giovedì 10 febbraio 2011

E ALLORA MAMBO!!






Dimmi come balli e ti dirò chi sei. Rispondi alle domande di questo semplicissimo test:



Che rapporto hai con il ballo?


A Ballo da dio che manco la Titova

B Quando ballo paro Nureyev

C Io ballo da sola alla faccia di Liv Tayler

D Io non ballo, mi muovo

La mia è la D.

Non so cosa darei per sculettare a tempo come le ballerine di 'Ballando con le stelle' (trasmissione che peraltro seguo). Vorrei far volare tutti quei peneri al vento e far sbrilluccicare centinaia di paillettes, ma se quel vestito me lo mettessi io sembrerebbe un film 'Calma piatta'.

Adoro ballare, mi piace proprio e ad essere sincera qualche passo di ballo liscio lo so pure fare, ma io adoro i latini e lì casca l'asino. Anzi, casco io. E non so perché succedono delle cose strane, tipo:

-con la mente sto ballando, ma se mi guardo allo specchio sto muovendo solo il mignolo.

-guardo le altre in pista e mi dico “E che ci vuole?Lo so fare anch'io”, ma quando ci provo manca poco mi gioco le rotule.

-ammiro la vecchietta che si dimena e “Mannaggia!Figurati se a me non riesce!” e lei fa tutti i movimenti con due protesi al ginocchio, a me sembra che le protesi al titanio le abbiano messe davanti agli occhi tanto vado a cazzo di cane.

Ho passione. Tanta. Ma poca attitudine. Poca.

Che poi so fare quei tre o quattro passi e, chevvelodicoaffà, li adatto a qualsiasi musica.

Parte il mambo? Perfetto. Fò il mambo.

Parte la salsa? Perfetto. Fò il mambo.

Parte il cha cha cha? Perfetto. Fò il mambo.

Sempre quello. Lasciamo stare che mi gira anche subito la testa. Ci sono donne che fanno piroette su piroette. Una volta ho provato anch'io a farle ballando con zio, tempo due giravolte, lo zio ha lasciato la presa e mi son piantata in una colonna.

Con babbo durante la mazurka, gira che ti rigira, mi son trovata seduta al tavolino con una coppia di gay “Buonasera” ho detto. Perché io son pure educata.

Vi parlo di questo perché l'altra sera ho avuto l'ennesima prova che dovrei lasciar perdere. Eravamo in un locale a festeggiare il compleanno della zia.

E la sento. Parte la musica. Incomincio a muovere il piedino e faccio la solita domanda da vent'anni anche se son vent'anni che ricevo la medesima risposta “Amò, balliamo?”

Andrea non mi ha risposto ma il suo volto ha assunto un'espressione. Indovinate quale:

-Certo amore, non desidererei altro in vita mia.

-Ovvio, non aspettavo altro.

-Piuttosto mi impicco proprio lì, a quel trave con l'edera finta.

Che guardate è un gran peccato. Il Santo, oltre ad avere un senso della musica allucinante, saprebbe anche muoversi bene. Ma ve lo immaginate l'amore mio, un metro e ottantasette di fisico prestante, che mi si muove tutto a tempo di danza, che mi fa fare le piroette, che mi si avvinghia tutto in una bachata, in una sensuale lambada...ve lo immaginate? No? E fate bene!Me lo devo immaginà solo io perché vi spezzo le gambine, intesi?

Dicevamo? Ah sì. Il Santo che non balla, perché non gli piace. Che gran peccato. E io invece che mi butto in pista sprezzante del pericolo, ma più che altro del ridicolo. Non potete capì. Sembro in preda al ballo di san vito, mi muovo che pare mi manchi un pezzo di femore, mi dimeno che sembra che abbia la diarrea ma non un cesso in cui farla, sudo come Galeazzi durante una telecronaca di canottaggio e ansimo che sembra c'abbia l'enfisema polmonare.

Ma mi diverto. Eccome se mi diverto. Ovvio che quelli che mi guardano si divertono ancora di più. Vuoi mettere veder ballare una cretina che sembra la Carrà a 135 anni? Con tanto di mossa del caschetto che quando l'ho fatta io m'è partita la forcina e ho preso in pieno il barman?

In questi casi Andrea mi guarda da lontano e sorride.

Per non piangere.

Poi a volte ballo con Alice e qui è straganzo, anche perché Ali è troppo leggera e mi va via che è una meraviglia. Potrei lanciarla a mo' di aeroplanino, piegandole il colletto della camicina per questioni di aerodinamicità e lei, dopo il giro della pista, mi tornerebbe anche indietro.

Potrei lanciarla in aria come uno sbandieratore, va là che numero!

Una volta durante il rock and roll me la son fatta passare da sotto le gambe e non l'ho più vista. Ho temuto di averla ributtata nel pertugio dal quale è nata. Uno spavento.

Invece l'avevo frullata sotto al palco. Son soddisfazioni.E infatti non mi dice “Mamma, balliamo?”

ma “Mamma, mi strapazzi?”

Non vi dico dopo in che condizioni siamo. Capelli sconvolti e una sete da paura. Il Santo raccoglie i miei menischi e vari organi (come i polmoni ad esempio) sparsi sulla pista, rassetta sua figlia (che nel frattempo ha assunto le sembianze di un Gremlins con gli occhi in fuori come chi soffre di iper tiroidismo) e ce ne andiamo a casa.

“Amò, ma ballo bene?”

“Come no”

“La verità”

“Ti amo troppo per dirti la verità”

“Ma io voglio al mio fianco un uomo sincero!”

“Simo”

“Amò”

“Hai presente quando uno va a pesca al laghetto?”

“Ma che c'entra la pesca adesso? Stiamo parlando di me, di come ballo!”

“Ti muovi come un bacherozzo appeso all'amo”

Quando mi spara ste similitudini all'una passata, lo adoro.

36 commenti:

  1. me fai mori'! 'Sa che belli che siete!!! Martina

    RispondiElimina
  2. Eheheheh, vorrei proprio vederti, mentre lanci la figliola e manco te ne accorgi ;) presa come sei a ballare il mambo...ah no, il ballo del qua qua.. ;) ah no..che ballo è??

    RispondiElimina
  3. oddio non ce la faccio! ma siete tutti e tre uno più meraviglioso dell'altro! :D

    RispondiElimina
  4. ps: l'ho condiviso sul gruppo! ;)

    RispondiElimina
  5. non sapendo cos'è praticamente la coordinazione ed essendo di legno... l'unica danza che posso permettermi è quella della wii :)

    RispondiElimina
  6. Simo, che spettacolo questo post...Già mi vedo la scena di te che lanci la bimba...ahahahah. E la frase del marito all'una??? E' il top...Sei troppo forte..
    Baci

    Silvia

    RispondiElimina
  7. non ho senso del ritmo e sono scoordinata...ma per più di un anno ho fatto parte del gruppo folklorico del mio paese, e abbiamo fatto fior di spettacoli...ciò significa che ho ballato su un palco...però mi sono divertita un sacco :)
    ps l'ho detto che sono un legno?

    RispondiElimina
  8. Simo sei veramente favolosa!!! io, nella mia mente adoro ballare ma il mio corpo purtroppo non risponde ai comandi del ballo...mio marito dice che sono un tronco... e ti ho detto tutto!!!
    Un bacio

    RispondiElimina
  9. mi hai fatto morir dal ridere!!COMPLIMENTONIIII!

    RispondiElimina
  10. sono piegata...se non mi mancasse solo un mese al parto mi farei starpazzare sulla pista da te...ma visto che voglio partorire a termine e che non riusciresti a spalmarmi sotto il palco(visto il mio peso attuale)mi basterebbe solo sedermi da qualche parte e guardarti mentre balli ER MaMBO!

    RispondiElimina
  11. Tesore anch'io sono un pezzo di legno.Massiccio. Ci si potrebbe fare un tavolo.
    Mal comune mezzo ballo.
    Checcivogliamofà?

    RispondiElimina
  12. simo ma te pare che una come me sia una brava ballerina? (beh na volta lo ero, 5 anni di latino americano e liscio ;O)) ma dico adesso secondo te chi sembro? l'ippopotamo cartoneanimato che ogni tanto fanno vede in tv ^_^

    RispondiElimina
  13. io adoro i latino - americani, ho anche fatto un corso di ballo!
    peccato che l'avvocato sia più orientato alla tappezzeria ;)

    baciuzzi

    ps. mitico il Santo!

    RispondiElimina
  14. Ahahahah fantastica quella del bacherozzo!!!
    Mi sembra di vederti, io invece sono una di quelle che si butta in mischia solo se è davvero pieno di gente e non corro il rischio di essere osservata ^_^ mi piace ballare, ma mi vergogno se mi fissano..
    Grande Simo, un bellissimo racconto prima di andare a letto... 'Notte!!

    RispondiElimina
  15. se ti può consolare Simo...mio padre ballava il rock benissimo, ti prendeva e non capivi niente lanci giri attorno alla sua vita...lo guardavo tutti, mia madre ancora adesso balla benissimo e coinvolge gli altri, 1 fratello ha fatto anche un saggio west side story (per amore vabbè...era pure l'assassino) 2 fratello balla bene e tiene pure una bella presenza in pista 3 fratello ha fatto stage di cuori ballando...per me...la d e devo pure modificarla...o muovere solo la testa va bene uguale???sono la pecora nera della famiglia :(

    RispondiElimina
  16. fantastica, come sempre...

    bei tempi quelli in cui mi dimenavo in discoteca... ora, meglio niente! il Principe, ovviamente, è un pezzo di legno e non ne vuole sapere e io, con i miei 25 chili di esubero è meglio se tengo le mozzarelle ferme...

    RispondiElimina
  17. Ah ah, che ridere! A me ballare non piace, eppure ogni volta che vedo Ballando con le stelle mi viene voglia di iscrivermi ad un corso, anche solo per mettermi quei bei costumi che hanno le ballerine della trasmissione. A mio marito invece piace, ha fatto anche tre anni di scuola prima di conoscermi (con la sua ex...)solo che qualsiasi ballo fa sculetta! In viaggio di nozze in crociera ci hanno insegnato qualche passo di tango argentino e lì si dovrebbe stare rigidi...lui invece muoveva il bacino ancheggiando come una checca! Quando si dice avere il ritmo nel sangue...

    RispondiElimina
  18. Simona, vedi?Non siamo mai contente :-DD

    RispondiElimina
  19. Mi fai morire dal ridere...ma non hai mai pensato ad iscriverti ad un corso di ballo con il Santo. Io due anni fa ho provato a frequentare un corso di latino americano e già dopo un paio di mesi riesci ad imparare le posizioni e i movimenti basilari! :)

    RispondiElimina
  20. Io proprio il ballo non ce l'ho nel sangue...il ritmo si che ce l'ho...ma il ballo no. E' che mi vergogno come un cane a stare li in mezzo alla pista.
    In casa mia non ha mai ballato nessuno, siamo proprio tutti delle travi di legno...ma così siamo a posto....nessuno che si sente rispondere NO quando chiede di ballare.

    RispondiElimina
  21. Simo', me fai morì!!!
    Non me ne perdo uno dei tuoi racconti.
    Oggi te lo volevo dì!

    :))))

    RispondiElimina
  22. Ma come si fa a leggere senza schiantarsi ???? Sei na forza Simo !!!! Mi piace troppissimo.. Siete un trio meraviglioso.. :)))

    RispondiElimina
  23. ciao Simo, scusa per il commento delle 23.12 ma era una vita che volevo scriverlo. In realtà io ho ballato alcune volte in cui il tasso alcoolico non mi avrebbe consentito guidare neanche un triciclo. I risultati sono stati simili a quelli dell'orso nei circhi. Per cui adesso faccio il sostenuto con frasi come quella. In realtà complimenti al Santo.
    Anche a te, ovviamente.

    RispondiElimina
  24. eheheheh guarda ioho fatto 17 anni di danza ma se mi fai ballare tipo discoteca per capirsi sono un palo... lo chiamo il ballo degli orsi eheheh però a ottobre mi sono iscritta a un corso di tango argentino che da graaaaaandi soddisfazioni credimi!

    RispondiElimina
  25. Dopo la D c'è pure la E: manco mi muovo!!!!
    In confronto a me un manico di scopa è una libellula! Il senso del ritmo ce l'avrei pure è tutto il resto che difetta :))))))

    RispondiElimina
  26. Simo mi hai fatto schiantare una coronaria dal ridere.......Arrivata al ritmo da diarrea stavo bevendo e a momenti mi suicido......Non puoi scrivere 'sti post sorella.......Pensa a noi a scompisciarci dalle risate in ufficio, in cucina, sul treno, in camera...... che figura ci facciamo?
    Posso dirti una cosa col cuore? SEI FANTASTICA!!!!!!!! UN ABBRACCIONE e grazie di esserci!!!!!!

    RispondiElimina
  27. Simo! io ti adoro, stasera leggendo mi sono fatta l'aperitivo perchèèèèèèèèèèèèèèè io sono come tè e tanto mi diverto e tanto mi diverto!!! ciao tesoro sei meglio della Mondaini che già amavo alla follia! baciuzzz Ely

    RispondiElimina
  28. Beh, come ho scritto nall'ultimo post, spero sempre che succeda il miracolo e che improvvisamente possa trasformarmi in una ballerina sulle punte :D
    Questo per dirti quanto mi piacerebbe saper ballare. Io rispondo A, non perchè sia vero, ma quanto mi piacerebbe!
    In realtà una certa somiglianza col legno ce l'ho pure io :D
    Un bacio e buon w.e

    RispondiElimina
  29. Che risate!! Io devo dire che negli anni mi sono data delle possibilità,partendo dalle elementari e rompendo le balle alla mia mamma perchè volevo diventare una ballerina sulle punte,passando poi ad un corso di valzer e roba simile alle medie perchè ero innamorata di un pischello che faceva ste robine qui,poi alle superiori un corso di latino americano così perchè faceva figo...poi mi sono arresa...ho dovuto arrendermi all'evidenza...ho la coordinazione di un bradipo e sembro un robot con i meccanismi arruginiti...che pena ;D

    RispondiElimina
  30. Sono già innamorata del tuo blog, della tua simpatia e ironia! (tranqui, non sono les... :*DDDDD )
    ti ho trovata tramite Fede di Note di Cioccolato e non me ne vado più (guarda che mi lavo non faccio come i pesci!)

    RispondiElimina
  31. Ahhahahha!!!E se tu provassi un bel tango argentino?

    RispondiElimina
  32. grazie x essere passata da me! molto carino il tuo blog! :)

    RispondiElimina
  33. Madico io ti pare possibile? nn bastavano tutti i problemi che avevo? da quando ti conosco sono diventata anche incontinente...nn reggo mai fino in fondo i tuoi post hihihihi
    a proposito di ballo,hai vistomadagascar? hai presente gloria?? t'ho detto tutto!

    RispondiElimina
  34. Due fans pazze come noi...secondo me...sarà difficile che le trovi tra le sane di mente!!??!!! io e la giuppy siamo in linea su skype e in contemporanea ad alta voce ci leggiamo i tuoi post e ridiamo come delle pazze, praticamente piangiamo e ridiamo...uno sballo...
    il problema è che ci si accentuano mostruosamente le rughe d'espressione!!!
    Sara' meglio che adesso andiamo a leggerci i tuoi consigli sulla Bellessa

    RispondiElimina

Nel frattempo, visto il periodo, vuoi una tazza di thè?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails