venerdì 14 maggio 2010

METTI UN TOPO A CENA





Precisamente questo:


E' di cioccolato. Non è fantastico? Ora (tengo troppo alla vostra incolumità), mettetevi seduti, ma non solo, respirate pure profondamente, perché sto per rivelarvi una cosa talmente scioccante, una notizia così grossa e sensazionale che rischiate di avere un colpo apoplettico.

Siete pronti per la notizia?

Questi pasticcini….LI HO FATTI IO!!!!!

TA-DAAAAA!!!!!!!!

Siete ancora vivi? Capisco lo schoc , ma per favore ripigliatevi e datevi un contegno che così vi dico la ricetta. Ho trovato tutto ‘sto pappiè su una rivista e appena li ho visti ho pensato “Come fa Topanova a non fare questi topini?” Ho girato la rivista verso Alice che ha esclamato “Nooooo!!!!Troppo belli!Dobbiamo farli, mamma!” Conosco la mia pollastra. Vorrei vantarmi che farli è una cosa stra-difficile e ci riesce solo chi ha frequentato scuole di cucina di alto livello o chi è imparentato con Gualtiero Marchesi, ma vi dirò la verità:sono di una facilità imbarazzante.

(ATTENZIONE!Messaggio per gli utenti: il seguente testo è attendibile ma non standard (in poche parole è tutto buono e vero, ma è scritto alla mia maniera, si consiglia un traduttore)

Ecco gli ingredienti:

-300 gr di pan di stelle

-100 gr di philadelphia (io ho usato quella Yo)

-2 cucchiai colmi di nutella (e chi non è in casa due cucchiai, dico io)

-2 cucchiai scarsi di marmellata (albicocche)

-palline di zucchero argento (se volete servirli all’amica antipatica sostituite le palline di zucchero con delle perline di plastica, tanto nessuno se ne accorge e le andranno di traverso)

-smarties

-rotelle di liquirizia (che io non ho usato perché ad A&A non piace e a me fa salire la pressione, il medico mi cazzia, io ci rimango male… dicevamo?)

Procedimento.

Sbriciolare in un mixer i biscotti. Se non avete un mixer, sbriciolateli sotto una bottiglia di vetro come faceva vostra nonna, e se non avete una bottiglia di vetro mettete la ciotola direttamente sotto vostro marito quando la sua squadra del cuore sta perdendo. Con il suo giramento di sfere vi sbriciola i biscotti in un nanosecondo.

Mettete tutto in una ciotola. Aggiungere il philadelphia e amalgamare. Poi incorporare la nutella e la marmellata. Dovete mescolare il tutto finché non diventa un pastone di un colore e una consistenza per niente piacevole alla vista e al tatto. Per fortuna abbiamo 5 sensi e in questo caso l’olfatto ci verrà in aiuto stordendoci al sapor di cioccolato.

Dopo che il pastone sarà diventato morbido,magari grazie anche alle manine dei piccoli aiutanti,prendete un po’ di pasta della dimensione di una noce grande e formare dei topi. Cioè…dei pezzettini un po’ stondati, insomma tanto dalle foto lo vedete. Facendo questo tornate bambine e vi sembrerà di giocare con il pongo. Se invece siete parecchio pessimiste vi sembrerà di giocare con gli escrementi di Gustavo, il gatto del vicino. Dopo aver finito di appollottolare in forme ovoidali (ma come parlo?) tutta la pasta,iniziate a decorare i vostri topi. Fate gli occhietti e il naso con le palline di zucchero argentato, mettete due smarties uguali a mo’ di orecchie e un pezzettino di liquirizia per fare la codina (Srotolate le girelle di liquirizia, dividetela in due e tagliatene un pezzettino piccolino).

Riporre tutto in frigo fino a che non ve li pappate.

Io li vedo bene per un compleanno o per una merenda dolce dolce.

Però non è solo una ricetta per i bambini.No no. Per esempio, se sei un uomo single, puoi prepararteli e dire in giro che a tavola con te stasera c’erano una quindicina di tope. Se ti piace l’etnico puoi anche esagerare e dire che erano di colore. Chi può darti torto.

Se invece siete una giovane coppia senza figli, tu cara (sì proprio tu) li prepari per benino e accoglierai tuo marito-fidanzato-compagno-amante, dicendo “Amò stasera ti faccio vedè i sorci verdi!” Lui penserà ad un incontro alla strappami-le-mutande, e invece tu gli ficcherai sotto il naso un vassoio di topetti con gli smarties solo verdi.

Se invece sei una donna single, li prepari, ma dentro ci metti il peperoncino, te li porti dietro e li offri a colui che ti ha fatto perdere la bussola. Lui, alla vista di tutta ‘sta topaggine e grazie all’aiuto del peperoncino, capitolerà. Ovvio che all’orecchio tu devi sussurrargli “Sarò la tua pifferaia magica.”.

Come vedete ci sono soluzioni per tutti.

Oggi questi topetti si divideranno tra scuola, casa di mia madre e casa di mia zia perché ne son venuti fuori un po’ tanti. Devo avvertirla in tempo mia madre, perché la scena potrebbe essere questa:

lei che entra in cucina, vede un topo di cioccolato sul tavolo, pensa sia vero, va nel ripostiglio, prende un’arma e schiappa il tavolo in due a suon di colpi di scopa.

La vista non è più quella di una volta.

E come direbbe Remì: Bon Appetit!


42 commenti:

  1. Ma sono troooooppo,troppissimo cariniiii!!!Devo assolutamente farli con Agnese!Buon venerdì mattina a tutti!!!

    RispondiElimina
  2. sono veramente belli! e tu continui ininterrottamente con la tua simpatia a farmi morire dal ridere!!!

    RispondiElimina
  3. Perchè non li ho visti prima? Hai presente al compleanno di Sara che scena avrebbero fatto? Sarà per il prossimo...
    Elena

    RispondiElimina
  4. una ricetta comica mi mancava!!!!!!! Peccato non possa utilizzare il 90% degli ingredienti altrimenti li farei anch'io :) che fame!!!!
    Ciao Simoooooooooo!!!!!

    RispondiElimina
  5. la ricetta-zelig è spettacolare Simo, ti consiglio di postarne altre! mi vien voglia di fare i bambini solo per provare la ricetta ad effetto :)

    RispondiElimina
  6. Graaaaandeee! Chissà come vi sarete divertite tu e Alice!

    RispondiElimina
  7. Questi potrebbero essere gli unici topi a non farmi schizzare su una sedia gridando come un'ossessa!!! Tu invece continui sempre a farmi sbellicare dalle risate =)) Baci8, buon week end

    RispondiElimina
  8. Simo00000!!!!!
    Ma che brava sei...un topo così lo mangerei volentieri, anche se non sono un gatto!

    RispondiElimina
  9. Cosa posso dire...anche quando fai un post culinario mi fai morire dal ridere. La ricetta è carinissima, devo assolutamente farla per i miei colleghi du'ufficio, voglio vedere le loro facce :)
    ma la cosa più bella è quella dell'uomo single con una marea di tope di colore!!! scusa, ma come ti vengono in mente ste caz*? sono troppo belle!!!

    PS ma che cos'è la faccia di quel pupazzo nell'ultima foto. Mi fa impazzire...dimmi dove lo hai trovato che non posso più vivere senza!!!

    RispondiElimina
  10. carissima non so se mi piace più la ricetta o il procedimento.... sei troppo mitica... bella l'idea delle palline di plastica!!

    RispondiElimina
  11. Mi ricordi un sacco i personaggi dei libri della Kinsella... Troppo simpatica!!

    RispondiElimina
  12. Ma grazie! E' vero, sono perfetti anche per i compleanni!

    RispondiElimina
  13. spettacolari!!!!!!!!!!! e se invece del Philadelfia ci mettissi del mascarpone??????????

    PS: mi sono schiantata nel leggere "il procedimento" descitto in quel modo!

    RispondiElimina
  14. Miticaaaaaa!!! giuro che stavo proprio cercando idee per il buffet della festa di compleanno di Tommy (che vorrei realizzare io, senza spendere uno sproposito anche per la pasticceria, visto che quest'anno ho preso pure l'animatore)!!!!
    grande idea i topini! li provo di sicuro!!!

    Ps anzi se hai/avete altre idee me le dici/dite?? sia sul salato che sul dolce...grassssie

    Smack

    RispondiElimina
  15. questa la farò senz'altro con Ariel!

    bravissima, anzi bravissime :)

    RispondiElimina
  16. Simona, sei bravissima. I miei complimenti.

    RispondiElimina
  17. E' che mi sono innamorata del pupazzo dalla faccia da ebete....sarà un segno tutto ciò? ;-)

    RispondiElimina
  18. Perchè non pensi a pubblicare un libro di ricette ma descritte come hai fatto in questo post??? Spiegazioni comprese però, mi ha fatto morire dal ridere il suggerimento della triturazione biscotti ( super quello del marito!!!) Ciao simo e grazie per regalarci ogni volta momenti così un bacione leti

    RispondiElimina
  19. Wow, anche la ricetta col sorriso, mitica!!!

    RispondiElimina
  20. Ma Simooooooo, allora devo anche aggiungerti al blogroll delle ricette?????????? Sei trooppo grande anche in cucina =_^ mi fai sempre ammazzare dalle risate. Oh, tròvati altre ricette da postare perchè sto qui e aspetto... questa è bellissima, me la copio....aaahahhha, la ciotola sotto il marito per tritare i biscotti...aahahhha, non ci avevo mai pensato, ci provo.. aahhhah. Baci8ne enorma, buon fine settimana.

    RispondiElimina
  21. L'ho vista pure io la ricetta sulla rivista e mi intriga, realizzati poi con il mio cucciolo ci sarà da divertirsi!

    ciao
    Giuliana

    RispondiElimina
  22. Amòòòòòòòòòòòò che belli!!!!!!
    Amò anche le foto sono bellissime!
    Complimenti!!!
    Un bacione a te, Alice e tutta la generazione di topini cioccolatosi compreso il topone pelukkoso ^_^

    RispondiElimina
  23. Ahahahahahahahha!
    Anch'io li proverò presto,grazie per la ricetta!
    :)

    RispondiElimina
  24. Mi hai fatto morir dal ridere ahahahah però mi è venuta anche fame O.o credo che mi farò un panino! il tuo blog è fantastico ;)

    passa e leggi il mio quando e se hai tempo (tipo dalle 7 alle 7.30 :P)!

    RispondiElimina
  25. MaQQaunti bei topini di colore!
    Non hai pensato di mettergli una carica nel posteriore..in modo che possano saltare direttamente nelle bocche dei golosi?
    Hahahaha!
    Simo, passa da me...mi son data all'erotismo! A modo mio,eh ...Hahahaha!
    Bacio e buon uicchend :-)

    RispondiElimina
  26. Oooooh ma che belli!!!!!!! Nonostante, com'è noto, io sia una schiappa coi dolci questi proverò assolutamente a farli!! Ti prego voglio altre ricette scritte in simonese!!! Bacio!

    RispondiElimina
  27. Come avrete capito non riesco a star seria nemmeno quando cucino.E a quanto pare va bene anche così :-)
    il vassoietto è finito in un battibaleno, fate voi.
    E mia madre ha schiantato il tavolo, come previsto...
    SCHERZOOOO!!!!!!!!!
    :-D

    RispondiElimina
  28. oddioooooo
    ma sono bellissimi e sembrano buonissimi! li farò, prima o poi...
    pensavo se c'era possibilità di darci altre forme ma... col marrone...
    l'unica non mi sembra tanto invitante

    :D

    RispondiElimina
  29. Anche con le ricette riesci a farmi ridere !!!
    Mitici topini di cioccolato...
    Un bacio

    RispondiElimina
  30. Eh ma che belli! Bravissima!!!

    RispondiElimina
  31. Ciao Simo.
    Ero rimasta indietro e prima mi hai fatto schiattare con la storia dell'anestesia, poi mi torturi con la deliziosa vista di questi topini.
    Purtroppo per me li hanno visti anche i miei bimbi: mi toccherà farli.
    Guarda che se non son semplici come dici, ti intaso i commenti con la mie chiacchiere!!!!
    Baci.
    Nunzia

    RispondiElimina
  32. Ciao,
    mi chiamo Alessandra e sono la community manager di Pan di Stelle.
    Nel sito di Pan di Stelle esiste una sezione molto speciale chiamata Stellario, dove sono raccolti tutti i contenuti Pan di Stelle creati
    dalle persone in rete. Anche uno dei tuoi contenuti è entrato a far parte dello Stellario: da oggi il tuo nome brilla tra tante stelle in un cielo di cacao!
    All'indirizzo pandistelle.it/stellario/ puoi cercare il tuo contributo e votare i contenuti più belli.
    Vola su pandistelle.it e scopri il mondo per sognare e per creare!

    Alessandra

    RispondiElimina
  33. wow..questa me la sono persa..ma che meraviglia Simo son bellissimi..me li segno e li faccio insieme ai miei nipotini..:D..cmq con questa ricetta puoi anche partecipare ad una raccolta che si sta diffondendo adesso a scopo benefico e tratta proprio di ricette per bambini..ora non ho il link però nel blog 'Pan di Panna' troverai tutto con tanto di spiegazione..questa non può mancare!!!Baci

    RispondiElimina
  34. ecco...certo che un topo di quelli se me lo ritrovo in cucina mica grido, anzi, zitta zitta me lo mangio tutto io!
    sono simpaticissimi, ma mai quanto te!

    baciotti

    RispondiElimina
  35. Sarebbe l'unica occasione per prendermi la rivincita su questi orribili animali!!!

    RispondiElimina
  36. ... dalla prima foto pensavo che fossero dei serpenti!!!! Per fortuna erano topi..... e mi sa anche buonissimi... Grande Simo!!!!

    RispondiElimina
  37. complimenti diverrai anche food blogger?
    smack e buon weekend

    RispondiElimina
  38. simooooooooooo c'ho la festa di compleanno di mio figlio proprio domani!! e pure tutto il resto in casa!!! ti pare che non mi metto subitssimo a rifarli?? farò un figuroneeeee!! un bacio e sei sempre grande!! <3

    RispondiElimina
  39. e dici che non sai fare nulla??? Ma che brava che sei stata...io colomba con la tua granella!!! Buona domenica delle Palme!!!

    RispondiElimina

Nel frattempo, visto il periodo, vuoi una tazza di thè?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails