      Elimina
    2. ahahahhahahhauhh!! fantastica!

      Elimina
  14. Troppo forte!!
    Sono qua in casa col mio gatto e rido rido!!!
    Grazie per questo momento . Ahahahahahah

    RispondiElimina
  15. ahahahahahahahahaha ahahahahahahahaha un finale da sbellicarsi... ahahahahahahahahaha

    RispondiElimina
  16. No, ma voi tutte ridete ma qua è una tragggggedia!!!

    RispondiElimina
  17. oddio Simo...ma quanto ho riso ahahahahahahah sei unica :)

    RispondiElimina
  18. Fantastica ..... e io che mi stavo già commuovendo per il primo parto della dolceexantipatica gattina e tifavo per te novella ostetrica .... giuro che non me lo aspettavo .... mi hai fatto fare una grande risata!!!

    RispondiElimina

Nel frattempo, visto il periodo, vuoi una tazza di thè?

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails