sabato 21 novembre 2009

SMS (Solo Massaggi 'Sciazzu')







Tra poco è Natale ed è tempo di regali. In casa mia siamo già in fermento per trovare un’idea carina per tutti. Alice ha già scritto la lettera a Babbo Natale anche se penso che non ci creda più, dal momento che mi ha confidato “Mamma, magari non esiste, ma io ci sto a provà, tante volte mi sbagliassi”, e così la letterina è appiccicata con due strati di scotch alla porta di casa. Quest’anno è più sicura, l’anno scorso come p.s. gli scrisse “Mi raccomando non sbagliare indirizzo, comprati il Tom Tom”. Io e l’ammore mio, come da qualche anno a questa parte, CI facciamo un regalo. Nel senso che ci compriamo qualcosa per la casa. A me era venuto in mente magari il mocio vileda nuovo o il tappetino a forma di cocomero per il bagno, ma Andrea guardandomi di traverso mi ha detto “Cara, non quei regali. Possiamo magari farci qualcosa di veramente carino”

Ma perché, il mocio non è bellino? Il suo concetto di regalo per noi è la televisione nuova, ultra piatta, 40 pollici 25 indici e già che ci siamo anche una manciata di mignoli. Oppure uno scooterino tosaerba alla Forrest Gamp (ricordate?), o una paccata di giochini per la Wii. Devo dire però che Andrea i regali li azzecca sempre. Una volta, per il mio compleanno, mi ha regalato una bustina.

“Buon compleanno amore!”

Una bustina? Vabbè che sono tanti anni e la fantasia può scemare, ma regalarmi solo il biglietto…

“Cosa è?”

“Apri e vedrai. Qualcosa che ti farà comodo”

Ma che fa come la mì nonna? Mi regala cento euro nella bustina?

Apro la busta, un filino in agitazione manco dentro ci fosse svelato il quarto segreto di Fatima e ci trovo un buono per una beauty farm. Una beauty farm!!! Oddio che bello! Mi ha pagato i trattamenti! Sìììììììììì!!!!!!!!!!!!

Aspetta ‘n attimo…perché mi paga il centro estetico? Che faccio schifo? E’ un messaggio per dirmi ‘Amò stai invecchiando, vatte a dà una sistemata?’

“Perchèèèèèèèèèèèèèèèèèè??????????”

“Perché cosa?”

“Dimmelo! Faccio schifo, eh? Sarai bellino te! Tho! Che mi manca? (a parte due tette, ovvio, ma quelle mica me le danno). Che c’è scritto? Massaggio? Ho bisogno del massaggio? Eh?...” Massaggio? Mmhh…bello però…dicevo? Ah sì “Eh? Pulizia del viso? Me lo so pulire anche da sola. Mica ci vuole la scienza! Che, non ti garba più la mia faccia?...” Pulizia profonda del viso e collo…dev’essere fantastico…dicevamo? Ah sì. “…Capito?”

“Capito cosa? Simo, ho pensato che per te fosse meraviglioso. Scegli un tuo mercoledì e te ne stai al centro benessere a farti coccolare. Per te, amore.”

Ah. E’ così facile? Ma io lo adoro, ma che dico, lo amo alla follia. Agguanto il telefono e prenoto il mio pacchetto bellezza!

Il mercoledì dopo sono davanti alla porta del centro benessere. Vorrei entrare ancheggiando come Valeria Mazza e dicendo la sua stessa cosa “La mia clinica dela Velezza!”, ma non sono argentina ma più che altro non sono Valeria Mazza. Dietro al bancone mi accoglie una signora di mezza età molto piacevole. Oddio, magari un po’ troppo agghindata in fatto di gioielli d’oro, ma solo un filino. Sembrava la Madonna d’Oropa. In quel momento, a essere sincera, mi sento molto sciatta, ma d’altronde son dovuta andare senza trucco e vestita comoda comoda, perché mi hanno detto che dopo il massaggio hai la consistenza di un budino andato a male. L’ambiente è molto rilassante e carino. Sulle poltroncine sono sedute due ragazze. Una tutta in tiro (come si vede che non frequento certi posti!) e una così abbronzata che pare appena scesa da un cammello in pieno deserto del Sahara. Porgo il buono già pagato alla signora e lei dopo aver scarabocchiato su un registro mi fa “Si accomodi pure. Intanto riempia questo modulo” Mi dà un foglio e una penna e io devo rispondere alle domandine. Ganzo, un test!...No non è un test…son domande diciamo alla Medicina 33.

Ha vene varicose?

ogni tanto

cioè no

vabbè sì!Una però.


Ha fragilità capillare?

Macchè

N

Sì, ma spiego:non ho i capillari fragili. Ho le gambe che se viste da vicino sembrano una cartina stradale, ma solo se ti avvicini parecchio…uff!


Soffre di ritenzione idrica?

No

a volte

un po’

dipende

che palle.

Sì. Ma come tutte le donne, no? A volte siamo vuote e rugose come prugne sansweet ,a volte piene di acqua come borracce, ma è la natura di donna, santoiddio!!


Anni?

36

33

28

23

36 (arrgggghhhh!!!!!)


Mi giro spazientita verso la Madonnina e lei mi sorride scambiando la mia intolleranza a test personali con impazienza di cominciare il trattamento.

“Tra poco verrà chiamata per il massaggio rilassante”

Menomale. Oohh che bello!Cerco di rilassarmi già da adesso pensando al mio massaggiatore. Un misto tra Walter Nudo (nudo) e Alessandro Gassman…me lo immagino venirmi incontro in canottiera, lucido e unto come un filetto di tonno, muscoloso come Mastro Lindo e con la voce di Luca Ward…

“Prego, si accomodi in saletta con Lara”

Vengo destata dal mio sogno dalla voce della signora. Mi giro verso Lara, ma non vedo una donna, vedo un armadio a quattro ante. “Piacere, sono Lara. La sua massaggiatrice”

La mia che? Ci dev’essere un errore! Non può massaggiarmi lei!Se solo prova a massaggiarmi mi tronca in 47 parti. Sono una donna fragile, io!No no no, non è possibile. Sembra una giocatrice di rugby, una sorta di All Blacks in gonnella, anzi in camicino. Lara per cosa sta? Per: Lei Adesso Rischia Altamente?

“Venga.”

Mi tocca seguirla. Sembro un cane bastonato, anzi che sa che deve essere bastonato. Lo so, con quelle mani alla Gianni Morandi, mi triturerà le ossa, farà di me polpettine fruzzettine, e mi piegherà a fisarmonica.

Entriamo dentro la saletta (che è piccola e bislunga) e lei mi dice “Si spogli pure dietro il paravento e indossi queste” Mi piazza in mano un sacchettino dove io spero ci sia una muta da sub, invece tiro fuori delle mutande di carta velina. Aspetta un attimo. Come ‘indossi queste’? Ma queste non sono di carta, sono un’ostia! Se mi surriscaldo un attimino le struggo! E poi la misura è della Barbie…e non è finita, non sono manco mutande ma è un tanga. Dietro c’è un filo interdentale. Sto sudando. Sono dietro il paravento con in mano un paio di mutande di carta velina e sto studiando come potrei fare a scappare senza dare troppo nell’occhio.

“E’ pronta?” mi fa Hulk dalla saletta.

“Mmhh…sì…arrivo…” Merda.

Okay mi faccio coraggio ed esco dal paravento.

“Bene, si sdrai qui, a pancia in giù”

Ho fatto ‘na corsetta dal paravento al lettino e durante lo slancio manca poco mi strappo le mutande e anche un muscolo della coscia. Dio come sono ridicola!

Lei nel frattempo ha acceso un bastoncino d’incenso e messo su della musica dove il sitar ne è il protagonista. Tutto questo dovrebbe rilassarmi. Invece penso che il bastoncino sia al rosmarino e una volta finito il massaggio ci infili tutti i miei pezzi a mò di spiedino, e la musica sembra suonata da un indiano ‘mbriaco in preda a un raptus.

“Questo massaggio è rilassante. Rilassi i muscoli e si senta a suo agio…”

Non ce la faccio non ce la faccio non ce la faccio…

“…ecco,adesso userò l’olio al muschio…” Al muschio? Non solo l’ostia, ora divento anche un presepe!

“La sento un po’ rigida…cerchi di pensare a qualcosa di positivo, lasci libera la mente…”

Senti un po’, Gandhi di noattri, non è che mi posso rilassare più di tanto, va bene? Ma come faccio a sentirmi a mio agio ignuda e unta? Mi ci manca una mela in bocca e sono pronta da fare arrosto!

O mio Dio.

“Comincio dai piedi…” Comincia a massaggiarmi i piedi, ditino per ditino e a me scappa da ridere. Che cazzo fa? Sembra stia giocando a shanghai con le mie dita. Poi sale un pochino, si mette il piede sulla spalla e con le sue manone comincia a spingere verso la coscia. Sembra stia mungendo una mucca. No davvero, via, non posso. Finito quella passa dall’altra parte. Mi lascio torturare le gambe e dall’imbarazzo vorrei inghiottire il bastoncino e anche tutto lo stereo con quel cazzo di sitar. Arriva ai glutei e sembra un pizzaiolo impazzito. Smista e preme sulle chiappe come se fossero di pasta di pane e ho avuto paura che fagocitassero anche le mutande di velina. Poi sale e arriva alla schiena ed è tutto un cric croc cric. Scricchiolo come un parquet e penso che tornerò a casa con quattro vertebre in meno. Quando sono sul punto di dire “C’ho ripensato, il massaggio rilassante non fa per me”, mi dice “Ora si volti a pancia in su.”

Ecco, a pancia in su è ancora peggio, perché mi son sentita veramente scoperta e vulnerabile, perché non sapevo dove mettere le braccia e me le son messe sul seno (ah ah ah bella battuta!) e lei mi ha detto “No no, queste le tenga lungo i fianchi”. Son rimasta lì tutta rigida e se mi mettevano un cartellino attaccato al pollice sembravo una morta sul lettino delle autopsie. A quel punto ho visto che la Lara era anche un po’ sudata e mi sono resa conto che forse massaggiare è faticoso. Ma mai quanto cercare di stare rilassati sotto quelle mani grosse come pale.

E’ ripartita di giù per poi salire,ho sofferto il solletico, mi veniva da ridere, tre volte mi ha fatto un po’ male, ho tirato su le braccia, mi sono grattata il naso, ho chiuso gli occhi per poi riaprirli subito quando me la sono ritrovata a 5 centimetri dal naso. E sì, perché mi ha massaggiato anche il viso e la cute della testa! Penso di aver inghiottito un molare e di essermi fatta schiacciare una dozzina di pidocchi. E’stata un’ora e a me è parsa una giornata.

Quando mi sono alzata dal lettino effettivamente ero un po’, diciamo…molle, ecco. Sensazione stordita e moscia, coi muscoli tutti flaccidi e l’andatura incerta. Sembrava mi fossi fatta uno spinello. Penso che il bastoncino d’incenso non fosse altro che qualche sostanza stupefacente. Infatti la musichetta indiana mi è sembrata anche più bella e la Lara nemmeno tanto Hulk.

Ne ho avuto la conferma, quando, al momento di congedarmi ho salutato la signora al bancone con un “Ci vediamo sorella!Oh Yeah!!”

Mi sa che involontariamente ho sniffato il bastoncino.

Mi sa che quest'anno andrò in Giamaica.

Mi sa che quest’anno Andrea mi regalerà il mocio vileda.

30 commenti:

  1. Simooo!Ma sai che è capitata identica anche a me l'esperienza??!Natale di tre anni fa,mi sembra..Andrea che mi regala il buono per il massaggio e ci aveva aggiunto pure il bagno turco,(non considerando che sono allergica e soffro di epistassi),comunque io vado,forse anche curiosa ed eccitata dato che tutte le amiche non facevano altro che ripetermi quanto sarei stata bene...e quando sono uscita da lì ho giurato che non mi sarei più fatta fare un massaggio in vita mia!Le mutandine...la musica..gli incensi...tutte cose che DE-TES-TO!Avevo convertito qualcosa con un pedicure...Buon sabato sera,io sono già bella comoda(leggi in camicia da notte) e fra poco preparo le tigelle!!!

    RispondiElimina
  2. mi hai fatto morire!!!!hai presente i libri di kinsella(i love shopping per intenderci)ecco mi sembra di leggere un suo libro!!!!sei bravissima a raccontare le cose con tanta ironia e un modo cosi divertente che mi è dispiaciuto essere arrivata alla fine....per i centri benessere be io un pensierino l'ho fatto ma credo che sarei ancora piu imbarazzata di te!!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  3. P.s sai che per un attimo leggendo il titolo del post "Sms "ho pensato fosse un avviso pubblico a non dare a nessuno il numero di cellulare alla sottoscritta pena l'azzeramento immediato di credito,causa sms ossessivo-compulsivi!?Dai allora mi vuoi bene!!!

    RispondiElimina
  4. Superfantastica!!!!!
    Che racconto ragazzi!
    Anch'io la prima volta che m'hanno fatto il massaggio ero tesa come uno stoccafisso...
    un bacio tesoro bello...
    P.S. l'altra sera io e il mio amore anzichè decicarci alla lettura di un libro, ci siamo dedicati alla lettura dei tuoi post...risate a non finire!
    Quando siamo arrivati al post "Ciak! Si gira!" Abbiamo rischiato l'infarto!!! Non riuscivo più a leggere avevamo... CREDIMI! Le lacrime agli occhi!!!
    Sei unica!
    Riporto i complimenti del mio Pagnotto...
    Ma sai che t'ha inserito tra i suoi siti preferiti?
    Un bacio :-)

    RispondiElimina
  5. Accidenti! Mai mai mai andrò a farmi massaggiare! Brrr! Sei fortissima comunque, mi hai fatta scompisciare dal ridere! Anche il commento che hai lasciato sul mio blog era veramente carino! Ti aggiungo alla mia lista preferiti! Ciaoo!

    RispondiElimina
  6. Maddai, è così bello farsi massaggiare!!!!
    A me basta che una massaggiatrice mi sfiori un solo cm di pelle per farmi partire per un viaggio di sola andata fatto di sogni e ronfamenti... e se solo avessi lo 'stipendio' mensile di Ivana Trump sicuramente ne spenderei 3/4 in massaggi e trattamenti!
    Di fatto, guadagnando un cazzo, quando va di lusso mi concedo le maschere fai-da-te dell'Esselunga!!! :D

    Chicca ce l'hai fattaaaaaaaaaaaaaaa!!!! Ma com'è che si vede solo un occhio??

    Buona domenica pomeriggio a tutti

    RispondiElimina
  7. @Pica:sono al lavoro :-(( hai letto le 770 mail?!Mi ha chiamata mio marito dicendomi che Vasco ha messo un video su internet buffissimo per rispondere a tono a quelli che l'hanno preso in giro per la sua caduta accidentale al concerto di Caserta!MITICO!Da qui non posso vedere i video,ma appena arrivo a casa me lo gusto!La fotina...c'è grazie a te...di più non so dirti...Buon proseguimento di domenica a tutti!!!!!

    RispondiElimina
  8. P.s:Simo!!!Ma quanto sono carini i topolini non vedenti!!???:-))

    RispondiElimina
  9. padronadicasasimoo!!!
    ciao ciao, come stai soprattutto dopo il massaggio?
    però il massaggio l'è proprio un gran mument..
    il racconto come sempre è bellissimo.
    parlavo di massaggi ieri sera con la mia amica Danii, che dovrebbe conoscere, mi ha detto che a Natale va a farsi i massaggi aiurvedici (insomma quelli li) direttamente in India.
    insieme ad un corso di cucina ha aggiunto.
    non ho ancora capito il nesso ma da qualche parte ci deve essere.
    un saluto e alla prossima avventura!!!

    RispondiElimina
  10. Ahahah sono morta dal ridere dall'inizio alla fine!!!
    Sei davvero fenomenale!
    Però ti devo dire, anche io mi chiamo LARA! Ma nel mio caso spero non stia per "Lei Adesso Rischia Altamente"..XD
    Davvero, bel blog, stile frizzante! Un bacio

    RispondiElimina
  11. scusa la mia latitanza , ma sono incasinata con questo benedetto libro...cmq ti volevo chiedere un a cosetta...ti mando un email ciao

    RispondiElimina
  12. Una coppia di amici per il nostro matrimonio ci ha regalato un masaaggio thailandese in un centro di quelli super accessoriati, nei quali non mi sarei mai sognata di mettere piede...
    Ti farò sapere quando l'avremo fatto (oramai se ne parla l'anno prossimo!), ma la mia amica mi ha già preannunciato le temutissime mutandine di carta!!!
    Comunque vorrei rassicurarti: quello che hai fatto non era un trattamento shiatsu!!
    Bacioni!

    RispondiElimina
  13. Eh no in questo non siamo uguali!!! Io ci passerei la giornata a farmi massaggiare...
    E non e' un caso che me ne regalino ad ogni compleanno o Natale.
    Del resto sono o no una princispessa???
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. simo il tuo post mi rincuora perchè io ho avuto esperienze orribili con i massaggi, tra cui anche un minuscolo massaggiatore thailandese che aveva mangiato un camion di aglio prima della mia seduta e che, per attivare i miei punti energetici, mi ruppe qualche decina dei miei fragili capillari!
    anni dopo feci un altro tentativo con una donna (detta così sembra un diario di confessioni hard), ma mi sentivo comunque a disagio!
    detto questo, chi ama ricevere i massaggi, fa benissimo a regalarseli e farsi coccolare!

    RispondiElimina
  15. aHAHAH.. Simo mi sembra di vederti mentre racconti del tuo imbarazzo!!
    Io ne ho avuto un pò la prima volta ma poi ... ahhhh goduria assoluta! Adoro i massaggi & C!!
    Ma almeno era una donna.. ti figuri se era un uomo delle sembianze di un Super Figo, oltretutto?!?!
    Un bacione bella donna e a tutto il cucuzzaro!

    RispondiElimina
  16. @ Lara, Erica e Dolci a gogò: BENVENUTE!!Stringetevi pure sul divano, via!Vista l'ora, merendina?
    @ Sary e Chicca: ma noi, fighe da paura di natura, possiamo anche fare a meno del massaggio,VERO???
    @ Pica e Elisa invece vanno bene....non a caso sono nate il solito giorno!!E a tal proposito chiederei a Princispessa:che giorno sei nata? :-)
    @ Sonia, altro che mutandine di carta, tra poco avrai a che fare con i pannolini!!
    @ Patty, t'aspetto...
    T'ho c'è pure Nino!Anvedi...
    Pagnottella, l'immagine di te e il tuo Pagnotto (ma come parlo?) che insieme ridete sulle mie disavventure, mi riempie di gioia...cioè dico, posso andarne fiera, o mi devo preoccupare? Ringrazia il Pagnotto da parte di Topanova.
    No, via, ma chi legge le ultime righe mi prende per pazza!

    RispondiElimina
  17. 14 Luglio...Presa della Bastiglia...
    PS guarda che non e' che servono le ultime righe per prenderti per pazza ;-)

    RispondiElimina
  18. Presa della Bastiglia??Princ il 31 Marzo cosa è allora? Presa per il culo? Perchè io son nata proprio quel giorno lì.:-)
    A proposito di compleanni. Oggi è il compleanno della mia amica Miriam. AUGURI TESORO! (come al solito arrivo prima...)
    Evabbè...

    RispondiElimina
  19. Alora io sono nata il 29 giugno(San Pietro e Paolo)e ci tengo(da buon cancerino)agli auguri(e possibilmente ai regali!!!) :-))

    RispondiElimina
  20. mmm...si che da ligure mi mangio le doppie,ma era "ALLORA"

    RispondiElimina
  21. topa, io adoooooro i massaggi! però le mutande di carta velina non me le han mai fatte indossare!!

    RispondiElimina
  22. Oggi è il compleanno di Martyna.
    *AUGURISSIMI*!!!!
    Tesorina, rimettiti presto, ti voglio in forma, occhei??Un abbraccio tutto per te.

    Ultimamente sembro Babbo Natale, faccio gli auguri a tutti.Ma se siete nati tutti in autunno che ci devo fà? Gli auguri, appunto. Altolà!T'ho sentito sai?T'ho sentito che hai detto, 'sembri di più la befana!'
    C'hai ragione...
    Buona giornata a tutti.
    p.s. Oggi in negozio addobbiamo. Ommaigodde.

    RispondiElimina
  23. AUGURI Marty!!!!
    Simo posso venire a filmarti mentre addobbi il negozio?
    Ma ti metti il cappellino rosso col pon pon e la barba bianca finta, vero?
    Buona giornataaaaaaaaa

    PS: per la cronaca il postino ancora nulla... boh...

    RispondiElimina
  24. perizzoma di carta???? Mai massaggi in vita mia!!!!!! Comunque come sempre mi son rotolata in terra dalle risate! Sei troppo forte!

    Auguri Marty!!!!!! Anche se non ami la pizza con speck rucola e grana vedi che la Simo ti vuole bene lo stesso??!?!?!?! ehehehehe

    Ciauzzzzzzz

    RispondiElimina
  25. Grande Simo, che ridere il tuo massaggio!

    E' successa una cosa simile a me, quando l'anno scorso mio marito mi ha regalato per il ns anniversario una serie di massaggi. Anch'io ho pensato ovviamente: "perchè i massaggi???? magari rassodanti???" e subito s'è pentito di avermi fatto quel regalo visto che l'ho tempestato di domande tipo " ma mi vedi ingrassata? non è che mi è aumentata la cellutite e non hai il coraggio di dirmelo in faccia??"
    E condivido il tuo imbarazzo, soprattutto per il 1° massaggio!! Il perizoma (enorme!!!) in stoffina che non copre nulla perchè si sposta dapppertutto... le mani della mia ragazza ucraina in ogniddove... Infatti ho pensato "col cazzo che glielo regalerei a mio marito un massaggio così!! Sicuramente farebbe un abbonamento per il resto dei suoi giorni!!!
    Ma poi mi sono lasciata andare e devo dire che la mia massaggiatrice era di una bravura imbarazzante e ogni volta che finiva ero praticamente addormentata.

    AUGURI SUPER MARTY!!!!!!!!!!!!!

    Un bacione

    RispondiElimina
  26. Simonaaaaaaaa... mi fai sbellicare...
    che bello però, anche io un qualche natale fa ho regalato un pacchetto a me e la mi mamma per una giornata intera in beauty farm.. UNA GIORNATA INTERA, dalle 10 di mattina alle 7 di sera, non scherzo... che goduria però... ci siamo anche addormentate in sauna, non ti dico altro!!!
    Il mio massaggiatore era sì un uomo, ma di walter nudo e gassman neanche l'ombra, diciamo più un stan laurel, si si sembrava stanlio di stanlio e ollio...
    però dai dillo che ti sei divertita...
    io mi sa che quest'anno a natale faccio il bis, che dici?
    Baci

    (p.s. ho visto la sezione col libro a lato, che onore... arrossisco...)

    RispondiElimina
  27. Simona sei simpaticissima ! ti seguirò molto molto spesso !

    RispondiElimina
  28. Benvenuta Ale! Che sta per Aleeeee oh oh, immagino.
    Stai comoda e sentiti a tuo agio.
    Arianna,ogni tanto devo prendere appunti ;-) ma mi sta piacendo!Quasi finito...

    RispondiElimina
  29. Amòòòòòòòòòòòòòò mi manchi...tooornaaa questa casa ashpetta a te!
    Voglio il nuovo poooooooooooooooost! daiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii :-)

    RispondiElimina
  30. Ma la sai na cosa?! Ieri siamo stati fermati ad un posto di blocco, e poche ore prima avevo letto il tuo post (quello del posto di blocco...credo sia "il triangolo no") Caspita! Ho pensato...
    Era tutto ok, menomale!
    Che combinazione...Pagno mi ha detto di chiederti se scrivi un post su Belen Rodriguez...kissà dopo qualche ora avviene l'incontro :-)

    RispondiElimina

Nel frattempo, visto il periodo, vuoi una tazza di thè?

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails