venerdì 5 novembre 2010

PICCOLE GRANDI NIUS


Okay, lo ammetto. Mercoledì mattina e buona parte del primo pomeriggio sono stata in modalità ‘Datemi una randellata nelle gengive così soffro meno’.

Una sorta di malinconia barra nostalgia che mi ha travolta come uno tzunami (vi confesso che essere in fase premestruale non mi ha aiutato.In quel periodo ho la lacrima facile, io)

Voi e i ragazzi di FB mi avete dato il colpo di grazia e mi son ritrovata a commuovermi davanti al piccì. Giuro che ho sentito tutto il vostro calore e la vostra partecipazione.Addirittura su feisbuc ho dato due notizie in tempo reale che se mi vedeva Emilio Fede mi prendeva per il tg4.

Un GRAZIE non basterebbe. Suggeritemi una parola per ringraziarvi delle vostre parole, del vostro supporto e il vostro modo di essere delle belle anime così. Io non c’ho più parole. E poi dicono che il mondo è pieno di persone stronze, egoiste e maleducate. Chissà come mai io incontro solo gente perbene e con un cuore grosso come l’attico di Dolce e Gabbana a New York. E che bel gruppo che ti c’ho. Tiè.

Dopo questo doveroso ma più che altro sentito preambolo, vi dico a che punto siamo?E come ho passato il nostro mercoledì?

Bene.

Innanzitutto ero molto emozionata perché anche se l’idea folle mi frullava in testa da tanto tempo, mercoledì mettendo nero su bianco la mia intenzione e rendendovene partecipi, mi sono accorta di aver fatto qualcosa di molto concreto.

Poi:

vi ricordate la mia intenzione di contattare la ragazza che aveva scritto un articolo su una ricerca simile alla mia? Bene. Sono andata sul sito e :

l’articolo era del 2008

il sito non era il suo, ma lei era solo ‘ospite’

di lei solo il nome e nessun riferimento.

Ho mandato subito una mail al proprietario (dicendo che cercavo V.A.) sperando che fosse sempre attivo e ho avuto il terrore che uscisse una vocina tipo “L’utente da lei cercato non è più raggiungibile”. L’attesa della sua risposta ha fatto sì che mi mangiassi tutte le unghie, quindi per evitare di fare fuori pure le prime falangi ho cercato di fare da me.

E qual è l’unico modo di cercare una persona se hai solo il nome? Certo, FB!

Ho digitato il suo nome e ne sono uscite 20 (mi è andata di culo. Potevano uscirne 135).

Ho mandato a raffica con un copia-incolla 20 messaggi di ritrovamento.

Dopo le prime sette che con una gentilezza infinita mi rispondevano “Mi spiace non sono io quella che cerca”, mi arriva il messaggino “Sì, sono io!”

Non vi dico la gioia!Dalla contentezza ho preso la gatta e l’ho frullata sul divano.

Le ho spiegato tutto il pappiè e lei (cioè, io non la conosco, faccio per dì) non solo era entusiasta all’idea, ma si è resa disponibilissima a darmi dei dati, delle dritte, la sua amicizia e il suo aiuto.

Giuro l’avrei sposata. Ma anche lei mi ha dato il colpo di grazia, scrivendomi:

“Anche mio nonno era a Carlisle nel 43…”

Ero in stato comatoso.

“…e anche mio nonno è nato nel 1920…”

Ero più di là che di qua.

“…comunque stai in linea che appena torna dalla sua passeggiatina pomeridiana gli chiedo notizie e ti faccio sapere.”

Ero ufficialmente morta. Elettroencefalogramma piatto. Quasi come il mio petto.

Dopo che la gatta (per vendicarsi) mi ha schiaffeggiato vedendomi stesa a terra, ho cominciato a realizzare che cosa avevo tra le mani. V. di una gentilezza infinita, e suo nonno U. di 90 anni (che Dio li benedica), pronti a dirmi luoghi, date, e riconoscere anche nonno in foto.

In preda all’eccitazione ho spedito la foto, e nel frattempo mi son mangiata le unghie dei piedi perché delle mani ormai non avevo più traccia.

Il signor U. non l’ha riconosciuto, ma mi ha detto che probabilmente nonno mio era più vicino a Carlisle città, perché nella fattoria vicino c’era un altro italiano ma non era lui. Non solo. Mi ha snocciolato il cognome della famiglia, il nome dei figli e la via della fattoria dove lui stesso era prigioniero. Quindi, lì nonno non c’era ma il fatto di avere a pochi chilometri o comunque nelle vicinanze già un punto di partenza, a me sembra fantastico.

Nel frattempo V.mi ha consigliato di cercare fogli e documenti, come il foglio matricolare da richiedere al Distretto Militare. L’ho già fatto, ma ovviamente non mi hanno ancora risposto. Prevedo un mio sit-in in loco per avere questo foglio dove ci sono annotate informazioni importanti della vita militare di nonno. Sono disposta ad andare a Firenze e mettermi a cantare Felicità di Albano e Romina inalando elio, davanti al portone del Distretto Militare della Toscana. Io dico che dopo mezz’ora qualcosa succede. Ma non mi devo fermare qui. Devo contattare dei siti di Carlisle per sapere se hanno qualcosa a riguardo dei prigionieri di guerra, dei luoghi ecc. A mali estremi mi toccherà contattare il Ministero dell’Esercito (se mi arrestano sappiate che vi amo tantissimo e portatemi le arance, mi raccomando), e chiedere,chiedere, chiedere.

Anche su FB si è mossa la macchina della ricerca (un mega GRAZIE anche a chi mercoledì è stato con me in diretta, facendomi coraggio o esultando con me) e si sono offerti di darmi una mano e chiedere, soprattutto una ragazza italiana che vive nella vicina Scozia.

Insomma, sono all’inizio di questa storia infinita, ma sono, anzi siamo molto ottimisti. Dico siamo perché in casa mia si respira questa eccitazione:

“Sai maestra che anche la mia mamma sta facendo una ricerca?”

“Davvero?Di che si tratta?E’ per lavoro?”

“No.E’ sul mio bisnonno morto”

Andrea invece mercoledì (sapendo che avrei iniziato concretamente) è tornato a casa, si è tolto la giacca e mentre si slacciava la cravatta ha chiesto in modo serio “Cosa abbiamo?”

Sembrava un medico del pronto soccorso chiamato d’urgenza col cicalino. L’istinto sarebbe stato di rispondergli “Donna, bianca, 37 anni, in preda a delle emozioni così forti che rischia di svampare da un minuto all’altro”

Siamo anche consapevoli che questa avventura è come una dieta: i primi kg li perdi facilmente, sei entusiasta e ti sembra fin troppo facile. Ma son tutti liquidi. Il duro lavoro viene dopo. Quando davvero devi insistere, non farti prendere dallo scoraggiamento quando i risultati tardano ad arrivare e avere pazienza e costanza per portare a termine la tua missione.

Ma noi ce la faremo. Noi e voi, ovvio. Perché ormai siete entrati nel meccanismo a tutti gli effetti.

E che mi volete lasciare sola proprio ora?Come faccio? No, dico.

Grazie ancora ragazzi per la ventata di ottimismo e la spinta che mi date.

Io son partita (di cervello è da mo’) e andrò avanti.

E se trovo qualcosa e parto mando una cartolina a tutti da Carlisle.

Dite la verità, non vedete l’ora ;-)

45 commenti:

  1. io continuo a credere che la tua ricerca andrà bene e partirai per Carlisle. Prova a cercare se a Carlisle c'è qualche persona che si occupa dei fatti storici o qualche reduce. Io ho trovato delle informazioni tramite l'associazione degli emigranti, per esempio. Può essere che sia un buco nell'acqua ma tentare non costa nulla, a parte il tempo che stai su internet ;-). E' bello vedere che tutta la famiglia partecipa e ti sostiene nella ricerca. Incrocio le dita per te
    baci Dori

    RispondiElimina
  2. sì, è vero, non vedo l'ora...ma non per me, per te! ho letto tutto d'un fiato con un crescendo di emozioni che non so spiegare...ho le lacrime agli occhi e la pelle d'oca...è tutto così splendido, la tua voglia di "ricerca", la tua famiglia, le persone che ti stanno aiutando...quetso è AMORE...e spero tu esca vittoriosa presto!!! perchè, bè, non ho dubbi tu ne uscirai così, da vincitrice! Ti abbraccio Simo!

    RispondiElimina
  3. Grazie Dori del tuo consiglio, infatti devo spulciare un po' di roba. Ovviamente se vi viene in mente dove posso guardare, ditemelo.
    Più cose ho da considerare meglio è.
    Magari mi faccio sfuggire argomenti o cose troppo ovvie.

    RispondiElimina
  4. Sììììììììì!!!!!!! Dai Simo che ce la fai!
    Bellissima l'immagine di Andrea che dice "cosa abbiamo?" Ahahahaha! Siete troppo TOP family! Un abbraccione, lovviù

    RispondiElimina
  5. dai Simooooo...ormai hai fiutato la traccia e come un segugio arriverai fino in fondo eheh!
    Però non mi frullare la gatta, povera!

    RispondiElimina
  6. Oh..dolce Melie°, ti abbraccio anch'io <3

    RispondiElimina
  7. uè, non faccio in tempo a commentare che ci sovrapponiamo!Belle de zia!

    RispondiElimina
  8. Con il tuo ottimismo mi ha contagiato... peccato però che non posso esserti d'aiuto, anche se mi hai fatto venire una voglia di partecirare che il sapere che non posso farlo mi mette una tristezza infita...
    Tuttavia tu vai avanti come sempre come un caterpiller e io non posso che augurarti un in bocca al lupo grandissimo.... e se mai ti servisse qualche dritta su come andare a Carlise al termine della tua ricerca sempre disponibile...

    RispondiElimina
  9. Sono sicura che ce la farai, che bello vivere le tue emozioni......sempre in bocca al lupo, baci.

    RispondiElimina
  10. strabravaaaaaa!
    comunque...anche io ho fatto una ricerca difficile una volta...molto + scema della tua eh...avevo visto uno stewart bellissimo e sapendo SOLO il nome, scovando qua e là, l'ho trovato!! ci è voluto un po' eh...ma piano piano ce la si può fare con tutti i mezzi che abbiamo a disposizione ora.
    PS: lui era un cretino. lo stewart dico.
    vai simooooooooo!

    RispondiElimina
  11. Ma voi state partecipando! ndo siete, al mercato?No, siete qui. E alloraaa!!
    Non c'è cosa più preziosa, credetemi.

    RispondiElimina
  12. Simo sono contenta che tu abbia trovato persone disponibili che ti hanno aiutato...senti mi sembra che lo zio della mia mamma fosse stato deportato in Australia ai tempi della guerra. Adesso è morto ma la moglie è sempre viva; stasera quando chiamo mia madre glielo chiedo, magari riusciamo a mettere in fila ancora più tessere in questo puzzle!

    RispondiElimina
  13. Evviva!!!sono molto contenta per te! Occhio alla gatta che poi si vendica...
    un abbraccio Martina

    RispondiElimina
  14. Lasciarti sola??? Ma sei matta!! Qui c'è un tifo sfegatato!! Sono emozionatissima e felice per te, Simo!!

    RispondiElimina
  15. io mercoledi', strano ma vero, non ero in sede e percio' non ho capito una mazza .....ma ti sono vicina comunque.
    dove posso andare a vedere quello che ho perso?
    sai giusto per non sentirmi tagliata fuori dal nostro mondo.
    oppure fammi tu un riassunto delle puntate precedenti.
    tanti auguri per la tua ricerca
    baci

    RispondiElimina
  16. simoooo meraviglioso...quante cose già in così poco tempo..mi raccomando che c'hai ragione a dire che è come la dieta..non demordere.
    baciooooooooooooo
    Antonella

    RispondiElimina
  17. Oddio simo che emozione... c'ho le lacrime e sono in ufficio, per fortuna è venerdì e tanti se la sono già svignata...
    Mi raccomando tienici informati!!!!!!!
    ti lovvo

    RispondiElimina
  18. Ma dai!!! ma che culo (si può dire?!??) che hai avuto...su FB te ne potevano veramente uscire 500 con lo stesso nome...pensa se si fosse chiamata Giulia Rossi ;)
    Sono sicura che ce la farai senza problemi, non ho dubbi...quindi attendo altre buone news.

    RispondiElimina
  19. Sono molto contenta per te e spero che le cose proseguano bene senza troppi impicci burocratici...sai qui siamo in Italia...good luck!!

    RispondiElimina
  20. fantastico... avevo perso l'altro post, ma lo leggo ora tutto d'un fiato, e sono stata assentissima da fb causa influenza trasmessa da Princi (eh si, salivata anche per me!) ma ho ancora la pelle d'oca per l'emozione che mi stai trasmettendo... forza! in bocca al lupo per tutto... so già cge ci terrai aggiornati!

    RispondiElimina
  21. ormai ci sono dentro pure io ;) forza simo!!!
    sai che al mio paese ci sono delle storie simili ma al contrario? cioè: durante la guerra molte famiglie nascosero gli inglesi, ed ora (da un pò di tempo) i discendenti (degli inglesi) hanno creato delle specie di borse di studio, con cui i ragazzi di qui, le cui famiglie hanno ospitato gli inglesi possono fare dei periodi di studio in inghilterra. una specie di ringraziamento!

    RispondiElimina
  22. Dai Simo, se ti serve una stonata per cantare davanti al portone del Distretto Militare della Toscana chiamami che prendo un treno!!!
    In bocca al lupo tesora!

    RispondiElimina
  23. Brava Simo.....Siamo tutti con te!!!!!!

    RispondiElimina
  24. Eccomi, io sto già pronta con le valigie, andiamo a cercare la fattoria,gli eredi, la famiglia, la vecchia fiamma di nonno!Sono sicurissima che anche loro hanno tentato in qualche modo di rintracciarlo(cioè, con una nipote così immagino che meraviglia di nonno!) sono sicura che vi incontrerete presto!!!
    Un abbraccio forte forteeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  25. E con tutto questo entusiasmo e questa voglia di trovare... non può che andare bene! Dai, coraggio... ce la farai!!! ;-D

    RispondiElimina
  26. Tengo le dita incrociate per te e spero che il tuo sogno si avveri. Se posso aiutarti in qualsiasi modo basta chiedere!!! Baci

    RispondiElimina
  27. evvai!!!
    Simo, il dado è tratto ^_*

    ps. che emozione!!!

    RispondiElimina
  28. non so se come suggerimento te l'ha già dato qualcuno...cerca il posto su goggle map..la città di Carlisle intendo..poi con lo streetview prova a vedere se identifichi la casa di tuo nonno...!può essere un modo per trovarla se hai una foto un po' dettegliata della casa e delle vicinanze!
    ;o)

    RispondiElimina
  29. Concordo con Dario ^^ ti stavo x dire la stessa cosa..provaci! io intanto incrocio le dita x te :) sono sicura ke vincerai questa battaglia ;) vai superSimooo
    -Lucy-

    RispondiElimina
  30. Vai super caterpillar SIMO!!!!!!!

    RispondiElimina
  31. Belli de Simo!Vi adotterei tutti!
    @ Lumaca: quello che succede da te è fighissimo.
    E che ringraziamento!
    @Dario e Luciana: V. mi ha infatti dato le coordinate e mi ha suggerito di guardare su Google Map.Purtroppo foto della casa non ce l'ho, ma si stanno muovendo pure le mie cugine alla ricerca di foto. Speriamo bene! E comunque non preoccupatevi, datemi pure suggerimenti, qualsiasi cosa vi passa per la testa può essere utile e io non mi offendo, anzi, confido in voi!
    ah ah ah Manu, non hai idea di come ti porterei con me!
    E se fossi in Federica mi preparerei pure per la serenata, perché non mi hanno ancora risposto...
    Marty, se trovi un pezzo di puzzle fai un fischio, che visto la vicinanza ti sento di sicuro ;-)
    Resto della ciurma:Vi stra-adoro <3

    RispondiElimina
  32. ciao...è stupendo quello che stai facendo!!! magari hai provato già ma te lo dico lo stesso....noi abbiamo trovato foto e qualche piccola informazione al comune di residenza di mio nonno....non avevano molto ma anche una cosa piccola piccola è importante....un abbraccio fortissimo...sono sicura che troverai la famiglia!!!

    RispondiElimina
  33. Grandissima Simo :) in bocca al lupo, sono certa che troverai le tessere che mancano al puzzle

    RispondiElimina
  34. scusa il ritardo ma posso dire che la Forza scorre potente in te ed in chi ti vuol bene.
    Difficilmente potrò fare qualcosa per te (non so neanche l'inglese) però catalogami almeno tra i supporter.

    RispondiElimina
  35. Facciamo così!Mentre tu lavori duramente, mi ci metto anch'io per amicizia e comincio la dieta...così passati i primi gg "facili" ci troviamo a sbuffare assieme alle prime difficoltà!

    Ovviamente però se poi si parte per Carlisle...in vacanza niente dieta!!! (e vaiii di baconnnn!!!!) :D

    Forza!La tenacia mi pare non ti manchi, il tifo c'è manca solo di fare meta! :DDDD

    RispondiElimina
  36. PS: e al massimo c'è sempre il piano B: la serenata trash!!!

    RispondiElimina
  37. Conoscendoti sono sicura che in fondo ci arriverai alla grande. Non saresti la mia wonder woman sennò ;) Un bacione dolcezza, buon week end

    RispondiElimina
  38. SICURO che ci riuscirai...lo sento!!!

    p.s con una persona BELLA come te è inevitabile essere amorevoli ^_*

    RispondiElimina
  39. Ciao Simo!
    Sono con te!
    E con un cuore immenso come il tuo come fai a stupirti che attiri persone meravigliose!!!
    E non intendo me, ma questa V. che devo dire ha dimostrato proprio di essere una bella persona!
    Bacio.
    NUnzia

    RispondiElimina
  40. Sono certo che anche il gatto frullato sta tifando per te.
    Con lui, siamo in due!!!

    RispondiElimina
  41. Bella grande mi raccomando. L'indirizzo te lo mando poi in pvt.
    Perchè io SO che ce la farai! Sei una gran donna tu!

    RispondiElimina
  42. Ma che bello!!! Bravissima Simo, sono davvero contenta per voi!!

    RispondiElimina
  43. incrocio tutto anche i peli delle gambe!!!! e tienici aggiornateeeee! baci cara Simo!!!!

    RispondiElimina
  44. mi unisco al commento di Ely ed aggiungo che incrocio pure gli occhi,puo'andareeeeeeeee???????????????????Io tifo x te,dai,faccicelaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!

    RispondiElimina
  45. Tieni duro! Ce la farai, sei una tosta!

    RispondiElimina

Nel frattempo, visto il periodo, vuoi una tazza di thè?

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails